Mercoledì 20 Marzo 2019 | 18:32

NEWS DALLA SEZIONE

Cassazione
BARI, Lady Asl pagò ricerca microspie con soldi pubblici: risarcirà

Bari, Lady Asl pagò ricerca microspie con soldi pubblici: risarcirà

 
A Bari
Tentò di investire condomino e lo perseguitò per anni: divieto di avvicinamento per stalker

Tentò di investire condomino e lo perseguitò per anni: divieto di avvicinamento per stalker

 
Gratuito patrocinio
Bari, ex vittima stalking indagata per aver falsificato dichiarazioni dei redditi

Bari, ex vittima stalking indagata per aver falsificato dichiarazioni dei redditi

 
La «Rendella»
Monopoli, la biblioteca è senza barriere grazie a una onlus

Monopoli, la biblioteca è senza barriere grazie a una onlus

 
Di Corrado Veneziani
Bari, per la giornate Fai apre la Banca d'Italia con mostra 500 anni di Leonardo

Bari, per le giornate Fai apre la Banca d'Italia con mostra 500 anni di Leonardo

 
Alla Casa del Popolo di Bari
Mister Ulivieri ricorda Maestrelli e si schiera: «Voterò la sinistra del noi»

Mister Ulivieri ricorda Maestrelli e si schiera: «Voterò la sinistra del noi»

 
L'operazione dei cc
Acquaviva, tenta di rapinare due farmacie con pistola giocattolo: arrestato

Acquaviva, tenta di rapinare due farmacie con pistola giocattolo: arrestato

 
Il caso
Tangenti ex Provincia Bari, licenziato furbetto del cartellino che truffò la Regione

Tangenti ex Provincia Bari, licenziato furbetto del cartellino che truffò la Regione

 
L'iniziativa
Rifiuti, sindaco Modugno acquista app: mapperà la puzza

Rifiuti, sindaco Modugno acquista app: mapperà la puzza

 
Operazione dei Cc
Molfetta, «O mi paghi la droga o ti ammazzo»: in cella spacciatore-estorsore

Molfetta, «O mi paghi la droga o ti ammazzo»: in cella spacciatore-estorsore

 

Il Biancorosso

IL PERSONAGGIO
La signora Francesca colpisce ancoraPizze e focacce per gli auguri a Brienza

La signora Francesca colpisce ancora
Pizze e focacce per gli auguri a Brienza

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariCassazione
BARI, Lady Asl pagò ricerca microspie con soldi pubblici: risarcirà

Bari, Lady Asl pagò ricerca microspie con soldi pubblici: risarcirà

 
MateraLe dichiarazioni
Gentiloni a Matera per sostenere Trerotola: «Pd ha ritrovato l'unità»

Gentiloni a Matera per sostenere Trerotola: «Pd ha ritrovato l'unità»

 
BatNel nordbarese
Margherita di Savoia, 200kg di cozze conservate e lavorate in un autoparco: sequestri

Margherita di Savoia, 200kg di cozze conservate e lavorate in un autoparco: sequestri

 
TarantoA taranto
Ex Ilva, genitori bimbi morti: «Inopportuno vertice su inquinamento»

Ex Ilva, genitori bimbi morti: «Inopportuno vertice su inquinamento»

 
LecceIl 25 marzo
Xylella, ministro Lezzi convoca incontro con sindaci del Salento

Xylella, ministro Lezzi convoca incontro con sindaci del Salento

 
FoggiaNel Foggiano
Lesina, procura indaga su imprenditore Casanova per abusi edilizi

Lesina, procura indaga su imprenditore Casanova per abusi edilizi

 
BrindisiCentrale Enel Brindisi
Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

 
PotenzaLe previsioni
Economia: nel 2019-2023 Potenza crescita zero

Economia: nel 2019-2023 Potenza crescita zero

 

economia

Bari, sfilano i lavoratori Om Carrelli: «Siamo stati abbandonati»

Abbandonati, illusi. I 190 lavoratori dell'ex fabbrica Om carrelli sfilano oggi sul lungomare di Bari per sollecitare risposte ad una situazione diventata insostenibile. «A sette anni di distanza dall’annuncio della chiusura del sito, si sono susseguiti tanti tentativi - spiegano i sindacati - finalizzati al recupero produttivo del complesso industriale caduti nel nulla. Nel frattempo sono terminati gli ammortizzatori sociali, sono terminati i soldi agli ex lavoratoti per assicurare le esigenze primarie a se stessi e alle loro famiglie». Al corteo hanno aderito i sindacati di categoria Cgil, Cisl e Uil.

Quando il corteo è arrivato sotto la sede della presidenza della Regione, riferisce il segretario Fiom Cgil Bari, Saverio Gramegna, i lavoratori hanno incontrato il responsabile della task force regionale per il Lavoro, Leo Caroli, al quale una bambina, figlia di uno degli operai, ha detto: «Ridateci il diritto di giocare».
Gramegna spera che «lunedì non ci mostrino solo le slides con mirabolanti progetti di investimento dei quattro potenziali investitori, ma ci siano anche realmente le risorse: gli operai - sottolinea - non hanno più la cassa integrazione da dicembre e ormai vivono di lavoro nero. C'è rabbia e dolore».

L’ultima speranza per gli operai della ex Om, infatti, è naufragata con il progetto della Tua Autoworks che avrebbe dovuto produrre auto elettriche nel sito di Bari-Modugno. Ma con il ritiro del fondo di investimento americano che avrebbe dovuto finanziare l’impresa, anche questo progetto è fallito. Al momento è in corso la procedura di curatela fallimentare e finché non si individua un investitore in grado di versare la copertura dei Tfr per tutti gli operai, non è possibile erogare la cassa integrazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400