Sabato 20 Ottobre 2018 | 20:50

NEWS DALLA SEZIONE

Arrestato 46enne
Tenta furto in un supermarket di Matera: inseguito e bloccato da immigrato

Tenta furto in un supermarket di Matera: inseguito e bl...

 
La decisione
Bari, archiviata querela contro Marilù Mastrogiovanni: non diffamò la Igeco

Bari, archiviata querela contro Marilù Mastrogiovanni: ...

 
Regionali 2020
Sfuma il congresso del Pd ma primarie entro l’anno

Sfuma il congresso del Pd ma primarie entro l’anno

 
Serie B
Calcio, il Foggia battuto dal Cosenza 2-0

Calcio, il Cosenza batte il Foggia 2-0

 
L'intervista
Verso le primarie PD, parla Richetti: «Apriamo ai moderati ma no alleanza con M5S»

Verso le primarie PD, parla Richetti: «Apriamo ai moder...

 
Serie D
Papadopulo gioca Lecce-Palermo: «Questa partita regalerà spettacolo»

Papadopulo gioca Lecce-Palermo: «Questa partita regaler...

 
Campionato d'Eccellenza
Insultano calciatori di colore imitando scimmie: daspo per 7 tifosi del Gallipoli

Gallipoli, insultano calciatori di colore imitando scim...

 
Domani in campo
Bari, Cornacchini: «A Marsala ci vuole gara concreta»

Bari, Cornacchini: «A Marsala ci vuole gara concreta»

 
A Taurisano (Le)
Palpeggia donna per strada, arrestato 33enne pakistano

Palpeggia donna per strada, arrestato 33enne pakistano

 
Ad Acquaviva delle Fonti (Ba)
Ruba al mercato due carte di credito con relativi pin, arrestata

Ruba al mercato due carte di credito con relativi pin, ...

 
Divisa in 50 panetti
In auto con 26kg di droga, arrestato pregiudicato a Mola di Bari

In auto con 26kg di droga, arrestato pregiudicato a Mol...

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

Dopo incendio di auto

S. Marco in Lamis, attentato
in diretta: preso un 51enne

I carabinieri hanno rinvenuto nella sua abitazione alcuni ordigni incendiari

I Carabinieri della Compagnia di San Giovanni Rotondo hanno arrestato Michele Coco, 51 anni, di San Marco in Lamis, ritenuto responsabile di danneggiamento seguito da incendio e fabbricazione e detenzione di materiale esplodente.

Dopo l’incendio di due autovetture (una delle quali andata completamente distrutta) avvenuto nelle prime ore del mattino del 20.02.2017 in San Marco in Lamis, i militari hanno avviato le indagini per risalire agli autori: in particolare, grazie ad alcune telecamere di sorveglianza nel luogo dell'attentato, è stato possibile riprendere l'intera sequenza dell'incendio e ottenere dati utili per l'identificazione del responsabile.

Coco è stato rinracciato e nella sua abitazione sono stati rinvenuti e sequestrati tre ordigni esplosivi artigianali confezionati con involucri di materiale adesivo e pesanti pezzi di metallo, in grado di causare micidiali danni a persone e cose nonché svariato materiale incendiario ed esplosivo. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri artificieri antisabotaggio di Lecce. L'uomo è in regime di detenzione domiciliare.

Sono in corso ulteriori indagini finalizzate a verificare eventuali ulteriori responsabilità per altri analoghi incendi recentemente avvenuti nel territorio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400