Sabato 11 Luglio 2020 | 13:36

NEWS DALLA SEZIONE

nel leccese
Lido Marini, tartaruga deposita uova in mezzo alla musica assordante: è il terzo nido salentino

Lido Marini, tartaruga deposita uova in mezzo alla musica assordante: è il terzo nido salentino

 
Evitata esplosione e allargamento del fuoco
Incendio tra Minervino Murge e Spinazzola: fiamme bosco Acquatetta

Incendio tra Minervino Murge e Spinazzola: fiamme bosco Acquatetta

 
Nella Bat
Trinitapoli, scoperta maxi piantagione ci cannabis con oltre 3400 piante

Trinitapoli, scoperta maxi piantagione di cannabis con oltre 3400 piante

 
la tragedia
Vieste, avverte malore in mare e annega «Nanu», braccio destro di Vallanzasca

Vieste, avverte malore in mare e annega «Nanu», braccio destro di Vallanzasca

 
Droni in azione
Bari, contrasto ai roghi e agli incendi boschivi da parte della Polizia locale

Bari, contrasto ai roghi e agli incendi boschivi da parte della Polizia locale

 
Operazione «Long vehicle»
Assalto a portavalori sulla Brindisi-Lecce, sgominata la banda

Assalto a portavalori sulla Brindisi-Lecce, sgominata la banda: 8 in manette

 
il provvedimento
Alberona, gestione familiare appalti: sospesi 2 funzionari comunali

Alberona, gestione familiare appalti: sospesi 2 funzionari comunali

 
Il provvedimento
Bari, confisca beni per 15mln di euro

Bari, confisca beni per 15mln di euro

 
l'iniziativa
Puglia, uno spot Enpa contro abbandono animali: tra i volti protagonisti anche Decaro

Puglia, uno spot Enpa contro abbandono animali: tra i protagonisti anche Decaro

 
Incendio
Tricase, fuoco e paura: intervengono i Canadair, case evacuate

Tricase, fuoco e paura: intervengono i Canadair, case evacuate

 
dopo la sanificazione
Bari, torna attività chirurgica in padiglione Asclepios, ex Covid-hospital

Bari, torna attività chirurgica in padiglione Asclepios, ex Covid-hospital

 

Il Biancorosso

calcio
Bari 13 luglio contro Ternana, ds Scala: «Sorteggio non molto favorevole»

Bari 13 luglio contro Ternana, ds Scala: «Sorteggio non molto favorevole»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatComunali
Andria, il M5s punta su Coratella

Andria, il Movimento 5 Stelle punta su Coratella

 
FoggiaIl caso
Foggia, sgomberate altre 13 famiglie nel centro storico

Foggia, sgomberate altre 13 famiglie nel centro storico

 
BariDisagi
Bari, troppi impiegati in telelavoro: code all'Agenzia delle Entrate

Bari, troppi impiegati in telelavoro: code all'Agenzia delle Entrate

 
MateraIl ritrovamento
Trafugata nel 2008 la scultura del cane di San Rocco torna in chiesa a Gorgoglione

Trafugata nel 2008 la scultura del cane di San Rocco torna in chiesa a Gorgoglione

 
TarantoOpere pubbliche
Taranto accelera sui parcheggi: operativo il piano del Comune

Taranto accelera sui parcheggi: operativo il piano del Comune

 
HomeIl virus
Coronavirus in Basilicata, un nuovo caso positivo di rientro

Coronavirus in Basilicata, un nuovo caso positivo di rientro

 
LecceOpera pubblica
San Foca, Tap, lavori ultimati. Presto il collaudo

Tap a San Foca, lavori ultimati: presto il collaudo

 
BrindisiPolitica
Torchiarolo, sciolto il Consiglio. Viceprefetto Coluccia commissario

Torchiarolo, sciolto il Consiglio. Viceprefetto Coluccia commissario

 

i più letti

L'intervista

Parla il campione paralimpico Luca Mazzone: «Niente è impossibile, basta crederci»

L'atleta pugliese racconta il suo dramma e la sua rinascita. 15 volte campione del mondo è pronto per le Paraolimpiadi di Tokio 2020

Papà Giuseppe gli diceva sempre di pensare di essere ultimo. Per vincere ogni sfida, per vincere l'avversario. E per essere il primo. Quel consiglio Luca Mazzone lo ha seguito alla lettera e, nonostante il peso di 15 medaglie d'oro al suo collo, il consiglio di papà Peppe continua ad essere il leitmotiv della sua vita, segnata 30 anni fa da un maledetto incidente.  Era il 5 luglio del 1990 quando accadde qualcosa che segnò profondamente la sua esstenza: Luca era a Giovinazzo, al mare e mentre si divertiva con i suoi amici accadde che, a causa di un tuffo, urtò contro uno scoglio. Subì una lesione midollare che da quel momento lo rese paraplegico.

Quello fu il giorno della tragedia ma, anche, il giorno della rinascita di Luca Mazzone. Da quel momento in poi ha avuto inizio l'eterna sfida dell'uomo originario di Terlizzi che, memore del consiglio di suo padre, in campo sportivo (e non solo) ha più volte vinto i suoi avversari. Ma, soprattutto, ha vinto ripetutamente se stesso. Con passione, forza di volontà e spirito di sacrificio.

Prima in vasca e poi su strada, da nuotatore e paraciclista italiano, nella sua carriera sportiva ha conquistato due medaglie d'argento nel nuoto ai Giochi paralimpici di Sydney 2000, due ori e un argento ai Giochi paralimpici di Rio de Janeiro 2016 nel paraciclismo, nonché 15 titoli mondiali. Il prossimo mese di settembre, però, alle Paraolimpiadi di Tokio 2020 l’atleta terlizzese di handbike avrà la possibilità di difendere i colori italiani e di vincere altre importanti medaglie da apporre nella propria bacheca. 

Quattro volte premiato con il «Collare d'oro»,  la massima onorificenza dello sport italiano, Luca Mazzone è ormai considerato  l’esempio perfetto della cultura della possibilità e di come si possa dare senso e valore alla vita, anche nelle situazioni più difficili. In tutte le situazioni c’è sempre un’opportunità. 

Il pluricampione pugliese è stato ospite della trasmissione «The Master class» in onda su «Amica9 TV» (canale 91) in collaborazione con la «Gazzetta». In studio, oltre al plurimedagliato paralimpico, anche il presidente provinciale Bat dell'Unione italiana ciechi e ipovedenti, Franco Giangualano. Con loro hanno dialogato gli studenti dell'IISS «Nicola Garrone» di Barletta. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie