Sabato 19 Gennaio 2019 | 20:28

NEWS DALLA SEZIONE

Il video
Matera 2019, in 3000 sotto la pioggia per la serata inaugurale

Matera 2019, in 3000 sotto la pioggia per la serata inaugurale

 
L'inaugurazione
L'arrivo di Conte e i 2019 musicisti: la prima mattina di Matera da Capitale della Cultura

L'arrivo di Conte e i 2019 musicisti: la prima mattina di Matera da Capitale

 
Matera cielo stellato
Matera, 2019 lumini si accendono tra i sassi: il video

Matera, 2019 lumini si accendono tra i sassi: il video

 
21 arresti
Barletta, i pusher in contatto anche con trafficanti spagnoli

Barletta, i pusher in contatto anche con trafficanti spagnoli

 
Arresti a Taranto
Gestivano prostitute dal carcere in Francia: vicino alla banda anche sacerdote

Gestivano prostitute da carcere in Francia: vicino a banda anche un prete

 
Il video
Ius Soli a Ruvo, bimbi stranieri nati in Italia ricevono la cittadinanza civica

Ius Soli a Ruvo, bimbi stranieri nati in Italia ricevono la cittadinanza civica

 
A bari
Chiedevano a commercianti soldi per «amici detenuti»: nei guai 4 vicini al clan Strisciuglio

Chiedevano a commercianti soldi per «amici detenuti»: nei guai 4 vicini al clan Strisciuglio

 
La presentazione
Bari, l'annnuncio di Di Rella: «centrodestra unito per mandare a casa Decaro»

Bari, l'annuncio di Di Rella: «centrodestra unito per mandare a casa Decaro»

 
L'operazione
«Abbiamo tutto, anche ovuli»: a Lecce arresti per spaccio e intimidazioni a famiglia pentito

«Abbiamo tutto, anche ovuli»: a Lecce arresti per spaccio e intimidazioni a famiglia pentito

 
La protesta anti Salvini
Lecce scende in piazza contro il decreto sicurezza e immigrazione: il video

Lecce scende in piazza contro il decreto sicurezza e immigrazione: il video

 
Maltempo a Brindisi
Aeroporti Puglia: «Secchi d'acqua su aereo? È deicing»

Aeroporti Puglia: «Secchi d'acqua su aereo? È de-icing»

 

La mobilitazione

Bari, in mille in piazza per il flash mob del #GazzettaDay: la diretta

Musica e arte per sostenere il quotidiano pugliese e lucano: sul sagrato di San Ferdinando i lavori dei bambini di Bari vecchia con l’artista Maria Pierno

BARI - Grande partecipazione per il #GazzettaDay: in mille hanno partecipato al flash mob organizzato dai giornalisti della testata in difesa dello storico quotidiano il cui futuro è messo a rischio dopo il sequestro delle quote societarie nell’ambito di un’inchiesta antimafia della procura di Catania. In contemporanea la manifestazione si è svolta anche a Taranto e a Potenza. Nel capoluogo barese in particolare hanno allietato la sfilata di giornalisti, con in mano striscioni e volantini con l'hashtag #iostoconlagazzetta e sventolando il quotidiano del giorno, anche l'orchestra del Petruzzelli che con musica swing ha attirato l'attenzione dei passanti. Sul sagrato di San Ferdinando invece sono stati esposti i lavori dei bambini di Bari vecchia con l’artista Maria Pierno. Presente anche il sindaco Antonio Decaro. Ecco la diretta. 

All’iniziativa, organizzata in occasione del 'Gazzetta day' (i lettori sono stati invitati a comprare due numeri del quotidiano), hanno partecipato anche il direttore del giornale, Giuseppe De Tomaso, e il sindaco di Bari, Antonio Decaro.
«La Gazzetta è, come l’orchestra del Petruzzelli - ha detto Decaro - un altro elemento identitario di questa città. E un giornale è importante per la democrazia della comunità». «La Gazzetta del Mezzogiorno ha segnato la storia nel nome dell’unità del Paese, non solo economica, ma effettiva - ha detto il direttore De Tomaso - un impegno, quello della Gazzetta, nei suoi 130 anni di storia, finalizzato a creare e a cercare di stimolare chi aveva le capacità di decisione affinché, all’unione politica, seguisse quella economica della nazione». «Un giornale - ha proseguito - deve essere in grado di difendere, da buon sindacato del territorio, le ragioni delle popolazioni di riferimento. Un giornale è una comunità intellettuale, una finestra concettuale, che si apre sulla realtà circostante e ha la possibilità di portare a Roma e ora a Bruxelles le sue richieste, esigenze e istanze».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400