Lunedì 20 Gennaio 2020 | 04:05

NEWS DALLA SEZIONE

Serie C
Goleada del Bari contro il fanalino di coda Rieti: il videocommento

Goleada del Bari contro il fanalino di coda Rieti: il videocommento

 
Il video
Bari, il mercato Santa Chiara visto dall'alto. Decaro: «Fine lavori entro l’estate»

Bari, il mercato Santa Chiara visto dall'alto. Decaro: «Fine lavori entro l’estate»

 
Nel foggiano
Alberona illuminata dai «Fuochi di Sant’Antonio»

Alberona illuminata dai «Fuochi di Sant’Antonio»

 
Il video
La pantera di San Severo si aggira per le campagne: il primo avvistamento

La pantera di San Severo si aggira per le campagne: il primo avvistamento

 
La trovata
Bari, pescatori ingegnosi: lavano polpi in lavatrice «artigianale» in riva al mare

Bari, pescatori ingegnosi: arricciano polpi in lavatrice «artigianale» in riva al mare

 
L'ex premier
Renzi: ecco perché Italia Viva non appoggerà Emiliano alle Regionali

Renzi: ecco perché Italia Viva non appoggerà Emiliano alle Regionali

 
Maltrattamenti
Matera, l'asilo degli orrori: schiaffi, urla e punizioni ai bimbi. Nei guai una 64enne

Matera, l'asilo degli orrori: schiaffi, urla e punizioni ai bimbi. Nei guai una 64enne

 
L'attentato
Manfredonia, incendiata auto guardie ambientali. «Città mafiosa»

Manfredonia, incendiata auto guardie ambientali. «Città mafiosa»

 
Il video
Tap, Castoro Sei arriva a Brindisi: a breve la posa della sezione sottomarina del gasdotto

Brindisi, arriva la nave Castoro Sei: a breve la posa della sezione sottomarina per Tap

 
l'iniziativa
«Un pianoforte per strada» a Bari 12 ore non-stop di musica per beneficenza

«Un pianoforte per strada» a Bari 12 ore non-stop di musica per beneficenza

 
l'iniziativa
Bari canta De André: cori e chitarre in piazza per ricordare Faber

Bari canta De André: cori e chitarre in piazza per ricordare Faber

 

Il Biancorosso

Serie C
Goleada del Bari contro il fanalino di coda Rieti: il videocommento

Goleada del Bari contro il fanalino di coda Rieti: il videocommento

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl 22 gennaio
Bari, al via il convegno «Il senso delle parole» con FNSI e Martella

Bari, al via il convegno «Il senso delle parole» con FNSI e Martella

 
FoggiaL'operazione dei cc
Cerignola, beccati 4 giovanissimi ladri di moto: arrestati

Cerignola, beccati 4 giovanissimi ladri di moto: arrestati

 
TarantoIl caso
Capitale della Cultura italiana 2021: prove di sintesi fra Taranto e Grecìa Salentina

Capitale della Cultura italiana 2021: prove di sintesi fra Taranto e Grecìa Salentina

 
BrindisiNel Brindisino
Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

 
Materaarte
Matera, boom dei musei: presenze salgono del 28,98%

Matera, boom dei musei: presenze salgono del 28,98%

 
Leccenel Salento
S.M. al Bagno, il campanile cade a pezzi: è allarme

S.M. al Bagno, il campanile cade a pezzi: è allarme

 
Batl'ultimo saluto
Barletta saluta il dottor Dimiccoli: fu anche ex sindaco

Barletta saluta il dottor Dimiccoli: fu anche ex sindaco

 

i più letti

Ritorno a casa

Negramaro a Lecce, il concerto allo stadio davanti ai 30mila

LECCE - "Ciao Casa! Canta!!". Sono state queste le prime parole che Giuliano Sangiorgi, leader dei Negramaro, ha rivolto ai circa 30mila fan che hanno assistito all’ultima tappa dell’”Amore che torni” tour, allo stadio Via del Mare di Lecce. Un ritorno nel loro Salento attesissimo da mesi, e una serata di lieti annunci, dal momento che Sangiorgi ha svelato che la compagna Ilaria aspetta una bambina, e che anche il chitarrista della band, Lele Spedicato, sta per diventare padre.

Il “Negramaro day” è cominciato già dalle prime ore del pomeriggio: tra i 30mila spettatori provenienti da tutto il sud Italia, qualcuno anche da più lontano, i più temerari hanno sfidato la calura estiva e hanno aspettato sotto il sole l’apertura dei cancelli, per assicurarsi un posto nelle prime file. Ad accoglierli un palco maestoso (per l’allestimento ci è voluta quasi una settimana), con tre maxischermi, cinque palchetti mobili con la facciata a led che trasmetteva video, una pedana frontale e due prolungamenti laterali, che hanno consentito a Giuliano e agli altri di stare ancora più a contatto con il pubblico. Sorprendenti i giochi di luci, quasi psichedeliche, che si muovevano a ritmo di musica.

La serata è cominciata con “Fino all’imbrunire”, primo singolo estratto da “Amore che torni”. Un inizio emozionante e deciso, seguito da “Ti è mai successo?” e uno dei classici dei Negramaro, “Estate”, intonata da tutto lo stadio. "Vorrei che questa notte non finisse mai. Sei tu la mia città, Lecce, la nostra città", a introdurre l’omonimo brano, e ogni canzone è diventata un inno al Salento e alla terra di Giuliano e compagni. "Lecce è la città più accesa dell’universo, ed è il nostro posto dei santi", con queste parole è stato il momento de “Il Posto dei Santi”, seguita da “Mi Basta”, mentre sui led sono comparse frasi di inno alla vita. E proprio di vita, anzi di nuove vite in casa Negramaro, ha parlato Giuliano, ringraziando per lo stadio strapieno: "Sembra un sogno. Eravamo andati via per un po’ per pensare, siamo tornati carichi di tanta vita. E adesso Lele (Spedicato) e Clio ci hanno dato un lieto annuncio.. e anche io aspetto una bimba!".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie