Martedì 07 Luglio 2020 | 18:12

NEWS DALLA SEZIONE

a polignano
Costa Ripagnola, secondo rinvio per l'istituzione del Parco

Costa Ripagnola, secondo rinvio per l'istituzione del Parco

 
mobilità
Bari, monopattini-sharing: in 24 ore mezzi rubati e danneggiati. Decaro: «Mi vergogno»

Bari, monopattini-sharing: in 24 ore mezzi rubati e danneggiati. Decaro: «Mi vergogno»

 
aveva 26 dosi
Bari, mette in vendita la droga sul marciapiede: arrestato con marijuana e hashish

Bari, mette in vendita la droga sul marciapiede: arrestato con marijuana e hashish

 
nel Barese
Coronavirus, positiva dipendente comune Palo del Colle: uffici chiusi

Coronavirus, positiva dipendente comune Palo del Colle: uffici chiusi

 
Politica
Rimpasto ad Altamura, pronti i nomi

Rimpasto ad Altamura, pronti i nomi

 
l'operazione
Bari, GdF sequestra al porto 14 tonnellate di rifiuti: una denuncia

Bari, GdF sequestra al porto 14 tonnellate di rifiuti ed elettrodomestici: una denuncia

 
Nella notte
Toritto, attentato ad azienda rifiuti: incendiati 4 automezzi

Toritto, attentato ad azienda rifiuti: incendiati 4 automezzi

 
dalla guardia costiera
Bari, pesce lavorato illegalmente: sequestrato stabilimento e un quintale e mezzo di prodotto

Bari, pesce lavorato illegalmente: sequestrato stabilimento e un quintale e mezzo di prodotto

 
la novità
Sanità: a Bari il ticket per gli esami si paga anche dal tabaccaio

Sanità: a Bari il ticket per gli esami si paga anche dal tabaccaio

 
ambiente
Costa Ripagnola, la perizia: «Non ci sono irregolarità, area non modificata»

Costa Ripagnola, la perizia: «Non ci sono irregolarità, area non modificata»

 

Il Biancorosso

Serie C
Gautieri: «Bari, se devo affrontarti spero sia nella partita della finale»

Gautieri: «Bari, se devo affrontarti spero sia nella partita della finale»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Potenzaper 24 tifosi
Tifoso Vultur Rionero investito: gup Potenza accoglie istanze per messa alla prova

Tifoso Vultur Rionero investito: gup Potenza accoglie istanze per messa alla prova

 
Batper i dipendenti
Asl-Bat, ecco le «ferie solidali», da cedere a colleghi in difficoltà

Asl-Bat, ecco le «ferie solidali», da cedere a colleghi in difficoltà

 
Tarantoambiente
Taranto, nube di polveri in area ex Ilva: depositato esposto Comune

Taranto, nube di polveri in area ex Ilva: depositato esposto Comune

 
Foggial'episodio a giugno
Foggia, dà un pugno a un minore e gli ruba la minicar: arrestato sorvegliato speciale

Foggia, dà un pugno a un minore e gli ruba la minicar: arrestato sorvegliato speciale

 
Brindisitra carovigno e brindisi
In casa ha una serra di marijuana: un arresto nel Brindisino

In casa ha una serra di marijuana: un arresto nel Brindisino

 
MateraIl caso
Matera, pulizia nei Sassi: il progetto resta nel cassetto

Matera, pulizia nei Sassi: il progetto resta nel cassetto

 

i più letti

La richiesta

Penalisti Bari e il «Requiem della Giustizia», l'appello a Bonafede: «Dia segno che lo Stato c'è»

Pubblicato sui social un video di circa due minuti che gli avvocati penalisti di Bari hanno realizzato per ricordare le precarie condizioni dell’edilizia giudiziaria barese

BARI - L’hanno chiamato «Requiem per la giustizia penale». E’ un video di circa due minuti che gli avvocati penalisti di Bari hanno realizzato per ricordare le precarie condizioni dell’edilizia giudiziaria barese rivolgendosi al ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, perché «ci dia un segno - dicono - che lo Stato c'è».

Nel video scorrono le immagini dei numerosi trasferimenti da una sede all’altra, iniziati nel maggio 2018, proprio in questi giorni, con la dichiarazione di inagibilità e il successivo sgombero per rischio crollo del vecchio Palagiustizia di via Nazariantz e l’allestimento di una tendopoli per le udienze, "che resterà tristemente nella storia della nostra città" aggiungono, evidenziando che anche l’attuale sede di Procura e Tribunale penale, quella di via Dioguardi, non è «neppure lontanamente adeguata, e la tragedia del Covid-19 ha evidenziato i limiti di questa soluzione, frustrando ancora di più la possibilità di svolgere dignitosamente la nostra professione e di assicurare decoro all’esercizio della giurisdizione».

"Ministro - sostiene la Camera penale di Bari nel video - , questa città, i suoi abitanti, il suo Foro, la giustizia meritano rispetto, meritano il diritto di poter svolgere questa funzione, quel lavoro che la Costituzione garantisce come un diritto fondamentale. Non decreti la morte della giustizia penale, non abbandoni lo Stato e i cittadini di quella Repubblica che si onora di servire».
Intanto i penalisti incassano il risultato di un protocollo d’intesa, sottoscritto con il Tribunale e la Procura, che consentirà di celebrare un numero maggiore di processi rispetto a quelli inizialmente previsti sulle base delle limitazioni imposte dall’emergenza sanitaria. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie