Mercoledì 22 Settembre 2021 | 21:40

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

L'intervista

#Vinoveritas, Bastianich
a Locorotondo. «In Puglia cibo
e vini migliori del mondo»

L'imprenditore americano e giudice di Masterchef arriva a Locorotondo (Masseria Mavugliola) domenica 8 luglio, con uno spettacolo che coniuga cibo, musica e aneddoti. E ci rivela qual è il suo prodotto tipico pugliese preferito.

Dal tavolo di Masterchef al palco di Masseria Mavugliola (S.C. 37, C.da Mavugliola 136, Locorotondo - BA). Domenica 8 luglio alle 20 Joe Bastianich presenta #VinoVeritas - La mia vita unplugged, uno spettacolo in cui unisce le sue più grandi passioni, che ha trasformato nel suo lavoro: cibo e musica. Imprenditore di successo e personaggio televisivo, Bastianich è pronto a raccontare gli aneddoti della sua infanzia a New York, a far ascoltare le sue canzoni, voce e chitarra, e a far assaggiare al pubblico pugliese i suoi vini. L'abbiamo intervistato per avere qualche anticipazione di ciò che vedremo sul palco.

In #VinoVeritas quali segreti ci rivelerai?

«Sarà una serata ricca di racconti e aneddoti della mia vita, dell'Italia e dell'America, con canzoni originali, musica e storia. Poi bevendo qualche bicchiere dei miei vini, potrei svelarvi qualche segreto inedito su di me. Non faccio spoiler, lascerò parlare il vino e la musica».

Ormai giri l'Italia da tempo, cosa ti piace della Puglia?

«La Puglia per me significa soprattutto musica. Ho tanti amici qui, è una regione che coniuga passato e modernità, è un posto dove guardi il mare e senti influssi da tutto il mondo, come nella musica tradizionale, che racchiude dentro di sé influenze da qualsiasi parte della Terra. È proprio un bel posto, un punto d'incontro».

E a livello gastronomico?

«Qui avete i prodotti più buoni che si possano trovare in giro. La cucina è ottima, ma quelle che vale la pena assaggiare sono soprattutto le materie prime, l'olio, i prodotti della terra e del mare. Danno emozioni molto forti»

E cosa speri di mangiare in Puglia?

«Sicuramente i miei prodotti preferiti, quelli che vengono dal mare. Qualche cozza, del buon crudo, ho proprio voglia di un po' di pesce».

Da bambino avresti mai immaginato di riuscire a fare delle tue grandi passioni, l'enogastronomia e la musica, un lavoro?

«Assolutamente no. È una grande fortuna che ho ogni giorno, e queste serate sono una manifestazione di questa fortuna. Sono onorato, salire sul palco e raccontarmi è un momento speciale».

La tv è tutt'altro rispetto al pubblico dal vivo. Quale delle due dimensioni preferisci?

«La presentazione dal vivo, sul palco, mi fa sentire nudo. La televisione in questo senso protegge, c'è il montaggio, un format da seguire. Qui siamo solo io, le mie parole, la mia musica: sono cose molto vere, mi metto in gioco».

Per quale motivo, quindi, consigli di vedere #Vinoveritas?

«Perchè racchiude alcune delle cose più belle della vita. Un bicchiere di vino, una serata fuori, musica, intrattenimento, tutto insieme. È un mix di cose belle in un'unica sera»

E per il futuro prossimo che progetti hai?

«Ci sarà una nuova edizione di Masterchef, e a dicembre anche Masterchef All Stars, con i concorrenti più bravi di tutte le sette edizioni. Poi mi concentrerò molto sulla musica, forse tornerò in teatro a portare qualcosa di mio. Del resto la musica per me è evasione, è scappare dalla vita di tutti i giorni. È davvero una mia grande passione».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie