Venerdì 14 Agosto 2020 | 07:55

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Acqua a Taranto, Autorità bacino: ok a più metri cubi per irrigare

Acqua a Taranto, Autorità bacino: ok a più metri cubi per irrigare

 
La denuncia
Arcelor Mittal, Usb: «Non ha pagato l'affitto all'Ilva, serve una colletta?»

Arcelor Mittal, Usb: «Non ha pagato l'affitto all'Ilva, serve una colletta?»

 
guardia costiera e polizia
Taranto, 2 tonnellate di cozze con etichette contraffatte: sequestro e una denuncia

Taranto, 2 tonnellate di cozze con etichette contraffatte: sequestro e una denuncia

 
IL CASO
Taranto, unità di terapia intensiva neonatale: trovata la tregua sindacati-Emiliano

Taranto, unità di terapia intensiva neonatale: trovata la tregua sindacati-Emiliano

 
IL RICORDO
Un anno fa ci ha lasciato Nadia Toffa: il suo amore per Taranto in uno speciale tv

Un anno fa ci lasciava Nadia Toffa: il suo amore per Taranto in uno speciale tv

 
Orgoglio tarantino
Al Sette Colli è Benny Pilato show: record italiano nei 100 rana

Al Sette Colli è Benny Pilato show: record italiano nei 50 rana

 
I dati del 2020
Mittal, la denuncia del comitato difesa salute: «Ai Tamburi raddoppio di benzene nell'aria»

Mittal, la denuncia del comitato difesa salute: «Ai Tamburi raddoppio di benzene nell'aria»

 
ECOSISTEMA
Taranto investe sui delfini, siglato protocollo d'intesa

Taranto investe sui delfini, siglato protocollo d'intesa

 
LA NOMINA
L'ex ciclista Sardone tra gli esperti di Emiliano: si occuperà di Taranto 2026

L'ex ciclista Sardone tra gli esperti di Emiliano: si occuperà di Taranto 2026

 
In ospedale
Sanità, Asl Taranto potenzia il Cup: ridotti i tempi d'attesa

Sanità, Asl Taranto potenzia il Cup: ridotti i tempi d'attesa

 
nel Tarantino
«Combustioni Sonore»: a Manduria la musica non si ferma

«Combustioni Sonore»: a Manduria la musica non si ferma

 

Il Biancorosso

serie c
Bari, un altro giorno di rinvii

Bari, un altro giorno di rinvii: torna in quota solo il ds Scala

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariViolenza domestica
Bari, botte e offese alla moglie: allontanato e denunciato

Bari, botte e offese alla moglie: allontanato e denunciato

 
TarantoIl caso
Acqua a Taranto, Autorità bacino: ok a più metri cubi per irrigare

Acqua a Taranto, Autorità bacino: ok a più metri cubi per irrigare

 
BatIl caso
Obbligo di soggiorno a Canosa, ma è a Lavello in Basilicata: arrestato

Obbligo di soggiorno a Canosa, ma è a Lavello in Basilicata: arrestato

 
BrindisiIl ritrovamento
Brindisi, immersione fatale: sub muore a Punta della Contessa

Brindisi, immersione fatale: sub muore a Punta della Contessa

 
PotenzaIl virus
Coronavirus, positivi 4 giovani lucani: sono appena tornati da Malta

Coronavirus, positivi 4 giovani lucani: sono appena tornati da Malta

 
LecceLa curiosità
Lecce, strombazzano il clacson in piazza Sant'Oronzo: multata coppia di neosposi

Lecce, strombazzano il clacson in piazza Sant'Oronzo: multata coppia di neosposi

 

i più letti

il processo

Martina, soldi e concessioni
in appello chieste 3 condanne

Sentenza prevista il 9 marzo: chiesto 4 anni e mezzo per Conserva e Simeone, 4 anni per Nessa

Martina, soldi e concessioniin appello chieste 3 condanne

Tornare all’ipotesi di reato originariamente formulata e condannare tre imputati. È, in estrema sintesi, la richiesta formulata alla corte d’appello (presidente Antonio Del Coco) dal sostituto procuratore generale Mario Baruffa nel processo di secondo grado sulle tangenti per le concessioni edilizie al Comune di Martina Franca.

Il 25 giugno del 2015 il tribunale condannò a tre anni di reclusione l’ex senatore di Forza Italia, Lino Nessa, riconosciuto colpevole di concussione per induzione. Per Nessa, difeso dagli avvocati ed ex colleghi di partito Gianfranco Chiarelli e Francesco Paolo Sisto, il tribunale dispose inoltre l’interdizione dai pubblici uffici per cinque anni e il risarcimento nei confronti delle parti civili, tra le quali l’imprenditore Martino Lodeserto, la società Clc srl e il Comune di Martina Franca rappresentate tra gli altri dall’avvocato Eligio Curci. I giudici, inoltre, mandarono assolto perché il fatto non sussiste l’architetto Camillo Dell’Anno, ex dirigente del settore urbanistica, per il quale il pm Cannarile aveva chiesto una condanna a cinque anni, e fu dichiarato il non luogo a procedere nei confronti di sei imputati: oltre allo stesso Dell’Anno che rispondeva anche di altre ipotesi di reato, la prescrizione intervenne per l’ex sindaco Leonardo Conserva, per il dirigente comunale Giovanni Simeone del servizio Contenzioso, per l’ex responsabile dell’Ufficio tecnico Eligio Mutinati, per il geometra comunale Martino Carbotti che rispondeva di falso e per l’imprenditore edile Evasio Montanaro, difesi dai legali Gaetano Vitale e Gaetano Cimaglia. In primo grado i magistrati ritennero fondata l’accusa secondo la quale Nessa avrebbe chiesto una tangente di circa 100mila agli imprenditori Martino e Antonio Lodeserto.

Quella sentenza è stato però impugnata nel 2015 dall’allora sostituto procuratore generale Pina Montanaro, secondo il quale il tribunale, «dopo aver esattamente e compiutamente ricostruito la vicenda al suo esame, sotto il profilo storico ma anche tecnico-amministrativo, ha errato nella qualificazione giuridica delle condotte ascritte agli imputati. Ciò sulla base dell’errata convinzione che le parti offese non si fossero trovate in uno stati di costrizione assoluta ma avessero una scelta alternativa tanto da potersi sottrarre alla pretesa concussoria degli imputati».

La tesi della dottoressa Montanaro è stata fatta propria dal sostituto procuratore generale Mario Barruffa che al termine della sua discussione ha chiesto alla corte d’appello di condannare Leonardo Conserva e Giovanni Simeone a 4 anni e 6 mesi di reclusione e Lino Nessa a 4 anni. Conclusioni alle quali si sono associate le parti civili. Di tutt’altro segno naturalmente le conclusioni della difesa che ha chiesto il respingimento dell’appello della Procura generale e, per quanto riguarda Nessa, invece il proscioglimento.

Il verdetto della corte arriverà il prossimo 9 marzo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie