Sabato 23 Gennaio 2021 | 02:51

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Blitz dei Nas in due case di riposo a Brindisi e Potenza: chiuse per carenze igieniche

Blitz dei Nas in due case di riposo a Brindisi e Potenza: chiuse per carenze igieniche

 
Il caso
Melfi, in auto con 4 quintali di cavi di rame: denunciato

Melfi, in auto con 4 quintali di cavi di rame: denunciato

 
Il caso
Potenza, crolla pezzo di solaio di un appartamento: 60enne ferita

Potenza, crolla pezzo di solaio di un appartamento: 60enne ferita VD

 
Nel Potentino
Usb fa analizzare le mascherine di Fca, «Non sono idonee»: scatta la denuncia

Usb fa analizzare le mascherine di Fca, «Non sono idonee»: scatta la denuncia

 
Nel Potentino
Oppido Lucano, dipendente banca sottrae 2 milioni a 4 comuni: 4 arresti

Oppido Lucano, dipendente banca sottrae 2 milioni a 4 comuni: 4 arresti

 
Guardia di Finanza
Gioco d'azzardo illecito: sequestrati beni per mezzo milione di euro a 54enne potentino

Gioco d'azzardo illecito: sequestrati beni per mezzo milione di euro a 54enne potentino

 
Per almeno 15 giorni
Potenza, responsabile piscina Montereale positivo al Covid: chiude struttura

Potenza, responsabile piscina Montereale positivo al Covid: chiude struttura

 
economia
Tavares in Basilicata, riconosciuta centralità dello stabilimenti di Melfi nel nuovo gruppo Stellantis

Tavares (Stellantis) in Basilicata: confermati investimenti e posti di lavoro. Riconosciuta centralità stabilimento Melfi

 
Giustizia
Potenza, infiltrazioni d'acqua e impianto elettrico non funzionante: «Tribunale prossimo all'inagibilità»

Potenza, infiltrazioni d'acqua e impianto elettrico non funzionante: «Tribunale prossimo all'inagibilità»

 
la richiesta
Fca fa spazio a Stellantis, Confindustria Basilicata: «Stabilimento Melfi sia centrale»

Fca fa spazio a Stellantis, Confindustria Basilicata: «Stabilimento Melfi sia centrale»

 

Il Biancorosso

Serie C
Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl caso
Senegalese trovato morto a bordo del treno Bari-Lecce: indaga la Polfer

Uomo trovato morto a bordo del treno Bari-Lecce: si tratta di un senegalese, indaga la Polfer

 
BrindisiIl caso
Blitz dei Nas in due case di riposo a Brindisi e Potenza: chiuse per carenze igieniche

Blitz dei Nas in due case di riposo a Brindisi e Potenza: chiuse per carenze igieniche

 
TarantoIl virus
Covid 19 a Grottaglie, dipendenti comunali positivi: chiusi gli uffici

Covid 19 a Grottaglie, dipendenti comunali positivi: chiusi gli uffici

 
PotenzaIl caso
Melfi, in auto con 4 quintali di cavi di rame: denunciato

Melfi, in auto con 4 quintali di cavi di rame: denunciato

 
FoggiaLa novità
Policlinico di Foggia, nasce il primo reparto di Andrologia in Puglia

Policlinico di Foggia, nasce il primo reparto di Andrologia in Puglia

 
LecceLa convenzione
Lecce, nasce il 'Parco della Giustizia' su terreno confiscato alla mafia

Lecce, nasce il 'Parco della Giustizia' su terreno confiscato alla mafia

 
MateraNel Materano
Mafia, sequestrati beni a capoclan lucano: case, mezzi e contanti

Mafia, sequestrati beni a capoclan lucano: case, mezzi e contanti

 
BatNella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 

i più letti

la decisione

Potenza, ponte di Montereale intitolato a Pino Mango

È stato appena ristrutturato: la proposta è stata accolta dal sindaco Guarente

Potenza, ponte di Montereale intitolato a Pino Mango

foto Tony Vece

La musica è il «ponte» tra il cuore, l’anima e il cervello. Amava ripeterlo quando gli chiedevano cosa significasse per lui cantare e comporre. Ecco perché l’ipotesi di intitolargli un ponte è l’ideale. Quello di Montereale, a Potenza, appena ristrutturato, potrebbe chiamarsi proprio «Ponte Pino Mango». L’iniziativa è stata lanciata dall’associazione Idea Potenza e da Radio Idea Potenza in occasione dello spettacolo organizzato al teatro Stabile lunedì scorso proprio in ricordo del cantautore lagonegrese scomparso cinque anni fa. Una lettera è stata consegnata dal presidente dell’associazione, Maurizio Campagna, e dal direttore artistico di Radio Idea Potenza, Rocco Giosa, al sindaco Mario Guarente e all’assessore comunale alla Cultura, Stefania D’Ottavio. Il primo cittadino, per la verità, ha anticipato la consegna della missiva annunciando che si era già attivato personalmente per rendere omaggio a Mango e alla sua arte pensando proprio al ponte di Montereale come terminale di questo riconoscimento. Guarente, a tal proposito, ha spiegato che la sua idea è quella non solo di intitolare il ponte a Mango, ma di far sistemare lungo le barriere protettive delle frasi tratte dalle più belle canzoni dell’artista. I fan, in un teatro Stabile «sold out» per l’evento, hanno gradito. E a giudicare dai risultati del «tam tam» che nel frattempo ha coinvolto l’intera città, quella di intitolare il ponte a Mango è un’idea che piace. Sarebbe il giusto riconoscimento a un artista che ha sempre mostrato grande attaccamento alla sua terra, alla sua città, Lagonegro, e alla sua regione. Non a caso, nonostante le traiettorie professionali lo avessero spinto verso metropoli come Milano e Roma, lui ha sempre preferito restare a Lagonegro, muovendosi in lungo e in largo nel territorio lucano che amava come le sue canzoni.


L’intenzione della città di Potenza di ricordare per sempre Mango c’è. Ma il percorso burocratico non è così semplice. E, soprattutto, prevede tempi piuttosto lunghi. L’ipotesi di intitolazione deve innanzitutto passare all'esame dell'Ufficio Toponomastica. Quest'organo comunale segue l'istruttoria e predispone uno schema deliberativo. Questo va poi sottoposto alla giunta comunale e fopo l'approvazione tutto il carteggio deve essere inviato al Prefetto per l'autorizzazione definitiva. Bisogna rispettare alcuni criteri. Ad esempio, non si può chiedere l'intitolazione di una strada per persone fisiche decedute da meno di 10 anni. Nel caso di Mango, dunque, scomparso esattamente cinque anni fa, occorre procedere con una deroga. La procedura è lunga e complessa ma se c’è davvero la volontà tutto si può fare.
In attesa degli sviluppi, ricordiamo che a Mango è intitolato un Largo nella «sua» Lagonegro. E il nome dell’artista lucano riecheggia addirittura in Africa, in Tanzania, per la precisione, dove gli hanno intitolato una scuola realizzata grazie all’impegno di una associazione di volontariato e della famiglia di Mango, a partire dalla moglie Laura Valente e dai figli.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie