Venerdì 24 Gennaio 2020 | 13:12

Il Biancorosso

serie c
Bari, metamorfosi Simeri: ora segna e fa segnare

Bari, metamorfosi Simeri: ora segna e fa segnare

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

Baril'indagine
Famiglia barese truffava automobilisti con false cartelle esattoriali: individuata da GdF

Famiglia barese truffava automobilisti con false cartelle esattoriali: individuata da GdF

 
Foggianel foggiano
Camion ed escavatore rubati a Milano e trovati a Cerignola: un arresto e una denuncia

Camion ed escavatore rubati a Milano e trovati a Cerignola: un arresto e una denuncia

 
Materale dichiarazioni
Criminalità, sindaco Pisticci: «Una sezione della Dia nel Metapontino può servire»

Criminalità, sindaco Pisticci: «Una sezione della Dia nel Metapontino può servire»

 
Tarantola denuncia
Mittal, sindacati: «Spogliatoi fatiscenti e senza acqua calda»

Mittal, sindacati: «Spogliatoi fatiscenti e senza acqua calda»

 
Leccel'indagine
Si fingeva grande chef e molestava studentesse: 23enne salentino arrestato a Roma

Si fingeva grande chef e molestava studentesse: 23enne salentino arrestato a Roma

 
PotenzaDopo la tragedia
Tifosi investiti, l'autista di Melfi resta in carcere: indagato per omicidio

Tifosi investiti, l'autista di Melfi resta in carcere: indagato per omicidio

 
Batnel nordbarese
Andria, sorpresi mentre cannibalizzano un Suv rubato poco prima: arrestati in 2

Andria, sorpresi mentre cannibalizzano un Suv rubato poco prima: arrestati in 2

 
BrindisiIl caso
Brindisi, Pd moroso: udienza di sfratto per sede del Pd

Brindisi, Pd moroso: udienza di sfratto per sede del Pd

 

i più letti

E lo «Yes we can» di Veltroni si trasforma in «Se po fà»

Walter VeltroniROMA - Walter Veltroni annuncia che il Pd correrà da solo anche per il Senato, sottolinea l'esigenza di «girare pagina» e fa suo lo slogan di Barack Obama, aspirante alla candidatura democratica per le presidenziali Usa: «Yes, we can».

Ma dal loft del Partito Democratico al Campidoglio il passo è breve e lo «Yes We Can» che Veltroni prende in prestito da Barack Obama è arrivato già al Palazzo Senatorio. In molti tra commessi e consiglieri ironizzano sull'affinità dello slogan con il grido di gioia di Gene Wilder in Frankenstein Junior: «Sì. Si può fare!».
Alcuni consiglieri se ne vanno in giro a canticchiare il Branduardi di «Si può fare, si può fare» e dicono: «Chissà che non diventi l'inno del Partito».
Ma i più lo utilizzano al posto del più romano «Se po fa» e alla bouvette l'offerta di un caffè diventa irrimediabilmente: «Yes, we can». Fortuna di una formula ben più malleabile dell'«I care» kennediano già utilizzato da Veltroni da segretario dei Ds: «Mi prendo carico di», d'altra parte, è una formula che non si utilizza con facilità, almeno nella traduzione in italiano. Un manifesto programmatico ne era stato fatto da Don Milani che, avvedutamente, lo aveva lasciato in Inglese appeso all'entrata della scuola di Barbiana. Resiste comunque alla tentazione il romanissimo assessore all'Urbanistica Roberto Morassut: «Io preferisco il 'Se po fà', mi sento più a casa mia».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400