Martedì 25 Settembre 2018 | 06:45

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Blitz degli agenti

Lecce, francobolli falsi stampati in carcere: indagati 5 detenuti

Sequestrati un centinaio di valori contraffatti. Il sospetto: potrebbero essere stati utilizzati come «pizzini»

Lecce, francobolli falsi stampatiin carcere: indagati 5 detenuti

Francesco Oliva

Una stamperia di francobolli falsi scoperta in carcere. Centinaia di copie realizzate con un computer. Tutto è finito sotto sequestro (francobolli e pc) dopo una serie di perquisizioni eseguite venerdì dagli agenti della polizia penitenziaria. Nel decreto di sequestro e di perquisizione (convalidato dal sostituto procuratore Carmen Ruggiero) compaiono nomi e accuse: William Monaco, 27 anni, di Lecce; Roberto Napoletano, 31, di Squinzano, Cantigno Servidio, 52, di Scalea (comune in provincia di Cosenza); Andrea Reho, di 26 e Giuseppe Polito, di 35, entrambi residenti a Brindisi. Sono accusati di violenza e minaccia a pubblico ufficiale, uso di valori di bolli contraffatti o alterati e ricettazione. Il sequestro ha interessato poco più di 130 francobolli postali ritenuti dagli inquirenti falsi o contraffatti.

Il grosso delle stampe (oltre un centinaio) è stato trovato nella disponibilità di Monaco; in quantità minime nella disponibilità degli altri quattro. Sotto sequestro è finito anche un computer con cui sarebbero stati stampati i francobolli. E’ un pc solitamente utilizzato nel laboratorio editoriale del carcere con cui i detenuti confezionano un giornale e realizzano cartoncini d’auguri e calendari con le foto dei familiari. Il computer, però, sarebbe stato utilizzato anche per altro. Probabilmente (ma è solo un’ipotesi investigativa) i francobolli sarebbero stati utilizzati come “pizzini” per la corrispondenza interna ma anche con detenuti di altri istituti. Il sequestro è stato motivato con il pericolo di alterazione, dispersione o modificazione delle cose, tracce e quant’altro utili per l’accertamento.

Gli indagati potranno ora nominare propri consulenti nell’eventualità in vista di una consulenza che la Procura deciderà di disporre. Tra i cinque indagati spicca la figura di Napoletano. Detenuto da dicembre, il 31enne è stato condannato in primo grado a 16 anni di carcere nel processo scaturito dall’operazione “Vortice Déja-vu” mentre alla fine del 2016 era stato arrestato per alcune liti con il fratello,. Napoletano è stato invece assolto dall’accusa di tentata estorsione aggravata nella vicenda che ha coinvolto il locale Livello 11/8. Il nome di William Monaco, invece, compare nel processo “Eclissi”. In attesa della sentenza d’appello, il giovane leccese è stato condannato in primo grado a 13 anni di reclusione. Gli indagati sono difesi dagli avvocati Antonio Savoia, Mariangela Calò, Elvia Belmonte, Francesco Stella e Pietro Russo, quest’ultimo del Foro di Cosenza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Lecce, maghrebino dà fuocoa cella in carcere: 4 intossicati

Lecce, maghrebino dà fuoco
a cella in carcere: 4 intossicati

 
Svolta sul caso del dj salentino trovato impiccato: forse è stato ucciso

Svolta sul caso del dj salentino impiccato: forse è stato ucciso

 
Turismo nel Salento

Turisti in Salento, si cambia: target alto e più stranieri

 
Ragazzo scomparso a CavallinoRicerche in tutto il Salento

Ragazzo scomparso a Cavallino, telefona alla mamma: «Sto bene»

 
Lecce, arrestato per spaccio ai giardini: aveva cocaina, marijuana e crack

Lecce, arrestato per spaccio ai giardini: aveva cocaina, marijuana e crack

 
Lecce, alloggi in cambio di voti, l'ok dell'ex sindaco: «Giustifichiamo la scelta della famiglia»

Lecce, alloggi in cambio di voti, l'ok dell'ex sindaco: «Giustifichiamo la scelta della famiglia»

 
Galatina, 20 bebè nati in due giorni: è record

Galatina, 20 bebè nati in due giorni: è record

 
Gallipoli, turista 33enne ubriacoprecipita dal balcone e muore

Gallipoli, turista 33enne ubriaco precipita dal balcone e muore

 

GDM.TV

Bari, il coro dei 10mila che cantano: «Bari grande amore»

Stadio San Nicola, il coro dei 10mila canta: «Bari grande amore»

 
Bari, viale Traiano: è cominciata la demolizione del ponte

Viale Traiano a Bari: al via la demolizione del ponte

 
La Sancataldese in hotel: «Oggi col Bari vittoria secca»

La Sancataldese (illusa) in hotel: «Oggi col Bari vittoria secca»

 
Corteo anrtisalvini a Bari, i momenti di tensione con la Polizia

Corteo antisalvini a Bari, i momenti di tensione con la Polizia

 
Acquaviva, rapinatore di marketincastrato dalla ruggine dell'auto

Acquaviva, rapinatore di market incastrato dalla ruggine dell'auto

 
Razzismo, mazze e cinghie in scontri corteo: ferita eurodeputata

Razzismo, mazze e cinghie in scontri a corteo: ferita eurodeputata

 
Tuffi dalla scogliera, la finale a Polignano: lo spot è virale

Tuffi dalla scogliera, la finale a Polignano: lo spot è virale VD

 
Bari, arsenale d'armi sepolto nel terreno :sequestrate 6 pistole e 100 munizioni

Bari, scoperto arsenale sepolto in un terreno sulla statale 100 VIDEO

 

PHOTONEWS