Martedì 17 Settembre 2019 | 00:04

NEWS DALLA SEZIONE

La tragedia
Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

 
incidente sul lavoro
Aradeo, cede il cric: meccanico schiacciato da tir, è grave

Aradeo, cede il cric: meccanico schiacciato da tir, è grave

 
Sulla circonvallazione
Lecce, incendia il negozio attiguo al suo bar ormai chiuso: arrestato 57enne

Lecce, incendia il negozio attiguo al suo bar ormai chiuso: arrestato 57enne

 
La tragedia
Veglie, auto piomba su una bici: morto cicloturista belga

Veglie, auto piomba su una bici: morto cicloturista belga
Conducente era drogato

 
indagine nel Leccese
Trepuzzi, a 9 anni palpeggiata da anziano negoziante: arrestato

Trepuzzi, a 9 anni palpeggiata da anziano negoziante: arrestato

 
Il progetto
«Resilienza a domicilio»: l'associazione salentina 2HE porta gli psicoterapeuti nelle case dei malati di Sla

«Resilienza a domicilio»: l'associazione salentina 2HE porta gli psicoterapeuti nelle case dei malati di Sla

 
L'allarme
Gallipoli senza turisti e senza residenti: centro storico verso la desertificazione

Gallipoli senza turisti né residenti: centro storico verso la desertificazione

 
L'inchiesta
Salento, a 15 anni insulti e botte a scuola: indagati 4 bulli, anche una ragazzina

Salento, a 15 anni insulti e botte a scuola: indagati 4 bulli, anche una ragazzina

 
All'Ecotekne
Lecce, principio di incendio nella facoltà di Giurisprudenza: nessun ferito

Lecce, principio di incendio a Giurisprudenza: nessun ferito

 
In via vecchia carmiano
Lecce, vandali di notte nel centro disabili: gravi danni alla struttura

Lecce, vandali di notte nel centro disabili: gravi danni alla struttura

 
nel Leccese
Scorrano, intero centro sportivo costruito senza autorizzazioni: denunciata una donna

Scorrano, intero centro sportivo costruito senza autorizzazioni: denunciata una donna

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari pensa in grande, la Reggina per volare

Bari pensa in grande, la Reggina per volare

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaLotta alla droga
Cagnano Varano, spunta piantagione di 100 piante di marijuana: arrestato 56enne

Cagnano Varano, spunta piantagione di 100 piante di marijuana: arrestato 56enne

 
BariIl bando
Servizio civile all'Università di Bari: 118 posti per giovani volontari

Servizio civile all'Università di Bari: 118 posti per giovani volontari

 
MateraNel Materano
Frana Pomarico, Bardi: «In arrivo un piano specifico per le nuove case»

Frana Pomarico, Bardi: «In arrivo un piano specifico per le nuove case»

 
Tarantonel tarantino
Manduria, operai sfruttati e sottopagati: sospesa attività caseificio, 3 denunce

Manduria, operai sfruttati e sottopagati: sospesa attività caseificio, 3 denunce

 
LecceLa tragedia
Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

 
BatL'evento
Andria, la festa patronale si chiude con Avitabile e l'Orchestra Popolare Notte della Taranta

Andria, la festa patronale si chiude con Avitabile e l'Orchestra Popolare Notte della Taranta

 
PotenzaLa challenge
Avigliano, avvistata «Samara» nella notte: è arrivata in Basilicata

Avigliano, avvistata «Samara» nella notte: è arrivata in Basilicata

 
BrindisiL'omicidio
Brindisi, 19enne ucciso con 3 colpi alla testa: domani i funerali

Brindisi, 19enne ucciso con 3 colpi alla testa: oggi i funerali

 

i più letti

Blitz degli agenti

Lecce, francobolli falsi stampati in carcere: indagati 5 detenuti

Sequestrati un centinaio di valori contraffatti. Il sospetto: potrebbero essere stati utilizzati come «pizzini»

Lecce, francobolli falsi stampatiin carcere: indagati 5 detenuti

Francesco Oliva

Una stamperia di francobolli falsi scoperta in carcere. Centinaia di copie realizzate con un computer. Tutto è finito sotto sequestro (francobolli e pc) dopo una serie di perquisizioni eseguite venerdì dagli agenti della polizia penitenziaria. Nel decreto di sequestro e di perquisizione (convalidato dal sostituto procuratore Carmen Ruggiero) compaiono nomi e accuse: William Monaco, 27 anni, di Lecce; Roberto Napoletano, 31, di Squinzano, Cantigno Servidio, 52, di Scalea (comune in provincia di Cosenza); Andrea Reho, di 26 e Giuseppe Polito, di 35, entrambi residenti a Brindisi. Sono accusati di violenza e minaccia a pubblico ufficiale, uso di valori di bolli contraffatti o alterati e ricettazione. Il sequestro ha interessato poco più di 130 francobolli postali ritenuti dagli inquirenti falsi o contraffatti.

Il grosso delle stampe (oltre un centinaio) è stato trovato nella disponibilità di Monaco; in quantità minime nella disponibilità degli altri quattro. Sotto sequestro è finito anche un computer con cui sarebbero stati stampati i francobolli. E’ un pc solitamente utilizzato nel laboratorio editoriale del carcere con cui i detenuti confezionano un giornale e realizzano cartoncini d’auguri e calendari con le foto dei familiari. Il computer, però, sarebbe stato utilizzato anche per altro. Probabilmente (ma è solo un’ipotesi investigativa) i francobolli sarebbero stati utilizzati come “pizzini” per la corrispondenza interna ma anche con detenuti di altri istituti. Il sequestro è stato motivato con il pericolo di alterazione, dispersione o modificazione delle cose, tracce e quant’altro utili per l’accertamento.

Gli indagati potranno ora nominare propri consulenti nell’eventualità in vista di una consulenza che la Procura deciderà di disporre. Tra i cinque indagati spicca la figura di Napoletano. Detenuto da dicembre, il 31enne è stato condannato in primo grado a 16 anni di carcere nel processo scaturito dall’operazione “Vortice Déja-vu” mentre alla fine del 2016 era stato arrestato per alcune liti con il fratello,. Napoletano è stato invece assolto dall’accusa di tentata estorsione aggravata nella vicenda che ha coinvolto il locale Livello 11/8. Il nome di William Monaco, invece, compare nel processo “Eclissi”. In attesa della sentenza d’appello, il giovane leccese è stato condannato in primo grado a 13 anni di reclusione. Gli indagati sono difesi dagli avvocati Antonio Savoia, Mariangela Calò, Elvia Belmonte, Francesco Stella e Pietro Russo, quest’ultimo del Foro di Cosenza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie