Domenica 15 Settembre 2019 | 21:55

NEWS DALLA SEZIONE

Sulla circonvallazione
Lecce, incendia il negozio attiguo al suo bar ormai chiuso: arrestato 57enne

Lecce, incendia il negozio attiguo al suo bar ormai chiuso: arrestato 57enne

 
La tragedia
Veglie, auto piomba su una bici: morto cicloturista belga

Veglie, auto piomba su una bici: morto cicloturista belga
Conducente era drogato

 
indagine nel Leccese
Trepuzzi, a 9 anni palpeggiata da anziano negoziante: arrestato

Trepuzzi, a 9 anni palpeggiata da anziano negoziante: arrestato

 
Il progetto
«Resilienza a domicilio»: l'associazione salentina 2HE porta gli psicoterapeuti nelle case dei malati di Sla

«Resilienza a domicilio»: l'associazione salentina 2HE porta gli psicoterapeuti nelle case dei malati di Sla

 
L'allarme
Gallipoli senza turisti e senza residenti: centro storico verso la desertificazione

Gallipoli senza turisti né residenti: centro storico verso la desertificazione

 
L'inchiesta
Salento, a 15 anni insulti e botte a scuola: indagati 4 bulli, anche una ragazzina

Salento, a 15 anni insulti e botte a scuola: indagati 4 bulli, anche una ragazzina

 
All'Ecotekne
Lecce, principio di incendio nella facoltà di Giurisprudenza: nessun ferito

Lecce, principio di incendio a Giurisprudenza: nessun ferito

 
In via vecchia carmiano
Lecce, vandali di notte nel centro disabili: gravi danni alla struttura

Lecce, vandali di notte nel centro disabili: gravi danni alla struttura

 
nel Leccese
Scorrano, intero centro sportivo costruito senza autorizzazioni: denunciata una donna

Scorrano, intero centro sportivo costruito senza autorizzazioni: denunciata una donna

 
Agricoltura
Xylella, allarme Coldiretti: «A Lecce 90% di olio in meno, frantoi pronti a chiudere»

Xylella, allarme Coldiretti: «A Lecce 90% di olio in meno, frantoi pronti a chiudere»

 
Il talento
Danza, il sogno di Valentino, da Leverano a New York

Danza, il sogno di Valentino, da Leverano a New York

 

Il Biancorosso

Serie C
Il nuovo Bari ricomincia da tre

Il nuovo Bari ricomincia da tre

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeIncidente stradale
Massafra, perde il controllo della moto e si schianta: morto 48enne

Massafra, perde il controllo della moto e si schianta: morto 48enne

 
BrindisiL'omicidio
Brindisi, 19enne ucciso con 3 colpi alla testa: domani i funerali

Brindisi, 19enne ucciso con 3 colpi alla testa: domani i funerali

 
BatLa lite
Barletta, rissa tra ubriachi: uomo ferito con un fendente. Non è grave

Barletta, rissa tra ubriachi: uomo ferito con un fendente. Non è grave

 
BariAlla Campionaria
Bagno di folla per Ezio Bosso a Bari: sala gremita per il Maestro

Bagno di folla per Ezio Bosso a Bari: «Non posso suonare, smettete di chiedermelo»

 
Foggiai roghi
Incendio a lago Salso nel Foggiano, distrutti ettari di canneto

Incendio a lago Salso nel Foggiano, distrutti ettari di canneto. Fiamme anche a Torre Colimena, nel Tarantino

 
LecceSulla circonvallazione
Lecce, incendia il negozio attiguo al suo bar ormai chiuso: arrestato 57enne

Lecce, incendia il negozio attiguo al suo bar ormai chiuso: arrestato 57enne

 
PotenzaA reggio emilia
La birra è troppo fredda, 39enne del Potentino tenta di strangolare una barista

La birra è troppo fredda, 39enne del Potentino tenta di strangolare una barista

 
MateraNel Materano
Craco, pochi alunni: accorpate classi di medie ed elementari, protesta dei genitori

Craco, pochi alunni: accorpate classi di medie ed elementari, protesta dei genitori

 

i più letti

Gallipoli

Il Consiglio di Stato
«riaccende» il Samsara

I titolari pronti ad avviare la programmazione dal 1 aprile

Il Consiglio di Stato «riaccende» il Samsara

Giuseppe Albahari

GALLIPOLI - Il Samsara Beach non rimuove le strutture, non smobilita e può riaprire i battenti in attesa della decisione che sarà assunta dai giudici del Consiglio di Stato a seguito dell’udienza del prossimo 7 giugno.

Un fatto, certamente positivo per la società «Sabbia d’oro» titolare dello stabilimento balneare, ma anche per l’offerta turistica cittadina e per gli utenti; i quali hanno cominciato a commentare tempestivamente la «comunicazione ufficiale» postata dalla società sul profilo facebook.

Questo il testo: «Su sollecitazione del presidente della quinta sezione del Consiglio di Stato, il Comune si è impegnato, con dichiarazione a verbale di udienza, a non dare esecuzione alla determina comunale di decadenza fino alla conclusione del giudizio di merito la cui udienza è stata fissata per il 7 giugno 2018. Pertanto le attività possono nel frattempo riprendere nel pieno rispetto delle regole». Alle condivisioni e ai post gioiosi dei clienti, manifestati anche con faccine e cuoricini, il Lido ha risposto, poco dopo, con un’immagine di tramonto con la sovrastante scritta: «La nostra storia continua… Opening 1 aprile».

Un’apertura, quindi, resa possibile da una sospensione di fatto, con imprimatur del Consiglio di Stato, della determina di decadenza della concessione demaniale, assunta nei mesi scorsi dal dirigente comunale e avallata dal Tar Lecce. La vicenda, in estrema sintesi, ha preso le mossa da un sopralluogo al Samsara effettuato lo scorso luglio dai militari della capitaneria di porto; la quale ha poi contestato il cambio d’uso della concessione da lido a «discoteca», segnalando al Comune che per tali casi il codice della navigazione prevede la revoca del titolo demaniale. Dopo l’istruttoria, con memorie e controdeduzioni dell’autorità marittima, il dirigente ha assegnato al Lido 60 giorni di tempo per sgomberare l’area. L’azienda è ricorsa al Tar, che, non tenendo conto della mancanza di qualsivoglia diffida preventiva, ha confermato la legittimità del provvedimento. Ha però spostato il focus decisionale, dall’intrattenimento in spiaggia «al superamento dei livelli di intensità acustica», per altro senza che decibel di troppo fossero mai stati né contestati, né rilevati con i regolamentari strumenti di misura.

La società «Sabbia d’oro» - Rocco Greco, Davide Cicchella e Giovanni Scigliuzzo – si è opposta dinanzi al Consiglio di Stato, ricorrendo alla professionalità dello studio legale Sticchi Damiani e dell’avvocato Francesco Saverio Marini; Inoltre, l’avvocato Avilio Presutti è intervenuto «ad adiuvandum» per conto di Federbalneari Salento. Il Comune si è affidato all’avvocato Domenico Mastrolia.

La decisione dei giudici di Palazzo Spada, propedeutica alla ripresa dell’attività balneare, è stata evidentemente propiziata da una disponibilità delle parti convenute in giudizio. Si presta, però, anche ad una lettura più ampia: un sottinteso invito al dialogo tra gli attori principali, ossia il Comune e magari le diverse associazioni di categoria dei concessionari demaniali, per giungere ad una regolamentazione condivisa dell’attività degli imprenditori.

I quali sostengono di avere bisogno di linee guida, cui intendono adeguarsi per conseguire l’indispensabile certezza nell’espletamento dell’attività.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie