Martedì 17 Settembre 2019 | 10:11

NEWS DALLA SEZIONE

Operazione Armonica
Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti

Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti

 
La tragedia
Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

 
incidente sul lavoro
Aradeo, cede il cric: meccanico schiacciato da tir, è grave

Aradeo, cede il cric: meccanico schiacciato da tir, è grave

 
Sulla circonvallazione
Lecce, incendia il negozio attiguo al suo bar ormai chiuso: arrestato 57enne

Lecce, incendia il negozio attiguo al suo bar ormai chiuso: arrestato 57enne

 
La tragedia
Veglie, auto piomba su una bici: morto cicloturista belga

Veglie, auto piomba su una bici: morto cicloturista belga
Conducente era drogato

 
indagine nel Leccese
Trepuzzi, a 9 anni palpeggiata da anziano negoziante: arrestato

Trepuzzi, a 9 anni palpeggiata da anziano negoziante: arrestato

 
Il progetto
«Resilienza a domicilio»: l'associazione salentina 2HE porta gli psicoterapeuti nelle case dei malati di Sla

«Resilienza a domicilio»: l'associazione salentina 2HE porta gli psicoterapeuti nelle case dei malati di Sla

 
L'allarme
Gallipoli senza turisti e senza residenti: centro storico verso la desertificazione

Gallipoli senza turisti né residenti: centro storico verso la desertificazione

 
L'inchiesta
Salento, a 15 anni insulti e botte a scuola: indagati 4 bulli, anche una ragazzina

Salento, a 15 anni insulti e botte a scuola: indagati 4 bulli, anche una ragazzina

 
All'Ecotekne
Lecce, principio di incendio nella facoltà di Giurisprudenza: nessun ferito

Lecce, principio di incendio a Giurisprudenza: nessun ferito

 
In via vecchia carmiano
Lecce, vandali di notte nel centro disabili: gravi danni alla struttura

Lecce, vandali di notte nel centro disabili: gravi danni alla struttura

 

Il Biancorosso

Serie C
Calcio, Bari-Reggina:

Calcio, Bari-Reggina: finisce 1-1. Gol di Sabbione

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaL'inchiesta
Cerignola, olio di semi spacciato per extra vergine: arresti e sequestri in Puglia e Toscana

Cerignola, olio di semi spacciato per extra vergine: arresti e sequestri in Puglia e Toscana

 
LecceOperazione Armonica
Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti

Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti

 
BrindisiIncastrata dai filmati
Francavilla, maltrattava 84enne: arrestata badante georgiana

Francavilla, maltrattava 84enne: arrestata badante georgiana

 
BariIl bando
Servizio civile all'Università di Bari: 118 posti per giovani volontari

Servizio civile all'Università di Bari: 118 posti per giovani volontari

 
MateraNel Materano
Frana Pomarico, Bardi: «In arrivo un piano specifico per le nuove case»

Frana Pomarico, Bardi: «In arrivo un piano specifico per le nuove case»

 
Tarantonel tarantino
Manduria, operai sfruttati e sottopagati: sospesa attività caseificio, 3 denunce

Manduria, operai sfruttati e sottopagati: sospesa attività caseificio, 3 denunce

 
BatL'evento
Andria, la festa patronale si chiude con Avitabile e l'Orchestra Popolare Notte della Taranta

Andria, la festa patronale si chiude con Avitabile e l'Orchestra Popolare Notte della Taranta

 
PotenzaLa challenge
Avigliano, avvistata «Samara» nella notte: è arrivata in Basilicata

Avigliano, avvistata «Samara» nella notte: è arrivata in Basilicata

 

i più letti

il maxi appalto

Statale 275, Anas
accelera i tempi

Lunedì nel Cda dell'azienda arriva il progetto per le quattro corsie da Maglie a Tricase

strada 275

di Mauro Ciardo

Anas accelera sulle quattro corsie tra Maglie e Tricase e convoca il Consiglio di amministrazione per approvare il progetto definitivo del primo lotto della statale 275.

La seduta è in programma lunedì prossimo nella sede di via Monzambano a Roma, dove i vertici dell’Azienda partecipata per le strade saranno chiamati a discutere su un unico punto all’ordine del giorno, quello relativo al primo lotto dei lavori di ammodernamento e adeguamento della statale.

Una novità rispetto all’evoluzione registrata in questi giorni in cui si sono susseguite riunioni tra i sindaci interessati dal secondo lotto dell’opera, prese di posizione di diversi schieramenti politici, conferenza con illustrazione di dati sulle ricadute economiche dell’infrastruttura sul territorio e sit-in di operai e associazioni.

In merito alla grande opera, finanziata con 288 milioni di euro da Cipe e Regione Puglia e che fa parte del corridoio plurimodale Adriatico, l’intendimento di Anas è quello di procedere all’approvazione del progetto definitivo di un primo lotto di lavori che prevede il raddoppio e la realizzazione di quattro corsie tra Maglie e la zona industriale di Tricase. Questo primo lotto sarebbe poi suddiviso in tre stralci funzionali: il primo, che va da Melpignano a Scorrano e che prevede l’adeguamento dell’asse già esistente, il secondo che va da Botrugno a Surano e che riguarda il raddoppio delle attuali due carreggiate, e un terzo, che inizia da Surano e arriva fino alla zona industriale dei comuni di Tricase, Specchia e Miggiano, con la creazione di un nuovo tracciato asfaltato.

I consiglieri di amministrazione saranno chiamati a valutare il progetto definitivo che comprende i primi 23 chilometri di un tracciato lungo poco più di 40 (37 chilometri della 275 e circa quattro della statale 16 tra Melpignano e Maglie da adeguare), dando mandato al presidente Gianni Vittorio Armani di procedere con l’approvazione in linea tecnica del progetto definitivo per lo sviluppo della fase autorizzativa, che prevede il riavvio delle procedure approvative previste dalla Legge Obiettivo, il recepimento in progetto delle prescrizioni e la successiva redazione della progettazione esecutiva ai fini dell’appalto dell’opera entro il 2018.

«Il progetto definitivo dell’intero intervento - viene ricordato in una scheda di sintesi di Anas - è stato approvato, anche ai fini della pubblica utilità, con Delibera Cipe del 31 luglio 2009; l’approvazione, adottata con il voto favorevole della maggioranza dei componenti il Cipe, sostituisce ogni altra autorizzazione, approvazione e parere comunque denominato e consente la realizzazione e, per gli insediamenti produttivi strategici, l’esercizio di tutte le opere, prestazioni e attività previste nel progetto approvato».

Questo passo in avanti di Anas sarà sicuramente sotto osservazione dei sindaci del secondo tratto di statale, che dovranno riunirsi a Bari il 22 novembre per discutere su come progettare la parte finale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie