Lunedì 22 Ottobre 2018 | 17:11

NEWS DALLA SEZIONE

a Presicce
Nascondeva 2kg di droga nel fienile tra gli animali, arrestato 39enne nel Leccese

Nascondeva 2kg di droga nel fienile tra gli animali, ar...

 
Lo statuto è valido
Elezioni Confcommercio: il giudice dà il via libera

Elezioni Confcommercio: il giudice dà il via libera

 
L'iniziativa
A Racale il pranzo a colori per dire noalla mensa separati del comune di Lodi

A Racale il pranzo a colori per dire no alla mensa sepa...

 
Italia a 5 Stelle
Tap, Di Maio passa di lato a striscione attivisti a Circo Massimo

Tap, Di Maio passa di lato a striscione attivisti a Cir...

 
Il sequestro della villa
La denuncia alla Mirren farà scappare via i vip

«La denuncia alla Mirren farà scappare via i vip»

 
Dai Cc
Ugento, arrestato spacciatore 22enne: aveva cocaina e soldi

Ugento, arrestato spacciatore 22enne: aveva cocaina e s...

 
A Taurisano (Le)
Palpeggia donna per strada, arrestato 33enne pakistano

Palpeggia donna per strada, arrestato 33enne pakistano

 
L'intervista
Sgarbi: «Salento affascinante, ma poca offerta culturale»

Sgarbi: «Salento affascinante, ma poca offerta cultural...

 
Lavori senza autorizzazione
Lecce, da paladina degli ulivi a regina degli abusi: indagata l'Oscar Helen Mirren

Lecce, da paladina degli ulivi a regina degli abusi: in...

 
La rivolta nel M5S
Tap, ultimatum ai parlamentari«Subito incontro o dimissioni»

Tap, ultimatum ai parlamentari «Subito incontro o dimis...

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

Guardia costiera

Porto Cesareo, sigilli
al resort: opere abusive

Porto Cesareo, sigillial resort: opere abusive

Militari della Guardia costiera di Gallipoli, dell’ufficio locale marittimo di Porto cesareo congiuntamente ai militari del Nucleo operativo ecologico dei carabinieri di Lecce, hanno sequestrato alcune aree di una nota struttura turistico- ricreativa della costa jonica, «Isola beach» a Porto Cesareo. Si tratta di un decreto di sequestro preventivo, firmato dal giudice per le indagini preliminari di Lecce Alcide Maritati, su richiesta del sostituto procuratore Emilio Arnesano. Contestata l’assenza di permesso a costruire, l’assenza di autorizzazione paesaggistica e demaniale in area sottoposta a vincolo paesaggistico ed idrogeologico ricadente in area parco.

I controlli hanno evidenziato come parte di alcune opere fossero state realizzate in assenza di autorizzazioni. In particolare le opere finite sotto la lente degli investigatori riguardano una piscina, un impianto di illuminazione, strutture ombreggianti, vani prefabbricati oltre a ringhiere e strutture metalliche. Tutte ritenute abusive. Appena la scorsa settimana militari della guardia costiera di Gallipoli avevano sequestrato «Le Dune», un’ altra nota struttura ricettiva turistica del posto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400