Mercoledì 27 Gennaio 2021 | 19:47

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Lecce, litiga con il cugino e gli spara: arrestato

Lecce, litiga con il cugino e gli spara: arrestato

 
Giornata della Memoria
Shoah, il videomessaggio di Liliana Segre per Nardò: «Rimanga sempre città dell'accoglienza»

Shoah, il videomessaggio di Liliana Segre per Nardò: «Rimanga sempre città dell'accoglienza»

 
Sangue amaro
Rifiuti, sgominato traffico illecito anche a Lecce e Oria: 7 arresti

Rifiuti, sgominato traffico illecito anche a Lecce e Oria: 7 arresti

 
Il caso
Lecce, donna morì cadendo dalle scale mentre lavorava: 6 indagati

Lecce, donna morì cadendo dalle scale mentre lavorava: 6 indagati

 
la polemica
Lecce, a Palazzo Carafa girata scena di video trap: il Comune si dissocia

Lecce, a Palazzo Carafa girata scena di video trap: il Comune si dissocia

 
L'iniziativa
«Io Posso»: il progetto solidale salentino compie 6 anni e festeggia con una tombolata social

«Io Posso»: il progetto solidale salentino compie 6 anni e festeggia con una tombolata social

 
la polemica
Lecce, melodia tipica salentina usata per canzone che inneggia a malavitosi: «La musica è cosa seria»

Lecce, melodia tipica salentina usata per canzone che inneggia a malavitosi: «La musica è cosa seria»

 
Economia
Lecce, sanità e assistenza sociale: è boom di imprese private (+77%)

Lecce, sanità e assistenza sociale: è boom di imprese private (+77%)

 
Puglia, cinema e tv
Un ciak a Lecce per Ornella Muti, Raoul Bova e Serena Autieri. A Taranto girata fiction Rai

Un ciak a Lecce per Ornella Muti, Raoul Bova e Serena Autieri. A Taranto girata fiction Rai

 
Il caso
Racale, lancia dal balcone bombola del gas su auto con a bordo moglie e figlia: arrestato

Racale, lancia dal balcone bombola del gas su auto con a bordo moglie e figlia: arrestato

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, pressing su Cianci per sostituire Montalto

Bari calcio, pressing su Cianci per sostituire Montalto

 

NEWS DALLE PROVINCE

Brindisia S. Michele Salentino
Brindisi, solaio crollato in un capannone: 4 indagati per omicidio colposo

Brindisi, solaio crollato in un capannone: 4 indagati per omicidio colposo

 
TarantoL'iniziativa
Giornata della Memoria, musica dal teatro chiuso di Taranto: l'omaggio degli artisti

Giornata della Memoria, musica dal teatro chiuso di Taranto: l'omaggio degli artisti

 
BariIl caso
Ospedale in Fiera: «Niente visite a pagamento. Per i medici solo spazi amministrativi»

Ospedale in Fiera: «Niente visite a pagamento. Per i medici solo spazi amministrativi»

 
PotenzaSHOAH
Giornata della Memoria, a Potenza consegnate 3 medaglie d’onore ai familiari dei deportati

Giornata della Memoria, a Potenza consegnate 3 medaglie d’onore ai familiari dei deportati

 
FoggiaIl caso
Femminicidio a Orta Nova, 46enne indagato non risponde a pm: aveva tracce di sangue sui vestiti

Femminicidio a Orta Nova, 46enne indagato non risponde a pm: aveva tracce di sangue sui vestiti

 
BatIl caso
Scontro treni, la pm in foto con l'avvocato di un indagato, Csm la boccia ma si spacca

Scontro treni, la pm in foto con l'avvocato di un indagato, Csm la boccia ma si spacca

 
MateraIl caso
Tricarico, rubati 12 quintali di rame: 4 arresti

Tricarico, rubati 12 quintali di rame: 4 arresti

 
LecceIl caso
Lecce, litiga con il cugino e gli spara: arrestato

Lecce, litiga con il cugino e gli spara: arrestato

 

i più letti

Lieto fine

Nardò, separate alla nascita due sorelle si ritrovano a 50 anni grazie a Facebook

Ignoravano l'esistenza l'una dell'altra, sapevano solo di essere state adottate. L'altra vive in Belgio, e in mezzo c'è pure un fratello

Nardò, separate alla nascita due sorelle si ritrovano a 50 anni grazie a Facebook

Sorelle. Che ignoravano l’esistenza l’una dell’altra e dopo mezzo secolo hanno l’opportunità di rimettere al suo posto un tassello importante della propria vita. Rispondendo a queste domande: chi erano i miei fratelli? Chi erano i miei genitori biologici? Due donne, una delle quali di Nardò, sono in contatto dal giorno dell’Epifania dando la prova che anche i social hanno fatto cose buone. Separate poco dopo la nascita, nel 1970, hanno preso due strade diverse. Una è finita in adozione a Reggio Calabria ed ora si trova in Belgio da due anni. Il suo cognome, col quale un anonimo burocrate spera in un futuro migliore per quella neonata, rivela la pratica adottiva. L’altra si trova ancora a Nardò, dove risiede, ma anche lei è stata adottata da una nuova famiglia.

Tutto incomincia su Facebook, sul canale “Ti Cerco. appelli di persone che cercano le loro origini e i propri cari”. «Mi chiamo Tiziana - scrive la donna il 6 gennaio, all’alba - sono nata a Nardò il 9 aprile 1970 e sono stata battezzata nella chiesa madre Maria Santissima Assunta il 6 giugno dello stesso anno e dopo qualche giorno sono stata adottata da una famiglia di Reggio Calabria. Ho saputo di essere stata adottata circa un anno fa alla morte di mia madre adottiva. Ho saputo che la mia vera mamma è morta e di avere altri fratelli tra cui due gemelli nati dopo di me e adottati da un avvocato di Lecce. Io desidererei conoscere qualcuno di loro se fosse possibile ma senza stravolgere la vita di nessuno. E poi ci terrei tanto a sapere il nome della mia vera mamma per poter portare un fiore sulla sua tomba e conoscere il suo volto. Spero in un vostro aiuto. Grazie». In poche ore il post raccoglie oltre ottocento condivisioni. Un tambureggiamento che porta al risultato quasi immediato perché una persona si fa viva. Scrive da Nardò. «Io vivo a Nardò - dice la seconda donna - e anche io sono stata adottata. Nel chiedere informazioni ho saputo di avere una sorella di nome Tiziana nata in quel periodo e adottata a Reggio Calabria. Io sono quella della foto. Se noti qualche somiglianza fammi sapere». Ma c’è qualcosa in più oltre alle parole: le due non solo si rassomigliano ma sono identiche. Ora il resto della storia è nelle loro mani, saranno ulteriori indagini a stabilire l’effettiva parentela e a quel punto nessuno potrà più intervenire per decidere del loro destino. Mezzo secolo dopo potranno ritrovarsi e rimettere al proprio posto i tasselli di un’altra vita.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie