Giovedì 01 Ottobre 2020 | 00:08

NEWS DALLA SEZIONE

La vicenda
Duplice omicidio Lecce, il 21enne reo confesso in carcere in isolamento

Duplice omicidio Lecce, reo confesso in carcere in isolamento. Trovato altro biglietto con tempi del delitto Legale: «Ragazzo provato»

 
Il video
Lecce, ecco l’assassino mentre rientrava casa dopo aver ammazzato i fidanzati

Lecce, ecco l’assassino mentre rientrava a casa dopo aver ammazzato i fidanzati. Tutti gli errori del killer

 
Cambiamenti in città
Lecce, del Cinema Santalucia non resterà memoria, se non nei ricordi

Lecce, del Cinema Santalucia non resterà memoria, se non nei ricordi

 
L'operazione
S.M. Leuca: bloccato veliero con 63 migranti a bordo, arrestati 2 skipper

S.M. Leuca: bloccato veliero con 63 migranti a bordo, arrestati 2 skipper

 
I retroscena
Duplice omicidio Lecce, i testimoni: «Dieci chiamate al 112, violenza inaudita»

Duplice omicidio Lecce, i testimoni: «Dieci chiamate al 112, violenza inaudita»

 
Nel Salento
Gallipoli, si stacca pezzo da un balcone: sfiorato un giovane

Gallipoli, si stacca pezzo da un balcone: sfiorato un giovane

 
nel Leccese
Nardò, guida turistica abusiva: scoperta e multata

Nardò, guida turistica abusiva: scoperta e multata

 
Le indagini
Lecce, fidanzati massacrati a coltellate: al setaccio memoria pc e cellulari

Lecce, fidanzati massacrati a coltellate: al setaccio memoria pc e cellulari

 
Il caso
Lecce, sequestrati beni per 400mila euro a 2 presunti appartenenti alla Scu

Lecce, sequestrati beni per 400mila euro a 2 presunti appartenenti alla Scu

 
L'intervista
Delli Noci è «mister preferenze» nel Salento: «Le mie sfide? Nuova industria logistica e agroalimentare»

Delli Noci è «mister preferenze» nel Salento: «Le mie sfide? Nuova industria logistica e agroalimentare»

 

Il Biancorosso

Biancorossi
Il Bari nella tana della Spal: Antenucci ferma l'orologio

Il Bari nella tana della Spal: Antenucci ferma l'orologio

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaIn viale Europa
Foggia, sparatoria in periferia: tiro al bersaglio contro auto

Foggia, sparatoria in periferia: tiro al bersaglio contro auto

 
BatAumento dei casi
Coronavirus, 15 positivi al Comune di Andria, anche il commissario prefettizio

Coronavirus, 15 positivi al Comune di Andria, anche il commissario prefettizio

 
BariTrasporti
Bari, Fiera del Levante: ecco il piano mobilità, trasporto pubblico e parcheggi per la Campionaria

Bari, Fiera del Levante: ecco il piano mobilità, trasporto pubblico e parcheggi per la Campionaria

 
Materadalla polizia
Matera, 81enne minaccia con fucile moglie, figlia e nipote di 12 anni: arrestato

Matera, 81enne minaccia con fucile moglie, figlia e nipote di 12 anni: arrestato

 
LecceLa vicenda
Duplice omicidio Lecce, il 21enne reo confesso in carcere in isolamento

Duplice omicidio Lecce, reo confesso in carcere in isolamento. Trovato altro biglietto con tempi del delitto Legale: «Ragazzo provato»

 
TarantoIl caso
Taranto, morte gruista Mittal: riparte l'inchiesta

Taranto, morte gruista Mittal: riparte l'inchiesta

 
BrindisiLa vicenda
Ostuni, calunniò la dottoressa che aveva salvato la vita al padre

Ostuni, calunniò la dottoressa che aveva salvato la vita al padre

 

i più letti

Istruzione

Lecce, scuole verso la riapertura: al via assunzioni per docenti e personale Ata

La ripartenza in periodo Covid

Puglia, con la mobilità rientrano 480 docenti

Lecce - Più di 29 milioni alle scuole della provincia per far fronte all’emergenza Covid. Ammontano a 29.070.128,61 gli euro stanziati dal Governo in favore delle scuole della provincia allo scopo di finanziare l’assunzione di personale docente, personale amministrativo e collaboratori scolastici.

A conti fatti, parliamo di 582 collaboratori scolastici per il primo ciclo e 186 per il secondo; 19 assistenti amministrativi e 14 assistenti tecnici. Oltre 400 docenti per la scuola dell’infanzia e la primaria; 69 per la scuola secondaria di primo grado e 89 per la secondaria di secondo grado; 34 gli Itp (docenti tecnico-pratici).

«La ripartizione dei fondi – spiega Rosa Savoia di Flc Cgil – è avvenuta sulla base di un monitoraggio effettuato dal ministero allo scopo di conoscere le necessità delle singole scuole in vista della riapertura. In molte scuole, soprattutto nelle scuole dell’infanzia e nelle primarie, è emersa una forte richiesta di collaboratori, proprio per poter gestire meglio i bambini più piccoli. Ci sono state richieste anche di personale docente nelle scuole di ogni ordine e grado, sia pure in misura minore nelle scuole secondarie di secondo grado per le quali, in caso di necessità, si può optare per la didattica integrata a distanza».
Si tratta del cosiddetto organico Covid che nulla ha a che vedere con l’organico di diritto di ogni scuola. È, piuttosto, un organico eccezionalmente assegnato alle scuole per consentire la regolare partenza dell’anno scolastico. Una misura importante, ma non sufficiente.

«Sono risorse in più – incalza la sindacalista – e pertanto assolutamente positive, poiché è necessario che le scuole aprano in sicurezza. È evidente, però, che si tratta di una misura eccezionale che peraltro ha una grossa pecca. Essendo queste nuove assunzioni considerate alla stregua di supplenze temporanee, se le scuole chiudono a causa di un nuovo lockdown, il contratto viene sospeso e, con esso, l’erogazione dello stipendio. Il problema è strutturale, perché se a monte non ci fossero stati tutti i tagli registrati a partire dal ministro Gelmini, oggi non staremmo a piangere per questa situazione, con classi numerose e personale insufficiente. Prima c’era la possibilità della compresenza che è stata progressivamente limitata, contestualmente gli organici sono stati ridotti all’osso. Ecco perché c’è la necessità di ricorrere a questo organico eccezionale, ma bisogna risolvere il problema a monte, con organici adeguati. Bisogna ripristinare il tempo pieno e quello prolungato e tutte misure che avrebbero fatto in modo che non ci fosse una emergenza così forte. Ben vengano figure in più, ma sarebbe necessario intervenire a livello strutturale».

Di seguito i fondi destinati alle scuole della provincia. Circoli didattici: “Cesare Battisti” Lecce 281.624; “Sigismondo Castromediano” Lecce 227.647; “Tempesta” Lecce 343.559; “De Amicis” Lecce 455.780; “Ampolo” Surbo 318.497;
Istituti comprensivi: Cavallino 244.616; Salve 285.603; Alessano 220.255; Muro 260.437; Calimera 158.726; Corigliano-Melpignano-Castrignano de’ Greci 330.905; Maglie 501.242; Collepasso 193.709; “Don Bosco” Cutrofiano 256.625; “De Blasi” Gagliano del Capo 304.359; Lequile 158.726,70; Lizzanello 451.378; Melendugno 227.647; “Geremia Re” Leverano 118.783; Porto Cesareo 101.814,84; “Don Milani” Leverano 176.740; Miggiano 267.989; Minervino 415.352; Polo 2 Monteroni 33.938; Polo 1 Monteroni 164.731; Novoli 176.740; Uggiano la Chiesa 421.995; Parabita 244.616; Ruffano 306.145; Salice Salentino 147.762; San Cesario 525.659; Scorrano 267.590; Soleto 346.088; “Diaz” Vernole 118.783; Racale 483.426; Alliste 284.958; Polo 2 Casarano 424.426; Polo3 Casarano 381.070; “Falcone” Copertino 118.783; “San Giuseppe da Copertino” Copertino 365.083; Polo 1 Copertino 233.651; Polo 2 Trepuzzi 320.284; Polo 1 Trepuzzi 118.783; Squinzano 147.762; Via Apulia Tricase 194.753; Polo 3 Gallipoli 427.361; Polo 2 Gallipoli 176.740; Poggiardo 203.629; Corsano 96.854; Carmiano 348.519; Polo 1 Galatina 485.310; Polo 2 Galatina 284.559; Polo 3 Galatina 360.528; Polo 1 Taurisano 147.762; Polo 1 Galatone 90.850; Polo 2 Galatone 67.876; Polo 1 Nardò 193.709; Polo 2 Nardò 101.814; Polo 3 Nardò 410.385; Surbo 146.374,74; Taviano 154.810; Ugento 319.541; Matino 283.172; Campi Salentina 344.301; “Alighieri-Diaz” Lecce 324.502; “Impastato” Veglie 538.312; Polo 2 Veglie 367.577; Botrugno-Nociglia-San Cassiano-Supersano 351.847; “Pascoli” Tricase 324.901; Alezio 535.978; Presicce-Acquarica del Capo 353.480; Andrano 278.554; “Principe di Piemonte” Maglie 320.284.

Scuole Secondarie di Primo Grado: “Ammirato-Falcone” Lecce 493.347; “Stomeo Zimbalo” Lecce 629.163; “Galateo” Lecce 103.840.

Istituti superiori e Licei: “Presta-Columella” Lecce 176.740; “Trinchese” Martano 170.329; “Salvemini” Alessano 208.646; “Meucci” Casarano 67.876; “Vespucci” Gallipoli 117.396; “Montalcini” Casarano 94.662; “Quinto Ennio” Gallipoli 84.845; “Galilei” Nardo 118.783; “Stampacchia” Tricase 67.876; “Don Tonino Bello” Tricase 429.301; “Bottazzi” Casarano 79.718; “Lanoce” Maglie 243.229; “Moccia” Nardò 113.823; “Vanoni” Nardò 66.489; “Colonna” Galatina 75.667; “Don Tonino Bello” Copertino 109.605; “De Pace” Lecce 132.579; “Giannelli” Parabita 183.886; “Fermi” Lecce 253.206; “Medi” Galatone 385.043; “Mattei” Maglie 118.783; “Bachelet” Copertino 101.814; “Galilei Costa Scarambone” Lecce 300.540; “Calasso” Lecce 202.880; “Virgilio” Lecce 119.422; “Cezzi-De Castro-Moro” Maglie 117.396; “De Viti De Marco” Casarano 97.253; “La Porta-Falcone-Borsellino” Galatina 75.667; “Moro” Santa Cesarea Terme 454.188; “Quinto Ennio” Lecce 157.738; “Grandi” Lecce 125.187; “Capece” Maglie 16.969; “Palmieri” Lecce 128.600; “Siciliani” Lecce 169.691; “Comi” Tricase 169.691; “De Giorgi” Lecce 135.753; “Vanini” Casarano 125.187; “Vallone” Galatina 67.876; “Da Vinci” Maglie 233.406; “Banzi” Lecce 67.876; “Ciardo-Pellegrino” Lecce 275.135; “Olivetti” Lecce 33.938; “Deledda” Lecce 205.073. Centro provinciale per l’istruzione degli adulti (Cpia) Lecce 16.969.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie