Lunedì 21 Settembre 2020 | 15:24

NEWS DALLA SEZIONE

Asfalto insidioso
Schianto e poi scoppia rogo a Porto Cesareo: in coma un 27enne

Porto Cesareo, l'auto si schianta contro albero e prende fuoco: in coma un 27enne

 
maltrattamenti in famiglia
Copertino, pretende soldi dalla convivente: la picchia e minaccia di incendiarle l'auto

Copertino, pretende soldi dalla convivente: la picchia e minaccia di incendiarle l'auto

 
L'iniziativa
Ferrero sceglie Grotta della poesia e Alberobello per l'edizione limitata della collezione «Nutella»

Ferrero sceglie Roca (Melendugno) e Alberobello per l'edizione limitata della collezione «Nutella»

 
Controlli dei CC
Lecce, blitz in 11 aziende: irregolari 36 operai su 49

Lecce, blitz in 11 aziende: irregolari 36 operai su 49

 
La sentenza
Lecce, bocciata dai prof dopo il lockdown e promossa dal Tar

Lecce, bocciata dai prof dopo il lockdown e promossa dal Tar

 
controlli
Fiumi di droga nel Salento: 45enne arrestato con 18kg di cocaina in macchina

Fiumi di droga nel Salento: 45enne arrestato con 18kg di cocaina in macchina

 
L'indagine
Lecce, test di Medicina, dopo l’esposto i candidati sfilano in Questura

Lecce, test di Medicina, dopo l’esposto i candidati sfilano in Questura

 
Paura contagio
Lecce, studente positivo a scuola: controlli in un istituto superiore

Lecce, studente positivo al Covid: controlli in un istituto superiore

 
L'intervista
Lecce, appello ai politici: «Risolvete i problemi del territorio»

Lecce, appello di Benisi ai politici: «Risolvete i problemi del territorio»

 
Il fatto
Nardò, propaganda elettorale al cimitero: si indaga

Nardò, propaganda elettorale al cimitero: si indaga

 

Il Biancorosso

Calcio serie C
Il Bari accende la luce: la settimana degli esordi

Il Bari accende la luce: la settimana degli esordi

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoEmergenza Rsa
Ora 6 i morti per Covid-19 a Villa Genusia a Ginosa

Ora 6 i morti per Covid-19 a Villa Genusia a Ginosa

 
BariIl contagio di ritorno
Coronavirus, tampone per il Covid-19

Coprifuoco a Cassano: salgono a 15 i casi di covid, chiusi i bar alle 20.30

 
BatL'addio di un amico
Barletta, addio a Pasquale meccanico alla Ferrari morto per infarto

Barletta, addio a Pasquale meccanico alla Ferrari morto per infarto

 
Foggiala denuncia
Cerignola, roghi notturni e cattivo odore: proteste dai rioni per l'inquinamento

Cerignola, roghi notturni e cattivo odore: proteste dai rioni per l'inquinamento

 
Materacontrolli della ps
Policoro, era ai domiciliari e spacciava in casa eroina e cocaina: 30enne in carcere

Policoro, era ai domiciliari e spacciava in casa eroina e cocaina: 30enne in carcere

 
Potenzai dati regionali
Coronavirus, in Basilicata 7 nuovi positivi: analizzati 409 tamponi durante week end

Coronavirus, in Basilicata 7 nuovi positivi: analizzati 409 tamponi durante week end

 
LecceAsfalto insidioso
Schianto e poi scoppia rogo a Porto Cesareo: in coma un 27enne

Porto Cesareo, l'auto si schianta contro albero e prende fuoco: in coma un 27enne

 
BrindisiIl caso
Fasano, rapina allo Zoosafari: ladri scappano con l'incasso

Fasano, rapina allo Zoosafari: ladri scappano con l'incasso

 

i più letti

L'analisi

Lecce, il boom della grande distribuzione: in provincia ci sono 402 strutture

Solo nel capoluogo ci sono 22 supermercati. Nel Brindisino le strutture di Gdo sono 243, nel Tarantino 103

Lecce, il boom della grande distribuzione: in provincia ci sono 402 strutture

La Grande distribuzione si è allargata a macchia d’olio nelle province di Lecce, Brindisi e Taranto. È quanto emerge da un’indagine condotta dall’Osservatorio economico, diretto da Davide Stasi, con l’obiettivo di comprenderne l’evoluzione del fenomeno, a partire dal 2010 ad oggi, in vista dell’avvicinarsi delle festività natalizie. In provincia di Lecce, si contano 184 supermercati, 174 minimarket, 40 grandi magazzini e 4 ipermercati, per un totale di 402 esercizi. In provincia di Brindisi, si contano 77 supermercati, 102 minimarket, 59 grandi magazzini e 5 ipermercati, per un totale di 243 esercizi. In provincia di Taranto, si contano 50 supermercati, 33 minimarket, 18 grandi magazzini e 2 ipermercati, per un totale di 103 esercizi, che in certe aree penalizzano maggiormente i negozi di vicinato e i piccoli punti di vendita al dettaglio, già colpiti dalla recessione.

«Nell’arco temporale preso in esame – spiega Davide Stasi, direttore dell’Osservatorio economico – vengono rilevati chiari segnali di espansione di tutte le forme della grande distribuzione organizzata (Gdo), sia in termini di incremento numerico degli esercizi, sia dal punto di vista della crescita occupazionale, sia sotto il profilo dell’ampliamento della superficie complessiva di vendita. Lo studio suddivide le diverse tipologie, calcolandone anche la superficie di vendita e il numero degli addetti, oltre alla variazione nel tempo. Rispetto al 2010 – rileva Stasi – ci sono 43 supermercati in più, per un incremento del 30,5 per cento (nove anni fa erano 141); 40 nuovi minimarket, per una variazione positiva del 29,9 per cento (erano 134); 40 grandi magazzini e un ipermercato in più. Per un totale di 124 esercizi della Gdo in più rispetto ai 278 del 2010.

Riguardo alla superficie complessiva di vendita – aggiunge Stasi – quella dei supermercati è di 145.078 metri quadri; quella dei minimarket è di 48.724 metri quadri; quella dei grandi magazzini è di 44.429 metri quadri e quella degli ipermercati è di 24.800 metri quadri. Per un totale di 263.031 metri quadri».

Nella città di Lecce hanno sede 22 supermercati che si estendono su una superficie di 19.092 metri quadri, mentre gli altri 162 supermercati si trovano negli altri Comuni della provincia ed occupano complessivamente 125.986 metri quadri.

Nel capoluogo di provincia sono stati aperti 14 minimarket (su una superficie di 3.584 metri quadri), sette grandi magazzini (su 10.655 metri quadri). Tre gli ipermercati aperti in provincia (su 24.800 metri quadri, di cui 16.240 per la vendita di generi alimentari e 8.560 metri quadri destinati alla vendita non alimentare).

«Va detto – prosegue Stasi – che, negli ultimi anni, i tassi di crescita dei nuovi punti della grande distribuzione sono leggermente inferiori rispetto al biennio 2014-2015 e non si registrano grandi e particolari mutamenti in termini di composizione del settore, pur confermandosi la tendenza espansiva del settore che dà lavoro a 4.006 addetti, ripartiti tra le varie forme distributive in modo tendenzialmente corrispondente al peso del numero degli esercizi».

In dettaglio, i supermercati occupano 2.232 unità lavorative; i minimarket 981; i grandi magazzini 446; gli ipermercati 347.
«L’incremento dei centri commerciali, con l’ampliamento delle superfici complessive della grande distribuzione, dovrà fare i conti, però, con i trend della società, in considerazione del calo della popolazione – chiosa Stasi –. Se da un lato, la perdita del potere d’acquisto spinge le famiglie a prediligere i grandi centri commerciali e soprattutto i discount, dove i prodotti sugli scaffali sono venduti a prezzi bassi e convenienti, dall’altro lato, però, si dovrà prendere in considerazione anche la minore capacità di consumo dei salentini che diminuirà progressivamente in relazione ai cali demografici».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie