Mercoledì 26 Giugno 2019 | 04:30

NEWS DALLA SEZIONE

In salento
Tragedia a Torre Chianca: 66enne annega e muore sotto gli occhi dei bagnanti

Tragedia a Torre Chianca: 66enne annega e muore sotto gli occhi dei bagnanti

 
L'emergenza
Xylella, produzione olive in Salento giù del 16%

Xylella, produzione olive in Salento giù del 16%

 
Omicidio
Lecce, raptus nella casa di riposo: 72enne uccide un’anziana

Lecce, raptus nella casa di riposo: 72enne uccide anziana nella stanza da letto

 
L'emergenza
Lecce, caos liste d'attesa: una colonscopia? Nel 2021

Lecce, caos liste d'attesa: una colonscopia? Nel 2021

 
L’operazione dei cc
Mafia a Lecce, sgominato clan emergente: 30 arresti. Indagato anche un sindaco

Lecce, sgominato clan: 30 arresti. Indagato sindaco di Scorrano: «Promise appalti a mafiosi»

 
Nel Salento
Gallipoli, crollo in chiesa, matrimonio dirottato

Gallipoli, crollo in chiesa, matrimonio dirottato

 
Dai Cc
Due rapine a Squinzano e Surbo, preso un 40enne dopo inseguimento

Due rapine a Squinzano e Surbo, preso un 40enne dopo inseguimento

 
La tragedia
Otranto, donna precipita dai bastioni del Castello davanti gli occhi del sindaco

Otranto, donna precipita dai bastioni del Castello sotto gli occhi del sindaco

 
Ipotesi abuso d'ufficio
Nardò, il sindaco Mellone indagato per le lampade votive

Nardò, il sindaco Mellone indagato per le lampade votive

 
Salento
Esplosione in appartamento a Porto Cesareo: due feriti gravi

Esplosione in appartamento a Porto Cesareo: due feriti gravi

 

Il Biancorosso

CALCIO MERCATO
Machach, talento francese del Napoliè l'ultima idea intrigante del Bari

Machach, talento francese del Napoli è l'ultima idea intrigante del Bari

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatIl caso
Barletta, tentano di rubare la pensione ad anziana: arrestati

Barletta, tentano di rubare la pensione ad anziana: arrestati

 
BariLa cerimonia
Santeramo, il vicepremier Di Maio inaugura la biblioteca comunale

Santeramo, il vicepremier Di Maio inaugura la biblioteca comunale

 
HomeLa richiesta
ArcelorMittal, i sindacati chiedono incontro urgente con Di Maio

ArcelorMittal, i sindacati chiedono incontro urgente con Di Maio

 
BrindisiL'inseguimento
Fasano, sventato furto nel negozio «Acqua&Sapone»: ladri in fuga

Fasano, sventato furto nel negozio «Acqua&Sapone»: ladri in fuga

 
LecceIn salento
Tragedia a Torre Chianca: 66enne annega e muore sotto gli occhi dei bagnanti

Tragedia a Torre Chianca: 66enne annega e muore sotto gli occhi dei bagnanti

 
FoggiaIeri sera
Foggia: in 3 tentano di rubare auto, passante chiama cc

Foggia: in 3 tentano di rubare auto, passante chiama cc

 
PotenzaNel potentino
Melfi, rubano 110 pannelli fotovoltaici: denunciati 3 cittadini del Burkina Faso

Melfi, rubano 110 pannelli fotovoltaici: denunciati 3 cittadini del Burkina Faso

 

i più letti

L'operazione della Gdf

Maxi truffa con gli alcolici: quattro arresti in Salento

Ai domiciliari rappresentanti di commercio e imprenditori di Taviano e Alliste, accusati di associazione a delinquere

Il sindaco blocca il bicchiere  alcolici vietati dopo le ore 23

LECCE - Quattro salentini ai domiciliari nell’ambito di una maxi truffa nell’ambito del commercio internazionale di bevande alcoliche.

L’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal gip del Tribunale di Udine, è stata notificata a Massimiliano Chetta, 51 anni, di Taviano; Deodato De Lorenzis, 60 anni, di Felline; Silvano De Leone, 56 anni, di Melissano, e Marino De Marco, 67 anni, imprenditore edile anche lui di Melissano. Quest’ultimo e De Leone si trovavano all’estero al momento della notifica del provvedimento, e in queste ore stanno rientrando nel Salento. Altre 16 misure cautelari sono state eseguite in altre parti d’Italia.

Fra i 60 indagati a piede libero c’è anche Luigi Coronese, 66 anni, di Melissano.
Per tutti l’accusa è quella di associazione a delinquere finalizzata all’evasione delle accise: un danno all’Erario che la Guardia di Finanza stima intorno agli 80 milioni di euro.

L’operazione, denominata «Sine finibus», ha smantellato una presunta associazione per delinquere transnazionale che aveva i vertici nel Regno Unito. Contrabbandava soprattutto vodka e whiskey, ma anche altre bevande alcoliche. Contestualmente, grazie al coordinamento di Eurojust,i due vertici del gruppo, destinatari di mandato di arresto europeo, sono ricercati nel Regno Unito, dalle Fiamme Gialle e dai Funzionari dell’HM Revenue and Customs (la Dogana britannica).

Ai quattro salentini viene mossa la medesima contestazione: quella di essere promotori dell’associazione «finalizzata alla sottrazione del pagamento delle accise, con il compito di trovare depositi fiscali», organizzando il trasporto degli alcolici ed occupandosi dei relativi pagamenti. Gli alcolici venivano esportati, solo sulla carta, nel Regno Unito, utilizzando falsi documenti, oppure esportati da un imprenditore, comunitario, però inconsapevole (una sorta di prestanome) verso paesi extra-Ue come Russia, Macedonia ed Emirati Arabi Uniti per sottrarli alle imposte. Gli indagati sono difesi dagli avvocati Francesco Fasano e Angelo Calvi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie