Sabato 19 Gennaio 2019 | 19:17

NEWS DALLA SEZIONE

A Castrignano del Capo
Beve in un bar detersivo al posto dell'acqua: asportato stomaco a 28enne nel Leccese

Chiede acqua in un bar e gli servono brillantante: asportato stomaco a 28enne nel Leccese

 
Vandali al Vanoni
Nardò, dalla finestra della scuola «piovono» sedie

Nardò, dalla finestra della scuola «piovono» sedie

 
Padre, madre e 2 figli
Famiglia dipendente dal web vive chiusa in casa per 2 anni e mezzo: incubo nel Salento

Famiglia dipendente dal web vive chiusa in casa per 2 anni e mezzo: incubo nel Salento

 
Nel Leccese
Strattona nonna 95enne per avere soldi per la droga: un arresto a Casarano

Strattona nonna 95enne per avere soldi per la droga: un arresto a Casarano

 
A Torre San Giovanni
Tenta rapina in farmacia con rasoio e scappa, arrestato 31enne salentino

Tenta rapina in farmacia con rasoio e scappa, arrestato 31enne salentino

 
Il movimento nel Salento
Melendugno: No Tap protestano in tute anticontaminazione

Melendugno: No Tap protestano in tute anticontaminazione

 
Nel Leccese
Copertino, incendio in capannone Fse: danneggiato treno merci

Copertino, incendio in capannone Fse: danneggiato treno merci

 
Il festival
Picturebook Fest: a Lecce arte e letteratura per ragazzi

Picturebook Fest: a Lecce arte e letteratura per ragazzi

 
All'ospedale Vito Fazzi
ospedale Vito Fazzi di Lecce

Polmone asportato senza aprire torace: super-intervento a Lecce

 
Parla Vincenzo Zara
Unisalento, Rettore: «Immatricolazioni in crescita»

Unisalento, Rettore: «Immatricolazioni in crescita»

 
Lontano almeno 300 metri
Nardò, 75enne geloso picchiava la moglie: mi tradisce

Nardò, 75enne geloso picchiava la moglie: «Mi tradisce»

 

A Carmiano (Le)

Sente i ladri, si sveglia e sventa rapina: elettricista ferito con calcio pistola

L'uomo è stato ferito alla testa. I due rapinatori sono scappati, probabilmente per la reazione inaspettata

ospedale Vito Fazzi di Lecce

Notte di terrore a Carmiano per un uomo del posto che è stato aggredito in casa da due malfattori, armati con pistole e con i volti coperti, entrati col chiaro intento di svaligiare la cassaforte, senza riuscirvi. È accaduto in via Cagliari dove l’uomo, un elettricista di 47 anni, vive da solo. L’uomo - che ha subito altre due rapine molto simili nel giro degli ultimi tre anni - ha reagito: è nata una colluttazione nel corso della quale la vittima ha riportato ferite guaribili in una quindicina di giorni.
Sorpreso nel sonno, alla minaccia di svelare la combinazione della cassaforte, l’elettricista ha reagito, ingaggiando una violenta colluttazione durante la quale è stato colpito ripetutamente con il calcio della pistola alla testa.
Costretti a desistere per l’imprevista reazione, i rapinatori sono fuggiti. La vittima, soccorsa dai sanitari del 118 è stata portata al Vito Fazzi di Lecce per essere medicata. Sono numerose le ferite lacero contuse che ha riportato alla testa.
Durante il sopralluogo in casa dell’uomo, i carabinieri a cui sono affidate le indagini, hanno rinvenuto due fascette stringi cavo e un rotolo di nastro adesivo che presumibilmente dovevano servire per immobilizzare la vittima.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400