Mercoledì 24 Aprile 2019 | 11:48

NEWS DALLA SEZIONE

Tap e Poseidon
Gasdotti in Salento: un risiko tra energia e geopolitica

Gasdotti in Salento: un risiko tra energia e geopolitica

 
L'inchiesta
Lecce, magistrati arrestati: chiesto incidente probatorio. Altro pm indagato

Lecce, magistrati arrestati: chiesto incidente probatorio. Altro pm indagato

 
Il martedì dei leccesi
A Lecce la Pasquetta continua con «Lu riu»: tra pic nic e musica

A Lecce la Pasquetta continua con «Lu riu»: tra pic nic e musica

 
La tragedia di Pasquetta
Melendugno, contro frontale muore una 25enne: grave una coppia

Melendugno, scontro frontale muore 25enne: grave una coppia

 
A Ugento
Lecce, picchia e spara ad un 28enne poi punta l'arma contro i cc: arrestato

Lecce, picchia e spara ad un 28enne poi punta l'arma contro i cc: arrestato

 
Tutela ambientale
Lecce, scatta il divieto di accensione dei fuochi e barbecue nei boschi

Lecce, scatta il divieto di accensione dei fuochi e barbecue nei boschi

 
Il caso
Lo operano per un'ernia, gli tolgono un testicolo: risarcito

Lo operano per un'ernia, gli tolgono un testicolo: risarcito

 
Inchiesta Favori & giustizia
Pm Arnesano resta ai domiciliari: ma farà Pasqua con i suoi

Pm Arnesano resta ai domiciliari: ma farà Pasqua con i suoi

 
Nel Salento
Gallipoli, carabinieri portano uova di Pasqua ai bimbi ricoverati in ospedale

Gallipoli, carabinieri portano uova di Pasqua ai bimbi ricoverati in ospedale

 
Il caso
Taviano, entra in chiesa per rubare le offerte, ma i fedeli chiamano i cc

Taviano, entra in chiesa per rubare le offerte, ma i fedeli chiamano i cc

 
Lite in famiglia
Aradeo, colpisce con un coltello da cucina la cognata: arrestato

Aradeo, colpisce con un coltello da cucina la cognata: arrestato

 

Il Biancorosso

L'ANALISI
Bari, e adesso cosa si fa?Si accarezza il sogno scudetto

Bari, e adesso cosa si fa?
Si accarezza il sogno scudetto

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeLa visita
Ex Ilva, Di Maio a Taranto: scatta il sit in oltre la zona rossa

Ex Ilva, Di Maio a Taranto: scatta il sit in oltre la zona rossa

 
MateraIn fiamme
Matera, divampa un incendio ferito un carabiniere

Matera, divampa un incendio ferito un carabiniere

 
PotenzaIl nuovo volto della regione
Basilicata, Bardi prende tempo: giunta dopo i 10 giorni

Basilicata, Bardi prende tempo: giunta dopo i 10 giorni

 
LecceTap e Poseidon
Gasdotti in Salento: un risiko tra energia e geopolitica

Gasdotti in Salento: un risiko tra energia e geopolitica

 
BariApprovato dal Ministero
Teatro Petruzzelli a Bari, ok al Piano di risanamento

Teatro Petruzzelli a Bari, ok al Piano di risanamento

 
BrindisiSventata truffa
Ceglie Messapica, anziana mette in fuga finto maresciallo e finto avvocato

Ceglie Messapica, anziana mette in fuga finto maresciallo e finto avvocato

 
BatBotta e risposta
Andria, accuse e veleni: fra Marmo e Giorgino volano gli stracci

Andria, accuse e veleni: fra Marmo e Giorgino volano gli stracci

 

A Trepuzzi

Bande a Sud, la settima edizione si apre con Bandabardò

Il collettivo fiorentino si esibirà in Largo Margherita. Start alle 22, ingresso libero

Bandabardò

Bandabardò

A tutto folk con Bandabardò. Inizia stasera la settima edizione di «Bande a Sud-Suoni tra due mari», il festival dedicato agli immaginari bandistici con la direzione artistica del maestro Gioacchino Palma, che accenderà le notti del Nord Salento fino al 16 agosto, a Trepuzzi e nella marina di Casalabate. Quest’anno Bande a Sud ha intrapreso un percorso nuovo con una carrellata entusiasmante sulle più rappresentative formazioni del folk italiano allargando lo sguardo alle contaminazioni musicali che arrivano dal Mediterraneo.
Taglio del nastro in grande stile, dunque, con il folk urbano della Bandabardò in largo Margherita con inizio alle 22 (ingresso libero). Storico collettivo fiorentino di rock e folk nato nel 1993, Bandabardò aprirà le danze immergendosi nell’atmosfera festosa e contaminata del festival. Dalle strade e teatri toscani, con oltre 1500 concerti e 25 anni di carriera, la banda si è esibita su moltissimi palchi internazionali, ottenendo premi e primi posti nelle classifiche. I loro live sono feste straripanti d’affetto, dove il pubblico canta infaticabile ogni canzone e duetta insieme agli artisti sul palco, senza perdersi un solo verso, in uno scambio d’intesa che non smette mai di sorprendere la Banda stessa. L’apertura, l’energia e la curiosità del gruppo lo hanno portato naturalmente a collaborare con innumerevoli artisti, sia in studio che sul palco, come per il loro ultimo disco registrato assieme a Stefano Bollani, Caparezza, Carmen Consoli, Max Gazzè e Daniele Silvestri.
Torna anche quest’anno Bande a Sud Kids con i laboratori sul tema «La banda dei bambini e delle bambine», a cura dell’associazione Blablabla (ingresso gratuito su prenotazione, massimo 40 posti). Inoltre, fino all’8 agosto, i bambini a partire da oggetti della quotidianità, come elementi naturali o scarti destinati al riciclaggio, costruiranno degli strumenti musicali con l’aiuto e la guida dell’esperto musicologo José Luis Molteni.
L’8 agosto, travolgente parata finale che dalla Biblioteca comunale condurrà piccoli e grandi musicisti in largo Margherita per la coaleidoscopica sfilata musicale della Festa delle Bande di strada.
Il Festival in quest’edizione allarga ulteriormente lo sguardo inserendosi nel progetto «Il Suono Illuminato» vincitore del Programma spettacolo della Regione Puglia, realizzato con i Comuni di Trepuzzi, Guagnano, Salice, Surbo e Squinzano. Fil roug dell’idea progettuale: la valorizzazione dei luoghi attraverso quella cultura immateriale, che nei paesi del Salento si esprime attraverso la ritualità delle feste patronali e delle bande da giro con un programma itinerante e destagionalizzato.
«Bande a Sud» è realizzato grazie alla consolidata collaborazione tra l’Associazione Bande a Sud, il Comune di Trepuzzi, il Gal Valle della Cupa e il Comitato Feste Patronali Trepuzzi, quest’anno col supporto dell’assessorato all’Industria Turistica e Culturale della Regione Puglia (Programma Regione Puglia in materia di spettacolo e Programma delle Attività Culturali della Regione Puglia per il triennio 2016-2018) e di una fitta rete di partner istituzionali, e non, e di associazioni del territorio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400