Sabato 18 Settembre 2021 | 06:00

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

gallipoli

Mix di hashish e psicofarmaci, studente in gita finisce in ospedale

Tutto è accaduto ieri mattina in un hotel della Città Bella. Il ragazzo, che frequenta un liceo della Capitale, era in gita scolastica insieme alla sua classe nel Salento. La scolaresca è giunta a Gallipoli mercoledì e dovrà ripartire tra qualche giorno

Mix di hashish e psicofarmaci, studente in gita in ospedale

Il «Sacro Cuore di Gesù»

GALLIPOLI - Un mix di hashish e Xanax, e un 15enne romano in gita scolastica a Gallipoli finisce in ospedale.

Tutto è accaduto ieri mattina in un hotel della Città Bella. Il ragazzo, che frequenta un liceo della Capitale, era in gita scolastica insieme alla sua classe nel Salento. La scolaresca è giunta a Gallipoli mercoledì e dovrà ripartire tra qualche giorno. Ieri mattina è stato chiesto l’intervento del 118 perché il ragazzo era stato colto da un malore. Sono stati i successivi accertamenti a chiarire le cause del suo stato di malessere: poco prima aveva fumato hashish e, per aumentare gli effetti dello «sballo», aveva assunto anche alcune pastiglie di Xanax, nome commerciale dell’alprazolam, ansiolitico appartenente alla famiglia delle benzodiazepine che viene usato contro gli attacchi di panico e per contenere diversi disturbi d’ansia.

Il mix da «sballo», come si diceva, ha causato al ragazzo un malore che ha richiesto l’intervento del pronto soccorso. Il quindicenne è stato trasferito al «Sacro Cuore di Gesù», preso in cura dai medici e tenuto sotto osservazione per tutta la mattinata. Solo nel pomeriggio è stato dimesso e giudicato guaribile in un giorno.

Dell’accaduto sono stati informati i carabinieri del Nucleo operativo della compagnia cittadina, diretti dal capitano Francesco Battaglia. I militari hanno subito ascoltato il quindicenne, il quale ha consegnato loro spontaneamente due pezzi di hashish dal peso complessivo di due grammi. Lo studente ha affermato di aver acquistato lo stupefacente prima della partenza per la gita scolastica. La droga è stata sottoposta a sequestro in attesa di ulteriori disposizioni dell’autorità giudiziaria. Per il ragazzo è scattata la segnalazione alla Prefettura per uso di sostanze stupefacenti per fini non terapeutici, secondo quanto previsto dall’articolo 75 del Testo unico sulla droga.

Nel corso del loro sopralluogo, i carabinieri hanno provveduto a controllare anche gli altri studenti, ma le perquisizioni hanno avuto esito negativo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie