Sabato 01 Ottobre 2022 | 09:55

In Puglia e Basilicata

gli interventi

Napoli-Bari: la scheda dell'intera opera

28 Giugno 2017

La Napoli - Bari è inserita nel Corridoio ferroviario europeo TEN-T Scandinavo-Mediterraneo, che collega Helsinki a La Valletta, passando per il Centro Europa, la Galleria di base del Brennero, in costruzione, e le principali città italiane, fino in Sicilia. L’investimento economico della linea Napoli - Bari è 6,2 miliardi di euro, di cui oltre 4, circa il 65%, già finanziati. Nello specifico, 3,5 miliardi sono pienamente operativi e altri 500 milioni sono in via di approvazione.

Napoli - Cancello: Nel marzo 2017 è stata aggiudicata al Raggruppamento temporaneo di imprese (RTI) Salini Impregilo - Astaldi la gara per la progettazione esecutiva e l’esecuzione dei lavori, per un valore di 397 milioni di euro. Il nuovo tracciato ferroviario (oltre 15 km, di cui 4 km su viadotti e 3 km in gallerie), attraverserà i territori dei comuni di Casoria, Casalnuovo, Afragola ed Acerra, intercettando la nuova stazione di Napoli Afragola. Il progetto prevede anche la realizzazione della stazione, su viadotto, a servizio del centro commerciale Le Porte di Napoli e delle nuove stazioni di Casalnuovo (in sotterranea) e Acerra, per l’interscambio con la Circumvesuviana. La conclusione di tutte le opere, nel 2022.

Cancello - Frasso Telesino: Nel marzo 2017 è stata aggiudicata al Raggruppamento temporaneo di imprese (RTI) formato da Pizzarotti (capogruppo mandataria), Itinera e Ghella la gara per la progettazione esecutiva e l’esecuzione dei lavori di raddoppio e velocizzazione per un valore complessivo di 312 milioni di euro. Il nuovo tracciato ferroviario fra Cancello e Frasso Telesino (oltre 16 km, di cui circa 3 km su viadotti e oltre 4 km di galleria naturale) sarà in parte in affiancamento alla linea esistente e parte in variante, per circa 6 chilometri. La velocità massima sarà di 200 km/h ed è prevista la realizzazione di due nuove fermate, Valle di Maddaloni e Dugenta-Frasso Telesino, a servizio delle aree del Casertano che potranno così avere un collegamento diretto verso Napoli, Bari e Benevento. La conclusione di tutte le opere è prevista nel 2022.

Frasso Telesino - Vitulano: È in corso la progettazione definitiva dell’intero intervento, diviso in tre lotti, che sarà completata entro settembre 2017. Entro l’anno è prevista la Conferenza dei servizi dei primi due lotti funzionali, Frasso Telesino - Telese e Telese - San Lorenzo Maggiore. La conclusione dei lavori è prevista nel 2025.
Vitulano - Apice: Il tratto di linea Vitulano - Apice è attivo dal 2008.

Apice - Orsara: La linea Apice - Orsara è stata suddivisa in due lotti: da Apice fino alla nuova stazione di Hirpinia e da quest’ultima a Orsara. È in corso la progettazione definitiva del primo lotto Apice - Hirpinia che sarà completata entro settembre 2017; a fine anno è prevista la Conferenza dei servizi. Per il secondo lotto, Hirpinia - Orsara, è in corso un approfondimento tecnico che attraversa il territorio di Montaguto, recentemente interessato da recenti ed intensi movimenti franosi. La conclusione dei due lotti è prevista nel 2026.

Orsara - Bovino: È in corso la progettazione preliminare che sarà completata entro il 2017. La conclusione dei lavori è prevista nel 2026.

Bovino - Cervaro: Attiva dal 28 giugno 2017. Bretella di Foggia: La bretella di Foggia è già attiva e permette di diminuire i tempi di viaggio per i collegamenti diretti da Bari verso Roma e Napoli e viceversa. La bretella sarà utilizzata anche per il traffico merci. Foggia - Barletta - Bari: La linea da Foggia - Barletta - Bari sarà oggetto di interventi diffusi per velocizzare i collegamenti e aumentare la capacità di traffico a disposizione delle imprese di trasporto.

Bari - Bari Torre a Mare: È in corso la gara per aggiudicare l'intervento della variante fra Bari Centrale e Bari Torre a Mare (circa 10 km), della nuova stazione Executive e delle fermate Campus e Triggiano. Investimento complessivo oltre 390 milioni di euro. Al momento, l’iter è rallentato dai ricorsi di alcune aziende partecipanti alla gara.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725