Martedì 23 Ottobre 2018 | 06:06

NEWS DALLA SEZIONE

Alla chiusura
Rapinano banca a Barletta: sfondano ingresso con furgone e fuggono

Barletta, rapinatori assaltano banca sfondando la vetra...

 
Denunciato un ristoratore
Polignano, nel menu tonno frescoA tavola prodotto scaduto e scongelato

Polignano, nel menu tonno fresco, a tavola prodotto sca...

 
A Taranto
Tornelli rotti all'Ilva: venerdì scatta lo sciopero per i lavoratori dell'appalto

Tornelli rotti all'Ilva: venerdì scatta lo sciopero per...

 
La città delle ceramiche
Grottaglie nuova Città Europea dello Sport 2020, Emiliano: «Ok gioco di squadra»

Grottaglie nuova Città Europea dello Sport 2020, Emilia...

 
Dopo l'infarto
Vendola torna a casa: «Grazie ad amici e avversari»

Vendola torna a casa: «Grazie ad amici e avversari»

 
clima d’odio
Ronde anti-migranti in azione dopo doppio pestaggio a Brindisi

Ronde anti-migranti in azione dopo doppio pestaggio a B...

 
Non ebbe l'asilo politico
Gambiano suicida nel Tarantino: raccolti 4200 euro per rimpatrio salma

Gambiano suicida nel Tarantino: raccolti 4200 euro per ...

 
a Presicce
Nascondeva 2kg di droga nel fienile tra gli animali, arrestato 39enne nel Leccese

Nascondeva 2kg di droga nel fienile tra gli animali, ar...

 
emergenza roghi
Terra dei fuochi, in prima linea i comitati e le associazioni

Terra dei fuochi anche a Bari: in prima linea i comitat...

 
Il caso
Lucera, tenta di estorcere 5500 euro a una suora della Caritas: arrestato

Lucera, tenta di estorcere 5500 euro a una suora della ...

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

l'uomo è accusato di pedofilia

Oria, abusi su 13enne: arrestato
dirigente associazione sportiva

Oria, abusi su 13enne: arrestato dirigente associazione sportiva

BRINDISI - Molestie, ripetute, nei confronti di una ragazzina appena tredicenne, iscritta all’associazione sportiva dilettantistica di cui il presunto «orco» è il presidente: con l’accusa di pedofilia è stato arrestato e posto in carcere un uomo di 48 anni di Oria (Brindisi). Su di lui, a seguito della denuncia dei genitori, hanno indagato i poliziotti della Squadra mobile di Brindisi che hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere richiesta dal pm Paola Palumbo e disposta dal gip Tea Verderosa.

I fatti si sarebbero verificati lo scorso anno e sarebbero andati avanti per alcuni mesi. La vittima delle molestie avrebbe mantenuto dapprima il segreto con tutti. Per il timore, forse, di non essere creduta. O di ritrovarsi in una terribile situazione molto più grande di lei. A un certo punto, però, ha deciso di rompere il silenzio. Di confidarsi con la persona più cara, con la madre, che non ha esitato a rivolgersi all’autorità giudiziaria.

Su quanto riferito, e quindi su diversi episodi avvenuti nell’arco di alcuni mesi, tutti descritti con dovizia di particolari, a riprova secondo gli investigatori della loro assoluta attendibilità, gli uomini della Squadra Mobile hanno condotto accertamenti. Hanno cercato riscontri e acquisito testimonianze. Per poi consegnare all’autorità giudiziaria un’informativa contenente una serie di dettagli che sono stati ritenuti sufficienti per sostenere l’accusa, per richiedere quindi al giudice l’emissione di un provvedimento restrittivo.

All’indagato è contestata anche l’aggravante di aver abusato della propria funzione di educatore, quale presidente dell’associazione sportiva dilettantistica della cittadina del Brindisino, impegnata anche in manifestazioni dedicate alle rievocazioni storiche. A lui infatti la minorenne era affidata per ragione di cura, educazione o istruzione.

L’uomo sarà interrogato domani mattina dal giudice per le indagini preliminari: potrà fornire la propria versione dei fatti, se lo riterrà, o avvalersi della facoltà di non rispondere. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400