Martedì 26 Maggio 2020 | 09:35

NEWS DALLA SEZIONE

la crisi
Caso Gazzetta, giovedì tavolo...

Caso «Gazzetta», giovedì tavolo a Palazzo Chigi

 
nel foggiano
San Severo, blitz dei cc: arresti per usura ai danni di un imprenditore, perquisizioni per armi e droga

Blitz cc a San Severo: usura, armi e droga, arresti e perquisizioni

 
L'intervista
Bari, parla Decaro, un anno da sindaco: «Ma il virus ha cambiato tutto»

Bari, parla Decaro, un anno da sindaco: «Ma il virus ha cambiato tutto»

 
L'ordinanza
Coronavirus in Basilicata, Bardi riapre da domani palestre e piscine

Coronavirus in Basilicata, Bardi riapre da oggi palestre e piscine

 
Serie c
Bari calcio, Simeri: «Non vogliamo favori, ma solo giocare»

Bari calcio, Simeri: «Non vogliamo favori, ma solo giocare»

 
La richiesta
Penalisti Bari e il «Requiem della Giustizia», l'appello a Bonafede: «Dia segno che lo Stato c'è»

Penalisti Bari e il «Requiem della Giustizia», l'appello a Bonafede: «Dia segno che lo Stato c'è»

 
La lettera
Bari, l'appello di un commerciante: «Io e la mia famiglia guariti dal Covid, ora ci ucciderà la crisi»

Bari, appello di un commerciante: «Io e la mia famiglia guariti dal Covid, ora ci ucciderà la crisi»

 
Il siderurgico
ArcelorMittal, ministro Catalfo: «Massimo 10 giorni per soluzione definitiva». Ma all'ex Ilva resta stato d'agitazione

ArcelorMittal, Catalfo: «10 giorni per soluzione definitiva». I sindacati: «Stato entri in azionariato»

 
il dibattito
Giornata nazionale dei bimbi scomparsi: Mauro, Salvatore, molti i casi in Puglia. La diretta

Giornata nazionale dei bimbi scomparsi: molti i casi in Puglia. Segui la diretta

 
La richiesta
Crisi Gazzetta, l'appello di Svimez: «Imprenditori del Sud intervenite»

Crisi Gazzetta, l'appello di Svimez: «Imprenditori del Sud intervenite»

 
Il bollettino nazionale
Coronavirus Italia, 300 nuovi contagi: mai così pochi dall'inizio dell'epidemia. 92 i morti

Coronavirus Italia, 300 nuovi contagi: mai così pochi dall'inizio dell'epidemia. 92 i morti

 

Il Biancorosso

SERIE C

Il Bari vuole e prepara lo sprint. L’eventuale stop fa meno paura

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'idea
Bari, «Una barba a metà simbolo di una vita a metà», la protesta artistica contro il Covid

Bari, «Una barba a metà simbolo di una vita a metà», la protesta artistica contro il Covid

 
BatAmbiente
La discarica di Trani verso la bonifica

La discarica di Trani verso la bonifica: ora inquina di meno

 
Foggianel foggiano
San Severo, blitz dei cc: arresti per usura ai danni di un imprenditore, perquisizioni per armi e droga

Blitz cc a San Severo: usura, armi e droga, arresti e perquisizioni

 
PotenzaL'ordinanza
Coronavirus in Basilicata, Bardi riapre da domani palestre e piscine

Coronavirus in Basilicata, Bardi riapre da oggi palestre e piscine

 
TarantoLa provocazione
Taranto, i vucumprà si attrezzano contro il Coronavirus e vendono mascherine in spiaggia

Taranto, i vucumprà si attrezzano contro il Coronavirus e vendono mascherine in spiaggia

 
BrindisiSanità
Ospedale Ostuni, finiti i lavori a Chirurgia generale: restyling prosegue

Ospedale Ostuni, finiti i lavori a Chirurgia generale: restyling prosegue

 
LecceIl rilancio del turismo
OTRANTO

La bellezza di Otranto d'estate in totale sicurezza: lo spot con Lele Spedicato

 

i più letti

IN attesa di giudizio

Lecce, detenuto si taglia
le vene in tribunale: ferito

L'uomo attende la sentenza del processo di secondo grado per associazione finalizzata al traffico di droga

Lecce, detenuto si tagliale vene in tribunale: ferito

Un detenuto in attesa della sentenza del processo di secondo grado in cui era imputato, questa mattina si é tagliato le vene con una lametta da barba, mentre si trovava nei sotterranei del Palazzo di Giustizia di Lecce. Si tratta di un 37enne di Trepuzzi accusato di associazione per delinquere finalizzata al traffico di droga. Soccorso dagli agenti della polizia penitenziaria é stato condotto al pronto soccorso dell’ospedale Vito Fazzi di Lecce dove i sanitari gli hanno riscontrato tagli non superficiali ad entrambi i polsi che l'uomo si é rifiutato di farsi suturare. Dopo essere stato sottoposto anche ad una visita psichiatrica che ha escluso il ricorso ad un Tso, é stato dimesso. L’uomo, condannato a 17 anni di reclusione, stava scontando la pena agli arresti domiciliari per le sue condizioni di salute ritenute incompatibili col regime carcerario. Dalla fine dello scorso marzo, però, era ritornato in carcere perchè ritenuto pericoloso nei confronti dei famigliari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie