Domenica 07 Marzo 2021 | 22:44

NEWS DALLA SEZIONE

Il virus
Covid, il monito della virologa: «Vaccinati? Potrebbero contagiarsi. 2 casi su 3 da variante inglese»

Covid, il monito della virologa: «Vaccinati? Potrebbero contagiarsi. 2 casi su 3 da variante inglese»

 
Serie c
Bari messo ko dal Potenza al San Nicola: 0-2

Bari messo ko dal Potenza al San Nicola: 0-2

 
Il bollettino nazionale
Coronavirus in Italia: 20.765 nuovi casi e 207 morti nelle ultime 24 ore

Coronavirus in Italia: 20.765 nuovi casi e 207 morti nelle ultime 24 ore

 
Lotta al virus
Dilemma Puglia: indice Rt sotto 1, ma scuole a distanza anche dopo il 14?

Dilemma Puglia: indice Rt sotto 1, ma scuole a distanza anche dopo il 14?

 
Il bollettino regionale
Coronavirus in Puglia, su 8497 tamponi 1155 positivi: 10 i morti. Tasso di positività al 13,5%

Coronavirus in Puglia, su 8497 tamponi 1155 nuovi positivi: 10 i morti. Tasso di positività al 13,5%

 
Il caso
Puglia, «vitalizi, i tagli sono illegittimi si pronunci la Corte costituzionale»

Puglia, «vitalizi, i tagli sono illegittimi si pronunci la Corte costituzionale»

 
Serie B
Il Lecce cerca il colpo di Coda: a Reggio Emilia serve soltanto vincere

Il Lecce cerca il colpo di Coda: a Reggio Emilia serve soltanto vincere

 
Il caso
Regione Puglia, Stea annuncia: «Avviata indagine su molestie nei luoghi di lavoro»

Regione Puglia, Stea annuncia: «Avviata indagine su molestie nei luoghi di lavoro»

 
#seRENInsieme
Salute, l'11 marzo si festeggia la Giornata mondiale del rene

Salute, l'11 marzo si festeggia la Giornata mondiale del rene

 
L'emergenza
Scuola e Covid in Puglia, Emiliano: «Basta scaricabarile, a decidere sulle lezioni sia il governo»

Scuola e Covid in Puglia, Emiliano: «Basta scaricabarile, a decidere sulle lezioni sia il governo». Decaro: «Ragazzi in dad e poi affollano la movida»

 
Lotta al virus
Covid ad Acquaviva, uscite vietate ai minori di 14 anni non accompagnati: la stretta del sindaco

Covid ad Acquaviva, uscite vietate ai minori di 14 anni non accompagnati: la stretta del sindaco

 

Il Biancorosso

Serie c
Bari messo ko dal Potenza al San Nicola: 0-2

Bari messo ko dal Potenza al San Nicola: 0-2

 

NEWS DALLE PROVINCE

Covid news h 24Il virus
Covid, il monito della virologa: «Vaccinati? Potrebbero contagiarsi. 2 casi su 3 da variante inglese»

Covid, il monito della virologa: «Vaccinati? Potrebbero contagiarsi. 2 casi su 3 da variante inglese»

 
FoggiaIl caso
Covid 19 a Foggia, in 9 sorpresi a giocare a carte: multati

Covid 19 a Foggia, in 9 sorpresi a giocare a carte: multati

 
LecceLa nomina
Musica, 5 vincitori e menzione speciale per il premio delle Arti a Lecce

Musica, 5 vincitori e menzione speciale per il premio delle Arti a Lecce

 
BatIl caso
Trani, la discarica si trasforma in impianto

Trani, la discarica si trasforma in impianto

 
MateraIl caso
Montescaglioso, le vende cocaina e la intrappola in casa: salvata da una mail inviata ai cc

Montescaglioso, le vende cocaina e la intrappola in casa: salvata da una mail inviata ai cc

 
TarantoQuote rosa
Taranto, assunzioni col trucco: in 18 sotto processo

Taranto, assunzioni col trucco: in 18 sotto processo

 
PotenzaIl caso
Maratea, scoppia zuffa fra sindaco e assessore: entrambi in ospedale

Maratea, scoppia zuffa fra sindaco e assessore: entrambi in ospedale

 
BrindisiLa cerimonia
L’abbraccio Puglia-Albania: «A Brindisi una medaglia per l’accoglienza»

L’abbraccio Puglia-Albania: «A Brindisi una medaglia per l’accoglienza»

 

i più letti

molfetta

Morirono in azienda ittica
rinviati a giudizio proprietari

Il processo comincerà il 6 aprile prossimo dinanzi al giudice monocratico del tribunale di Trani

incidente mortale in azienda ittica a molfetta

Il luogo dell'incidente

MOLFETTA (BARI) - Il gup del tribunale di Trani ha rinviato a giudizio per cooperazione in omicidio colposo e violazione delle norme in materia di sicurezza dei luoghi di lavoro, Lorenzo Gadaleta, Vito e Domenico Di Dio, padre e figlio, rispettivamente legale rappresentante ed esecutore di una azienda ittica di Molfetta nella quale morirono due operai impegnati in lavori di manutenzione di una cisterna. Il processo comincerà il 6 aprile prossimo dinanzi al giudice monocratico del tribunale di Trani.

Nell’azienda 'Di Dio', l’8 aprile del 2014, morirono Nicola e Vincenzo Rizzi, anche loro padre e figlio, di 50 e 28 anni, e sopravvisse un altro figlio di Nicola, Alessio. I tre erano stati chiamati per lavori di manutenzione di una vasca dove confluivano le acque di lavorazione del pesce. Secondo quanto accertato dall’autopsia, padre e figlio morirono perchè persero i sensi e annegarono nella cisterna interrata dopo avere inalato acido solfidrico sprigionato dai reflui.

Secondo il pm Antonio Savasta, i Di Dio avrebbero dovuto interrompere il ciclo di lavorazione mentre Nicola, Vincenzo e Alessio Rizzi si occupavano della manutenzione della cisterna. Se lo avessero fatto, i reflui della lavorazione non si sarebbero riversati nella vasca dove i tre si trovavano e dalla quale solo uno, grazie al padre, è uscito vivo.

In un analogo incidente avvenuto sempre a Molfetta anni prima a poca distanza, sempre a causa delle inalazioni di acido solfidrico, nel 2008 alla Truck Center morirono cinque operai, all’interno di una cisterna che stavano lavando, nell’inutile tentativo di salvarsi l’uno con l’altro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie