Venerdì 19 Ottobre 2018 | 01:05

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

molfetta

Morirono in azienda ittica
rinviati a giudizio proprietari

Il processo comincerà il 6 aprile prossimo dinanzi al giudice monocratico del tribunale di Trani

incidente mortale in azienda ittica a molfetta

Il luogo dell'incidente

MOLFETTA (BARI) - Il gup del tribunale di Trani ha rinviato a giudizio per cooperazione in omicidio colposo e violazione delle norme in materia di sicurezza dei luoghi di lavoro, Lorenzo Gadaleta, Vito e Domenico Di Dio, padre e figlio, rispettivamente legale rappresentante ed esecutore di una azienda ittica di Molfetta nella quale morirono due operai impegnati in lavori di manutenzione di una cisterna. Il processo comincerà il 6 aprile prossimo dinanzi al giudice monocratico del tribunale di Trani.

Nell’azienda 'Di Dio', l’8 aprile del 2014, morirono Nicola e Vincenzo Rizzi, anche loro padre e figlio, di 50 e 28 anni, e sopravvisse un altro figlio di Nicola, Alessio. I tre erano stati chiamati per lavori di manutenzione di una vasca dove confluivano le acque di lavorazione del pesce. Secondo quanto accertato dall’autopsia, padre e figlio morirono perchè persero i sensi e annegarono nella cisterna interrata dopo avere inalato acido solfidrico sprigionato dai reflui.

Secondo il pm Antonio Savasta, i Di Dio avrebbero dovuto interrompere il ciclo di lavorazione mentre Nicola, Vincenzo e Alessio Rizzi si occupavano della manutenzione della cisterna. Se lo avessero fatto, i reflui della lavorazione non si sarebbero riversati nella vasca dove i tre si trovavano e dalla quale solo uno, grazie al padre, è uscito vivo.

In un analogo incidente avvenuto sempre a Molfetta anni prima a poca distanza, sempre a causa delle inalazioni di acido solfidrico, nel 2008 alla Truck Center morirono cinque operai, all’interno di una cisterna che stavano lavando, nell’inutile tentativo di salvarsi l’uno con l’altro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Migranti, Calimera offre ospitalitàsindaco Riace. Lega: spot a illegalità

Migranti, Calimera offre ospitalità sindaco Riace. Lega: spot a illegalità

 
Negramaro, Lele lascia ospedale: andrà a Roma per la riabilitazione

Negramaro, Lele lascia ospedale: andrà a Roma per la riabilitazione

 
Scontro treni, il gup chiama in causail Ministero e la Ferrotramviaria

Scontro treni, gup chiama in causa il Ministero e la Ferrotramviaria

 
Lecce, esce per un permesso e torna in carcere con una dose a mo' di supposta

Lecce, esce per un permesso e torna in carcere con una dose a mo' di supposta

 
Pastore ucciso nel Materano: scarcerato presunto mandante

Pastore ucciso nel Materano: presunto mandante scarcerato dopo 11 mesi

 
Mafia, Consiglio di Stato confermascioglimento comune di Parabita

Mafia, Consiglio di Stato conferma scioglimento Comune di Parabita

 
Ex sindaco Lecce Perrone: «Le primarie? Andrebbero fatte sempre»

Ex sindaco Lecce Perrone: «Le primarie? Andrebbero fatte sempre»

 
La mia splendida Marsalatutta da bere e... mangiare

La mia splendida Marsala tutta da bere e... mangiare

 

GDM.TV

Bari, video choc: ecco il baby boss di Japigia

Bari, il video choc del bambino boss di Japigia: «La madama mi fa un...»

 
Luca Turi diventa cittadino onorario di Durazzo: «Sono onorato»

Luca Turi diventa cittadino onorario di Durazzo: «Sono onorato»

 
Sanità, Emiliano visita gli ospedali e le Asl Bat: il video

Sanità, Emiliano visita gli ospedali e le Asl Bat: «Migliorata l'offerta»

 
Strage S.M. in Lamis, dopo un anno arrestato pregiudicato. Morirono i fratelli Luciani, innocenti

Strage S.M. in Lamis, un arresto. Morirono i fratelli Luciani, innocenti VD

 
Tap, la promessa di Di Battista: «Lo bloccheremo in 2 settimane»

Tap, la promessa di Di Battista: «Lo bloccheremo in 2 settimane»

 
Rapinano ufficio postale a Lucera, arrestati un 19enne e un 22enne di Cerignola

Rapinano ufficio postale a Lucera, arrestati un 19enne e un 22enne 

 
Gala Niaf a Washington: gli ospiti ballano la pizzica con Emiliano

Gala Niaf a Washington: gli ospiti ballano la pizzica con Emiliano

 
Alessandra Amoroso a Bari: lei firma le copie del disco, i fan cantano

Alessandra Amoroso a Bari: lei firma le copie del disco, i fan cantano in strada

 

PHOTONEWS