Martedì 17 Settembre 2019 | 00:50

NEWS DALLA SEZIONE

Serie A
Calcio, Torino - Lecce:

Calcio, Torino - Lecce: affondo dei giallorossi, battono il Toro 2-1

 
Serie C
Calcio, Bari-Reggina:

Calcio, Bari-Reggina: finisce 1-1. Gol di Sabbione

 
I dati
Imprese, vola l'export della Puglia verso Bulgaria e Ucraina: + 68%

Imprese, vola l'export della Puglia verso Bulgaria e Ucraina: + 68%

 
Il bando
Servizio civile all'Università di Bari: 118 posti per giovani volontari

Servizio civile all'Università di Bari: 118 posti per giovani volontari

 
Giustizia svenduta
«Sistema Trani», magistrati arrestati: ex pm Nardi rinviato a giudizio

«Sistema Trani», magistrati arrestati: l'ex pm Nardi rinviato a giudizio

 
La tragedia a Triggiano
Domatore sbranato, Lav denuncia: «Le 8 tigri divise e vendute all'estero»

Domatore sbranato, Lav denuncia: «Le 8 tigri divise e vendute all'estero»

 
Prorogati i termini
Puglia, Giunta dà il via libera ai libri scolastici gratuiti: ecco come richiederli

Puglia, Giunta dà il via libera ai libri scolastici gratuiti: ecco come richiederli

 
La Regione
Puglia, al via percorso per la scrittura del Piano Strategico

Puglia, al via percorso per la scrittura collettiva del Piano Strategico

 
Incidente stradale
San Severo, scontro tra auto e camion su SS16: morto un 60enne

San Severo, scontro tra auto e camion su SS16: morto un 60enne

 
nel tarantino
Manduria, operai sfruttati e sottopagati: sospesa attività caseificio, 3 denunce

Manduria, operai sfruttati e sottopagati: sospesa attività caseificio, 3 denunce

 
Il caso
Ostuni, consigliere Lega deride immigrato su Instagram: l'ira di Emiliano

Ostuni, immigrato deriso su Instagram, la versione della consigliera: «È falso»

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari pensa in grande, la Reggina per volare

Bari pensa in grande, la Reggina per volare

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaLotta alla droga
Cagnano Varano, spunta piantagione di 100 piante di marijuana: arrestato 56enne

Cagnano Varano, spunta piantagione di 100 piante di marijuana: arrestato 56enne

 
BariIl bando
Servizio civile all'Università di Bari: 118 posti per giovani volontari

Servizio civile all'Università di Bari: 118 posti per giovani volontari

 
MateraNel Materano
Frana Pomarico, Bardi: «In arrivo un piano specifico per le nuove case»

Frana Pomarico, Bardi: «In arrivo un piano specifico per le nuove case»

 
Tarantonel tarantino
Manduria, operai sfruttati e sottopagati: sospesa attività caseificio, 3 denunce

Manduria, operai sfruttati e sottopagati: sospesa attività caseificio, 3 denunce

 
LecceLa tragedia
Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

 
BatL'evento
Andria, la festa patronale si chiude con Avitabile e l'Orchestra Popolare Notte della Taranta

Andria, la festa patronale si chiude con Avitabile e l'Orchestra Popolare Notte della Taranta

 
PotenzaLa challenge
Avigliano, avvistata «Samara» nella notte: è arrivata in Basilicata

Avigliano, avvistata «Samara» nella notte: è arrivata in Basilicata

 
BrindisiL'omicidio
Brindisi, 19enne ucciso con 3 colpi alla testa: domani i funerali

Brindisi, 19enne ucciso con 3 colpi alla testa: oggi i funerali

 

i più letti

un vademecum

Via da Gallipoli
i turisti scostumati

Decoro, sicurezza e rispetto: niente «case-pollaio» e stop agli schiamazzi. Chi infrange le norme finisce fuori

spiaggia di Gallipoli

di GIUSEPPE ALBAHARI

GALLIPOLI - La città accoglie tutti. Come è giusto che sia. Attenzione però: da ora in poi, chi disattende le regole di convivenza civile, può essere di fatto «espulso» da Gallipoli. Lo prevede, nero su bianco, il «vademecum» predisposto dall’amministrazione comunale e basato su tre parole-chiave: decoro, sicurezza pubblica e rispetto delle regole. Una sorta di galateo dell’ospite, che le strutture ricettive di qualsiasi genere, dai B&b ai residence e agli alloggi privati, dovranno esporre sulla porta all’interno di ogni camera.

Se ne era parlato nel corso dell’incontro tra il sindaco Stefano Minerva e la delegazione di residenti alla Baia Verde, in passato notoriamente penalizzati dagli schiamazzi pomeridiani e notturni conseguenti a sovraffollate affittanze stagionali. Su tale versante, è sempre vigente l’ordinanza che impone un rapporto tra superficie utile e capacità ricettiva delle abitazioni private.

Circa i rumori, invece, il regolamento recita testualmente: «Si abbia la cortesia di evitare schiamazzi o rumori molesti di ogni genere, in particolare modo nelle ore pomeridiane e notturne, per consentire ad altri ospiti o abitanti del vicinato di potere usufruire del giusto riposo. In caso di reiterata inosservanza, in particolar modo di questa regola, si può incorrere in una rescissione del contratto di servizio».

Inoltre, sono raccomandate: attenzione per evitare sprechi di acqua ed energia elettrica, cura nell’utilizzo di ambienti e suppellettili, osservanza delle norme sul conferimento dei rifiuti evitando abbandoni per strada. Alla sfera della cortesia e del rispetto della privacy dei vicini, infine, si rifà anche la regola che spiega le condizioni in cui si devono svolgere gli incontri con familiari o amici.

Insomma, normali regole di buona educazione che forse in passato non sarebbe stato necessario mettere nero su bianco. Ma, per dirla con Chaplin, sono i tempi moderni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie