Domenica 17 Febbraio 2019 | 08:22

NEWS DALLA SEZIONE

I fatti del 2015-2016
Puglia, lettere esplosive: dietro gli attentati due anarchici arrestati a Torino

Puglia, lettere esplosive: dietro gli attentati due anarchici arrestati a Torino

 
Coppa Italia 2019
Basket, il Brindisi vola in finale: battuto il Sassari 86-87

Basket, il Brindisi vola in finale per i Final Eight: battuto il Sassari 86-87

 
Le dichiarazioni
Autonomia, parlano i deputati della Lega Puglia: «È una grande opportunità»

Autonomia, parlano i deputati della Lega Puglia: «È una grande opportunità»

 
Il premio
Ex Ilva Taranto, azienda di pulizie da 100 euro a chi non si fa male sul lavoro

Ex Ilva Taranto, azienda di pulizie dà 100 euro a chi non si fa male sul lavoro

 
La denuncia sui social
Teppisti a Triggiano, lanciano sasso con fionda e colpiscono una donna

Teppisti a Triggiano, lanciano sasso con fionda e colpiscono una donna

 
Serie B
Foggia, finisce 1-1 con il Padova: sfuma al 90esimo il match salvezza

Foggia-Padova, 1-1 al 90esimo: tifoso ferito

 
La manifestazione
Taranto, anche Caparezza sostiene la fiaccolata per i bimbi morti di cancro

Taranto, anche Caparezza sostiene la fiaccolata per i bimbi morti di cancro

 
Controlli
Corato, chiuso il Jubilee di Corato: problemi con i Vigili del fuoco

Chiuso il Jubilee di Corato: problemi con i Vigili del fuoco

 
Incontri d'autore
Ex-Otago ospiti della «Gazzetta del Mezzogiorno»: segui la diretta

Ex-Otago ospiti della «Gazzetta»: rivedi la diretta

 
Il processo
Acque reflue a Torre Guaceto, assolti dirigenti Regione e Aqp

Acque reflue a Torre Guaceto, assolti dirigenti Regione e Aqp

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIl premio
Ex Ilva Taranto, azienda di pulizie da 100 euro a chi non si fa male sul lavoro

Ex Ilva Taranto, azienda di pulizie dà 100 euro a chi non si fa male sul lavoro

 
BariL'appello
Puglia, i giovani di Forza Italia: «Il rilancio del partito passa da noi»

Puglia, i giovani di Forza Italia: «Il rilancio del partito passa da noi»

 
LecceVerso le elezioni
Lecce, il centrodestra ufficializza le primarie

Lecce, il centrodestra ufficializza le primarie

 
MateraIl caso
matera bari

Matera, svaligiavano appartamenti: in manette 3 ladri baresi

 
BatDavanti al porto
Trani, anziana in acqua: soccorsa in tempo, rischiava assideramento

Trani, anziana in acqua: soccorsa in tempo, rischiava assideramento

 
BrindisiAi domiciliari
Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

 
PotenzaDal gip di Potenza
Lavello, donna di mezza età in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

Lavello, donna 40enne in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

 
FoggiaSfiducia al sindaco
San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

 

Nuovo danneggiamento

Torre Guaceto, strappati
cavi elettrici del bar mobile

Torre Guaceto, strappati cavi elettrici del bar mobile

Ancora un danneggiamento nella riserva naturale di Torre Guaceto, dopo che una settimana fa sconosciuti avevano appiccato il fuoco nell’area Sic Torre Guaceto- macchia San Giovanni. Ieri, nella zona della spiaggia di Punta Penna Grossa - secondo quanto riferito in una nota dal Consorzio di gestione di Torre Guaceto - qualcuno ha raggiunto l’ordinaria ubicazione della struttura bar mobile, che viene posizionata in estate, ed ha estratto dal sottosuolo i cavi scollegati che riforniscono di energia la struttura bar per poi danneggiarli.

«E' inutile dire - scrive il Consorzio - che si è trattato di un atto che punta a colpire il Consorzio gestore e a creare problemi alla fruizione libera della spiaggia. Forse chi ha compiuto questo atto sperava anche che qualche bagnante si facesse del male inciampando nei cavi». L’episodio, del quale il Consorzio è stato informato dai vigili urbani del comando di Carovigno, è stato denunciato ai carabinieri e il Consorzio ha provveduto alla messa in sicurezza dell’area interessata dal danneggiamento. Domani dovrebbero iniziare i lavori di riparazione dei cavi. «Auspichiamo un’intensificazione dei controlli delle forze dell’Ordine all’interno dell’area protetta - ha dichiarato il presidente del Consorzio, Vincenzo Epifani -, affinché chi è intenzionato ad arrecare danno a Torre Guaceto stessa possa essere fermato».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400