Giovedì 21 Marzo 2019 | 17:12

NEWS DALLA SEZIONE

Il torneo
Tennis, esordio per il biscegliese Pellegrino: buona la prima

Tennis, esordio per il biscegliese Pellegrino: buona la prima

 
Subentra a Carmine Esposito
Giuseppe Bisogno è il nuovo questore di Bari: viene da Perugia

Giuseppe Bisogno è il nuovo questore di Bari: viene da Perugia

 
Ambiente
Anche Al Bano aderisce alla campagna della Regione per dire «No alla plastica»

Anche Al Bano aderisce alla campagna della Regione per dire «No alla plastica»

 
Scintille Nato-Russia
I piloti italiani in missione nei cieli della Guerra Fredda

I piloti italiani in missione nei cieli della Guerra Fredda

 
È diretto a Gerusalemme
Da 2 anni viaggia con un'asina: il portoghese Bruno Dias in visita a Bari

Da 2 anni viaggia con un'asina: il portoghese Bruno Dias in visita a Bari

 
Il caso
Elezioni in Basilicata, spuntano 5 impresentabili per l'Antimafia

Elezioni in Basilicata, spuntano 5 «impresentabili» per l'Antimafia

 
Il confronto
Giornata Memoria vittime mafia a Bari, Rita Dalla Chiesa: «Ho speranza nei giovani»

Giornata Memoria vittime mafia a Bari, Rita Dalla Chiesa: «Ho speranza nei giovani»

 
In 5mila al corteo
Emiliano a manifestazione Libera: «Lottiamo con i ragazzi»

Marcia Libera, Emiliano a Brindisi «Approvata legge pugliese sulla legalità» VD

 
L'aggressione
Monopoli, lancia scrivania contro i medici del pronto soccorso: arrestato 44enne

Monopoli, lancia scrivania contro i medici del pronto soccorso: arrestato 44enne

 
Università
Puglia, sì a due lauree in contemporanea: l'idea della Lega che piace a Uricchio

Puglia, sì a due lauree in contemporanea: l'idea della Lega che piace a Uricchio

 
È intervenuta la polizia
Barletta, tenta di uccidere il fratello accoltellandolo dopo lite, 53enne in cella

Barletta, tenta di uccidere il fratello accoltellandolo dopo lite, 53enne in cella

 

Il Biancorosso

LA NOTIZIA
Vi ricordate lo steward della Turris?Condannato a cinque anni di Daspo

Vi ricordate lo steward della Turris?
Condannato a cinque anni di Daspo

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceDall'8 al 13 aprile
Festival Cinema Europeo, a Lecce Ulivo d'Oro a Nino Frassica

Festival Cinema Europeo, a Lecce Ulivo d'Oro a Nino Frassica

 
BariSubentra a Carmine Esposito
Giuseppe Bisogno è il nuovo questore di Bari: viene da Perugia

Giuseppe Bisogno è il nuovo questore di Bari: viene da Perugia

 
HomeIl caso
Elezioni in Basilicata, spuntano 5 impresentabili per l'Antimafia

Elezioni in Basilicata, spuntano 5 «impresentabili» per l'Antimafia

 
Materail «diplomificio» dello jonio
Policoro, ottenere il diploma? Un sogno al costo di 2.500 euro annui

Policoro, ottenere il diploma? Un sogno al costo di 2.500 euro annui

 
BrindisiNel Brindisino
Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

 
BatAnalisi e scenari
Commercio agroalimentare nella Bat: «l’export cresce poco»

Commercio agroalimentare nella Bat: «l’export cresce poco»

 
FoggiaCieli aperti
Foggia, droni a go-go Amendola vuole più sicurezza

Foggia, droni a go-go Amendola vuole più sicurezza

 
TarantoNel tarantino
Castellaneta Marina, sequestrato ristorante sulla spiaggia completamente abusivo

Castellaneta Marina, sequestrato ristorante in spiaggia abusivo

 

Gallipoli, appalti «pilotati»
tre anni all'ex sindaco Fasano

«Sono sereno, me l'aspettavo, ma ne riparleremo in Appello»

flavio fasano

Linda Cappello

Gallipoli (Lecce)«Sono sereno, me lo aspettavo. Ma ne riparleremo in appello». Sono queste le parole con le quali l’avvocato gallipolino Flavio Fasano, ex sindaco ed ora aspirante candidato a diventare nuovamente primo cittadino, ha commentato la condanna a tre anni e mezzo di reclusione rimediata al termine di un processo per una presunta gestione clientelare di appalti pubblici quando nel 2008 rivestiva la carica di assessore ai Lavori Pubblici della provincia di Lecce. I giudici della seconda sezione penale (presidente Roberto Tanisi) lo hanno riconosciuto responsabile di corruzione, abuso d’ufficio, turbativa d’asta, rivelazione di segreto d’ufficio. Ha rimediato due anni di carcere, invece, l’ex amministratore della Lupiae Servizi Gino Siciliano, che nel 2010 finì ai domiciliari insieme a Fasano; un anno e otto mesi per l’imprenditore Giovanni La Gioia, otto mesi per il direttore tecnico del Cotup Michele Patano.

È stata assolta con formula piena la funzionaria dell’Autorità di vigilanza sui contratti pubblici Michela Corsi, mentre per Fasano sono cadute le accuse relative e due ipotesi di corruzione, una riguardante l’affidamento dei lavori per la realizzazione del nuovo istituto nautico di Gallipoli.

Il procuratore aggiunto Elsa Valeria Mignone, che ha coordinato le indagini svolte dai carabinieri dei Ros, nel marzo scorso aveva invocato sei anni di carcere per il politico salentino.

Ora, l’attenzione si sposta sulla candidatura di Fasano per le prossime elezioni a sindaco. «Ora vedremo - spiega dopo la lettura della sentenza - ma per la legge Severino io posso essere candidato. Semmai, in caso di elezione, potrei essere sospeso per la durata di 18 mesi. Ad ogni modo continuo con forza a sostenere la mia innocenza, non appena conoscerò le motivazioni della sentenza ricorrerò in appello».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400