Giovedì 21 Febbraio 2019 | 16:38

NEWS DALLA SEZIONE

I fatti nel 2017
Monopoli, tentò di uccidere moglie e ferì la figlia: chiesti 20 anni

Monopoli, tentò di uccidere moglie e ferì la figlia: chiesti 20 anni

 
La decisione
Puglia, il Consiglio approva la fusione tra Presicce e Acquarica

Puglia, il Consiglio approva la fusione tra Presicce e Acquarica

 
A ceglie messapica
Incendiarono 5 auto e il prospetto di un palazzo nel Brindisino: catturato uno dei responsabili

Incendiarono 5 auto e il prospetto di un palazzo nel Brindisino: catturato uno dei responsabili

 
Trasporti
Treni, Bari crocevia della Puglia: dal 2020 collegamenti dal Salento a Palese

Treni, Bari crocevia della Puglia: dal 2020 collegamenti dal Salento a Palese

 
Hanno agito in quattro
Tir carico di sigarette assaltato nel Foggiano, nessun ferito

Tir carico di sigarette assaltato nel Foggiano, nessun ferito

 
Nel Salento
Catamarano in difficoltà, soccorso da Guardia Costiera al largo di Leuca

Catamarano in difficoltà, soccorso da Guardia Costiera al largo di Leuca

 
Nel Tarantino
Tentò di uccidere due persone a S.Giorgio Jonico, pregiudicato si consegna ai cc

Tentò di uccidere 2 persone a S.Giorgio Jonico, 68enne si consegna ai cc

 
Premiato a Rimini
Viene da Monopoli il miglior burger gourmet italiano

Viene da Monopoli il miglior burger gourmet italiano

 
All'unanimità
Xylella: Camera approva all'unanimità documento conclusivo dell'indagine conoscitiva sull'emergenza in Puglia

Xylella: approvato alla Camera documento conclusivo su emergenza in Puglia

 
Operazione dei cc
Maxisequestro di droga a Bari Vecchia, in manette anche un'anziana

Maxisequestro di droga a Bari Vecchia, in manette anche un'anziana

 
Nel Barese
Impianto di energia pulita smaltisce rifiuti pericolosi: sequestro a Gioia del Colle

Impianto energia pulita smaltisce rifiuti pericolosi: sequestro a Gioia del Colle VD

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariI fatti nel 2017
Monopoli, tentò di uccidere moglie e ferì la figlia: chiesti 20 anni

Monopoli, tentò di uccidere moglie e ferì la figlia: chiesti 20 anni

 
HomeLa decisione
Puglia, il Consiglio approva la fusione tra Presicce e Acquarica

Puglia, il Consiglio approva la fusione tra Presicce e Acquarica

 
BrindisiA ceglie messapica
Incendiarono 5 auto e il prospetto di un palazzo nel Brindisino: catturato uno dei responsabili

Incendiarono 5 auto e il prospetto di un palazzo nel Brindisino: catturato uno dei responsabili

 
TarantoArrestato pregiudicato
Litiga con i genitori, polizia trova in camera una pistola

Litiga con i genitori, polizia trova in camera una pistola

 
FoggiaHanno agito in quattro
Tir carico di sigarette assaltato nel Foggiano, nessun ferito

Tir carico di sigarette assaltato nel Foggiano, nessun ferito

 
PotenzaL'intervista
Lezioni di esorcismo a scuola, sacerdote: «Sarebbe servito»

Lezioni di esorcismo a scuola, sacerdote: «Sarebbe servito»

 
BatLa denuncia
Barletta, stazione senza ascensore: non ha mai funzionato

Barletta, stazione senza ascensore: non ha mai funzionato

 
Materail Truffatore è barese
Si fa dare 3 Rolex da negoziante fingendo di essere figlio di un amico: arrestato a Matera

«Mio padre è tuo amico», si fa dare 3 Rolex da rivenditore: arrestato a Matera

 

emergenza

Nelle dighe lucane mancano
125 milioni di mc di acqua

Per l'irrigazione dei campi prevista disponibilità ridotta

diga lucana

di ALESSANDRO BOCCIA

Nelle principali dighe lucane mancano all’appello 125 milioni di metri cubi di acqua, oltre 400 sono, infatti, quelli presenti al momento, mentre nello stesso periodo del 2016 se ne contavano ben oltre cinquecento. Colpa della pioggia che in Basilicata si è vista cadere poco negli ultimi mesi.

È in particolare in quella di Montecotugno, a Senise, che rappresenta il punto nodale dello schema idrico jonico-Sinni, realizzata lungo il corso del fiume Sinni tra il 1970 ed il 1982, e considerata la più grande diga in terra battuta d’Europa, che si nota maggiormente la minore disponibilità idrica rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Attualmente sono contenuti 199 milioni di metri cubi di acqua, 90 in meno rispetto al 2016.

Se ci si allontana di pochi chilometri si arriva all’invaso del Pertusillo dove attualmente sono contenuti quasi 106 milioni di metri cubi di acqua, venti in meno rispetto a dodici mesi fa. Costruita tra il 1957 ed il 1962, la diga, con un’altezza di 95 metri, invasa circa 155 milioni di metri cubi di acqua da destinare ad uso irriguo, idroelettrico e potabile, e per la sua capacità di invaso e per le caratteristiche del suo bacino imbrifero, rappresenta un altro dei punti di forza dello schema idrico Jonico-Sinni. Continuando l’elenco delle dighe, si arriva alle porte di Matera, dove è situato il bacino di San Giuliano, che contiene 57 milioni di metri cubi di risorsa idrica. L’impiego delle risorse idriche di questa diga è di tipo irriguo, a servizio di una superficie di oltre 20 mila ettari, di cui oltre 9 mila ubicati nel limitrofo comprensorio del Consorzio di Bonifica Stornara e Tara. Quanto alla Camastra al momento sono presenti 22 milioni di metri cubi di acqua, 18 nel Basentello, in territorio di Genzano di Lucania. Dati alla mano ben si capisce come si sia passati da una situazione in cui a gennaio si aveva una disponibilità superiore rispetto all’anno precedente, per via delle nevicate, ad una situazione di deficit a causa dell’andamento delle precipitazioni nel trimestre che va febbraio ad aprile, sensibilmente inferiore rispetto allo standard.

A questo punto cosa c’è da aspettarsi per i prossimi mesi? Dall’Autorità Interregionale di bacino della Basilicata, che monitora ogni giorno la situazione, fanno sapere che lo scenario più probabile a cui si andrà incontro prevede, rispetto ad un anno fa, un deficit di disponibilità e per questo una riduzione sui consumi, in particolar modo in agricoltura, ma non traumatica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400