Domenica 09 Agosto 2020 | 19:28

NEWS DALLA SEZIONE

Dopo 3 anni
Strage san Marco in Lamis, ricordati fratelli Luciani vittime innocenti della criminalità

Strage San Marco in Lamis, ricordati fratelli Luciani vittime innocenti della criminalità

 
L'aggiornamneto nazionale
Coronavirus in Italia, cresce curva contagi (+463), in calo i decessi (

Coronavirus in Italia, cresce curva contagi (+463), calo dei decessi (+2)

 
Occupazione
Taranto, approvato piano straordinario di 315 assunzioni per Arsenale: l'impegno del Governo

Taranto, approvato piano straordinario di 315 assunzioni per Arsenale: l'impegno del Governo

 
il bollettino
Coronavirus Puglia

Coronavirus, in Puglia 9 nuovi casi su 1368 tamponi

 
nel basso salento
Cade da scogliera a Santa Maria di Leuca: ferito 61enne

Cade da scogliera a Santa Maria di Leuca: ferito 61enne

 
L'intervista
«Il taglio dei parlamentari non regge senza le riforme»

«Il taglio dei parlamentari non regge senza le riforme»: la parola a Luciano Violante

 
politica pugliese
«Che errore la linea da duri e puri pronto al dialogo con Emiliano»

Lattanzio lascia il M5S: «Che errore la linea da duri e puri, pronto al dialogo con Emiliano»

 
Elezioni
«Non voterò per Emiliano lui vuole solo yes-man»

Puglia, Liviano non si ricandida: «Non voterò per Emiliano, lui vuole solo yes-man»

 
L'inchiesta
Taranto, lesioni colpose,. Indagati 10 medici

Taranto, perde una gamba dopo il ricovero: indagati 10 medici per lesioni colpose

 
L'intervista
«Bene Corvino, ora porti nel Salento una punta con la fame di La Mantia»

«Bene Corvino, ora porti nel Salento una punta con la fame di La Mantia»

 
Estate
Lecce, a Ferragosto ondata di turisti: si va verso il «tutto esaurito»

Salento, a Ferragosto ondata di turisti soprattutto italiani: si va verso il sold out

 

Il Biancorosso

serie c
Troppi over, il Bari col bisturi  taglio chirurgico a ogni arrivo

Troppi over: il Bari col bisturi, taglio chirurgico a ogni arrivo

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaDopo 3 anni
Strage san Marco in Lamis, ricordati fratelli Luciani vittime innocenti della criminalità

Strage San Marco in Lamis, ricordati fratelli Luciani vittime innocenti della criminalità

 
TarantoOccupazione
Taranto, approvato piano straordinario di 315 assunzioni per Arsenale: l'impegno del Governo

Taranto, approvato piano straordinario di 315 assunzioni per Arsenale: l'impegno del Governo

 
Leccenel basso salento
Cade da scogliera a Santa Maria di Leuca: ferito 61enne

Cade da scogliera a Santa Maria di Leuca: ferito 61enne

 
MateraIl caso
Matera, questione Ztl: «Beffati ancora una volta i B&B»

Matera, questione Ztl: «Beffati ancora una volta i B&B»

 
PotenzaIl caso
Potenza, il Consorzio verso il crac. Stop a stipendi e servizi?

Potenza, il Consorzio verso il crac. Stop a stipendi e servizi?

 
Batverso il voto
Barletta, manifesti abusivi. È già polemica

Barletta, manifesti abusivi in spazi non ancora assegnati: è già polemica

 
Brindisil'appuntamento
Ceglie Messapica, domani sera il premier Conte ospite de «La Piazza»

Ceglie Messapica, il premier Conte ospite de «La Piazza»

 

i più letti

Coniuge infedele ad Altamura

Pubblicò su Fb video del marito
con l'amante. «E' diffamazione»

L'uomo fu sorpreso dalla consorte mentre faceva sesso con la sua amante in un salottificio

Pubblicò su Fb video del maritocon l'amante. «E' diffamazione»

Sono indagati per diffamazione i presunti responsabili della realizzazione e della diffusione del video che ha immortalato due amanti di Altamura, scoperti dalla moglie di lui nel mobilificio di famiglia.
I fatti risalgono al dicembre scorso. La moglie avrebbe scoperto di essere tradita dal marito e, aiutata da un parente, lo avrebbe seguito fin nel mobilificio facendo poi riprendere il rapporto sessuale con un telefono cellulare. Nelle ore successive il video è stato diffuso attraverso Facebook e WhatsApp, diventando virale.
Le presunte vittime della diffamazione lo hanno scoperto alcune settimane dopo sporgendo querela. La donna, difesa dall’avvocato Nicola Quaranta, sarebbe stata costretta anche a cambiare città a causa di «centinaia di messaggi ingiuriosi" ricevuti in chat e per strada. Dopo la denuncia presentata dal marito traditore e dalla sua giovane amante, la Procura di Bari ha aperto un fascicolo per diffamazione iscrivendo nel registro degli indagati il parente della moglie tradita, colui cioè che avrebbe materialmente realizzato il video, e l’ex compagno della donna che non aveva accettato la fine della loro relazione, accusato di aver poi diffuso il vide in rete.
L’indagine è coordinata dal pm Savina Toscani che nei giorni scorsi ha conferito un incarico tecnico ad un consulente informatico per estrarre i dati dal cellulare con il quale è stato girato il video e accertare l’origine della diffusione dello stesso sui social media.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie