Mercoledì 20 Febbraio 2019 | 09:02

NEWS DALLA SEZIONE

Nel Foggiano
Borgo Mezzanone: sequestrati immobili abusivi nel ghetto dei migranti

Borgo Mezzanone: sequestrati immobili abusivi nel ghetto dei migranti

 
La nomina
Apulia film commission, l'architetta Dellomonaco è la nuova presidente

Apulia film commission, l'architetta Dellomonaco è la nuova presidente

 
Il vicepremier
Migranti, Salvini annuncia chisura del Cara di Borgo Mezzanone

Migranti, vicepremier: chiuderà Cara Borgo Mezzanone a Foggia

 
Il leader della lega in città

Salvini a Bari, in visita alla villa sequestrata alla mafia La diretta

 
A Gallipoli
Nigeriano sventa rapina in supermercato: Emiliano lo premia

Nigeriano sventa rapina in supermercato: Emiliano lo premia

 
L'analisi
Lecce scopre nuove «frecce» nella rincorsa verso la A

Lecce scopre nuove «frecce» nella rincorsa verso la A

 
Componente di una banda
Rubavano in case mentre i proprietari erano al mare, arrestato un barese

Rubavano in case mentre i proprietari erano al mare, arrestato un barese

 
Le dichiarazioni
Confindustria, Boccia: «Economia rallenta, dati devono far riflettere»

Confindustria, Boccia: «Economia rallenta, dati devono far riflettere»

 
In via Milizia
Scritte su sede Movimente 5 Stelle a Lecce, si segue pista anarchica

Scritte su sede Movimento 5 Stelle a Lecce, si segue pista anarchica

 
L'emergenza
Xylella, conclusa l'inchiesta alla Camera: «Si può solo eradicare, non ci sono cure»

Xylella, conclusa l'inchiesta alla Camera: «Si può solo eradicare, non ci sono cure»

 
L'iniziativa
Le strade di Bari si colorano con i murales dei Lego, grazie allo street artist Pao

Le strade di Bari si colorano con i murales dei Lego, grazie allo street artist Pao

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaNel Foggiano
Borgo Mezzanone: sequestrati immobili abusivi nel ghetto dei migranti

Borgo Mezzanone: sequestrati immobili abusivi nel ghetto dei migranti

 
LecceComponente di una banda
Rubavano in case mentre i proprietari erano al mare, arrestato un barese

Rubavano in case mentre i proprietari erano al mare, arrestato un barese

 
MateraNel Materano
Rubano tubi di rame da ditta, individuati 4 minorenni

Rubano tubi di rame da ditta, individuati 4 minorenni

 
BariInaugura il 21 febbraio
Sculture da indossare: la mostra di Anna Maria Di Terlizzi all'archivio di Stato di Bari

Sculture da indossare: la mostra di Anna Maria Di Terlizzi all'archivio di Stato di Bari

 
TarantoAl Teatro Fusco
La nuova vita di Diodato, senza confini ma con emozioni

La nuova vita di Diodato, senza confini ma con emozioni

 
BrindisiA Mesagne
Rapinò bar con mazza da baseball, rintracciato 19enne

Rapinò bar con mazza da baseball, rintracciato 19enne

 
BatDopo la denuncia
Estorcono denaro a un collega: 2 contadini arrestati

Estorcono denaro a un collega: 2 contadini arrestati

 
HomeLa nomina
Basilicata, Berlusconi presenta il candidato unico del centro destra: è Bardi

Basilicata, Bardi candidato unico del centrodestra

 

Gestione di società partecipata

Brindisi, consigliere comunale
indagato per estorsione

L'amministratore è stato in passato anche assessore della giunta guidata dall'ex sindaco Mimmo Consales

Pasquale Luperti

Nell’ambito di un’indagine sulle attività di una società partecipata del Comune di Brindisi, in cui vengono contestati, a vario titolo, alcuni episodi di estorsione e peculato, risultano indagati un consigliere comunale (Pasquale Luperti), il responsabile della gestione del personale (Daniele Pietanza) e due dipendenti (Carlo Zuccaro e Nicola Iacobazzi) della stessa società e un imprenditore (Antonio Sirio).
Secondo quanto si è appreso, il pm di Brindisi Giuseppe De Nozza ha richiesto e ottenuto una proroga delle indagini preliminari, cominciate nello scorso mese di giugno, quando, in un periodo pre-elettorale, erano state registrate tensioni relative al pagamento degli stipendi ai lavoratori della società. In particolare, la Digos sta facendo accertamenti su alcuni presunti episodi di estorsione nei confronti dei dipendenti. Le indagini sono in corso anche sull'ipotesi di reato di peculato, relativo all’utilizzo dei mezzi della "Multiservizi» e su fatturazioni per lavori eseguiti dalla stessa società partecipata.
Luperti - in passato anche assessore in una giunta guidata dall’ex primo cittadino Mimmo Consales (arrestato nel febbraio 2016) - è stato eletto con una lista civica e di recente è passato all’opposizione, presentando come primo firmatario una mozione di sfiducia nei confronti del sindaco Angela Carluccio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400