Venerdì 22 Marzo 2019 | 02:54

NEWS DALLA SEZIONE

L'omicidio
Mattinata, ammazzata a fucilate vicino casa boss del clan Romito

Mattinata, boss clan Romito ammazzato a fucilate vicino casa

 
Comune
Bari, battaglia in consiglio sulle tasse. «Non aumentano». «Aumento col trucco»

Bari, battaglia in consiglio sulle tasse. «Non aumentano». «Aumento col trucco»

 
L'intervista
Parla Piero Ignazi:«Al Sud la Lega attrarrà voti da Fi e M5S»

Parla Piero Ignazi:«Al Sud la Lega attrarrà voti da Fi e M5S»

 
La foto
Elezioni Basilicata, bufera su Trerotola: il candidato presidente del c.sinistra tesserato con Msi

Elezioni Basilicata, bufera su Trerotola: il candidato presidente del c.sinistra tesserato con Msi

 
Il torneo
Tennis, esordio per il biscegliese Pellegrino: buona la prima

Tennis, esordio per il biscegliese Pellegrino: buona la prima

 
Subentra a Carmine Esposito
Giuseppe Bisogno è il nuovo questore di Bari: viene da Perugia

Giuseppe Bisogno è il nuovo questore di Bari: viene da Perugia

 
Ambiente
Anche Al Bano aderisce alla campagna della Regione per dire «No alla plastica»

Anche Al Bano aderisce alla campagna della Regione per dire «No alla plastica»

 
Scintille Nato-Russia
I piloti italiani in missione nei cieli della Guerra Fredda

I piloti italiani in missione nei cieli della Guerra Fredda

 
È diretto a Gerusalemme
Da 2 anni viaggia con un'asina: il portoghese Bruno Dias in visita a Bari

Da 2 anni viaggia con un'asina: il portoghese Bruno Dias in visita a Bari

 
Il caso
Elezioni in Basilicata, spuntano 5 impresentabili per l'Antimafia

Elezioni in Basilicata, spuntano 5 «impresentabili» per l'Antimafia

 
Il confronto
Giornata Memoria vittime mafia a Bari, Rita Dalla Chiesa: «Ho speranza nei giovani»

Giornata Memoria vittime mafia a Bari, Rita Dalla Chiesa: «Ho speranza nei giovani»

 

Il Biancorosso

LA NOTIZIA
Vi ricordate lo steward della Turris?Condannato a cinque anni di Daspo

Vi ricordate lo steward della Turris?
Condannato a cinque anni di Daspo

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaL'omicidio
Mattinata, ammazzata a fucilate vicino casa boss del clan Romito

Mattinata, boss clan Romito ammazzato a fucilate vicino casa

 
BariComune
Bari, battaglia in consiglio sulle tasse. «Non aumentano». «Aumento col trucco»

Bari, battaglia in consiglio sulle tasse. «Non aumentano». «Aumento col trucco»

 
TarantoIl siderurgico
Taranto, da Regione corsi di riqualificazione per i lavoratori ex Ilva

Taranto, da Regione corsi di riqualificazione per i lavoratori ex Ilva

 
LecceEmergenza batterio killer
Xylella, lunedì 25 marzo incontro a Lecce con il ministro Lezzi

Xylella, lunedì 25 marzo incontro a Lecce con il ministro Lezzi

 
PotenzaLa foto
Elezioni Basilicata, bufera su Trerotola: il candidato presidente del c.sinistra tesserato con Msi

Elezioni Basilicata, bufera su Trerotola: il candidato presidente del c.sinistra tesserato con Msi

 
Materail «diplomificio» dello jonio
Policoro, ottenere il diploma? Un sogno al costo di 2.500 euro annui

Policoro, ottenere il diploma? Un sogno al costo di 2.500 euro annui

 
BrindisiNel Brindisino
Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

 
BatAnalisi e scenari
Commercio agroalimentare nella Bat: «l’export cresce poco»

Commercio agroalimentare nella Bat: «l’export cresce poco»

 

in atto verifiche

Card idrocarburi
circa 6mila ricorsi

Card idrocarburicirca 6mila ricorsi

di LUIGIA IERACE

POTENZA - Sono circa 6.000 le segnalazioni di mancato accredito del quarto e ultimo bonus idrocarburi. Completate, infatti, il 9 novembre le operazioni di accreditamento di complessivi 319.462 bonus idrocarburi, inerenti il fondo costituito con le royalties corrisposte nel 2013 dagli operatori petroliferi sulle produzioni di idrocarburi anno 2012 (Fondo 2012), non rimane che completare l’ultima fase di verifica delle segnalazioni di mancato accredito, prima di chiudere definitivamente la partita della card idrocarburi in Basilicata, ormai soppresso.
Con le recenti modifiche normative, infatti sono cambiate le finalità di utilizzo del Fondo indirizzato al sostegno dello sviluppo economico dei territori interessati dall’attività estrattiva e alla realizzazione di una social card per i residenti.

È la Direzione generale per la sicurezza dell’approvvigionamento e le infrastrutture energetiche del Ministero dello Sviluppo Economico a fare il punto sull’andamento dell’erogazione a tutti gli interessati, patentati, maggiorenni, residenti in Basilicata.
Attualmente, presso la Direzione Generale, sono in corso di valutazione circa seimila segnalazioni di mancato o erroneo accredito della quarta erogazione, circa il 2% della platea dei beneficiari. Segnalazioni che potevano essere inoltrate entro il 19 dicembre tramite i canali ordinari e informatici attivati sia dal Mise che da Poste Italiane.
«Un dato fisiologico», per il Ministero, che in questo mese sarà impegnato nelle operazioni di verifica, acquisendo le ultime segnalazioni che stanno ancora arrivando via posta ordinaria. Nel mese di febbraio dovrebbe essere stilato l’elenco definitivo degli aventi diritto.

Le anomalie segnalate riguardano per lo più il comune di residenza e, in particolare il possesso del requisito al il requisito al 31 dicembre 2013. C’è ancora qualche problema per il doppio nome o cognome. C’è anche qualche reclamo sull’attribuzione del bonus in base al reddito. Ma qui fanno fede i dati forniti dall’Agenzia delle Entrate. Sulla base dei quali circa il 90% degli aventi diritto ha ricevuto il bonus più elevato di 224 euro; circa il 10% beneficerà un bonus pari a 112 euro e la restante parte, inferiore all’1 %, il bonus minimo di 30 euro.
Definito l’elenco degli aventi diritto, il Mise lo comunicherà a Poste Italiane che lo erogherà entro marzo. I beneficiari saranno informati dell’accredito del bonus attraverso una comunicazione recapitata da Poste Italiane.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400