Domenica 17 Febbraio 2019 | 09:33

NEWS DALLA SEZIONE

Nel Brindisino
Cisternino: era ricercato da 7 anni per droga, arrestato nella notte 39enne

Cisternino: era ricercato da 7 anni per droga, arrestato nella notte 39enne

 
I fatti del 2015-2016
Puglia, lettere esplosive: dietro gli attentati due anarchici arrestati a Torino

Puglia, lettere esplosive: dietro gli attentati due anarchici arrestati a Torino

 
Coppa Italia 2019
Basket, il Brindisi vola in finale: battuto il Sassari 86-87

Basket, il Brindisi vola in finale per i Final Eight: battuto il Sassari 86-87

 
Le dichiarazioni
Autonomia, parlano i deputati della Lega Puglia: «È una grande opportunità»

Autonomia, parlano i deputati della Lega Puglia: «È una grande opportunità»

 
Il premio
Ex Ilva Taranto, azienda di pulizie da 100 euro a chi non si fa male sul lavoro

Ex Ilva Taranto, azienda di pulizie dà 100 euro a chi non si fa male sul lavoro

 
La denuncia sui social
Teppisti a Triggiano, lanciano sasso con fionda e colpiscono una donna

Teppisti a Triggiano, lanciano sasso con fionda e colpiscono una donna

 
Serie B
Foggia, finisce 1-1 con il Padova: sfuma al 90esimo il match salvezza

Foggia-Padova, 1-1 al 90esimo: tifoso ferito

 
La manifestazione
Taranto, anche Caparezza sostiene la fiaccolata per i bimbi morti di cancro

Taranto, anche Caparezza sostiene la fiaccolata per i bimbi morti di cancro

 
Controlli
Corato, chiuso il Jubilee di Corato: problemi con i Vigili del fuoco

Chiuso il Jubilee di Corato: problemi con i Vigili del fuoco

 
Incontri d'autore
Ex-Otago ospiti della «Gazzetta del Mezzogiorno»: segui la diretta

Ex-Otago ospiti della «Gazzetta»: rivedi la diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiNel Brindisino
Cisternino: era ricercato da 7 anni per droga, arrestato nella notte 39enne

Cisternino: era ricercato da 7 anni per droga, arrestato nella notte 39enne

 
TarantoIl premio
Ex Ilva Taranto, azienda di pulizie da 100 euro a chi non si fa male sul lavoro

Ex Ilva Taranto, azienda di pulizie dà 100 euro a chi non si fa male sul lavoro

 
BariL'appello
Puglia, i giovani di Forza Italia: «Il rilancio del partito passa da noi»

Puglia, i giovani di Forza Italia: «Il rilancio del partito passa da noi»

 
LecceVerso le elezioni
Lecce, il centrodestra ufficializza le primarie

Lecce, il centrodestra ufficializza le primarie

 
MateraIl caso
matera bari

Matera, svaligiavano appartamenti: in manette 3 ladri baresi

 
BatDavanti al porto
Trani, anziana in acqua: soccorsa in tempo, rischiava assideramento

Trani, anziana in acqua: soccorsa in tempo, rischiava assideramento

 
PotenzaDal gip di Potenza
Lavello, donna di mezza età in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

Lavello, donna 40enne in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

 
FoggiaSfiducia al sindaco
San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

 

vittima un 40enne sulla statale 379 alle porte di brindisi

Esce dall'auto dopo un incidente
travolto e ucciso da un pirata

Scende dall'auto dopo incidente un pirata lo investe e lo uccide

BRINDISI - Travolto da un’auto pirata subito dopo avere avuto un incidente stradale lungo la statale 379, all’altezza dello svincolo «Brindisi Casale», nei pressi dell’autodemolizione «Cannone». È morto per le terribili ferite riportate il 40enne Francesco Montini, un giovane solare e dai modi gentili, figlio di Gianni Montini , noto assicuratore. A nulla è valsa la disperata fuga all’ospedale Perrino dove è deceduto subito dopo essere arrivato. La dinamica dell’incidente è ancora tutta da chiarire da parte dei carabinieri della Compagnia di Brindisi che insieme con colleghi della Stazione Casale, sono intervenuti intorno a mezzanotte e venti sul teatro della tragedia avvisati da alcuni automobilisti di passaggio. La dinamica dell’accaduto presenta ancora aspetti poco chiari su cui stanno indagando i carabinieri. Secondo una prima ricostruzione, l’uomo, che era alla guida della sua Bmw X3, avrebbe perso il controllo del mezzo finendo contro lo spartitraffico. A questo punto, non è certo se Montini sia uscito dall’auto di sua volontà o se sia stato sbalzato fuori in seguito all’impatto. E’ stato quindi investito da un’altra vettura che sopraggiungeva e il cui conducente non si è fermato a soccorrerlo. Sul posto è intervenuto anche personale dei vigili del fuoco e del 118.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400