Lunedì 26 Agosto 2019 | 02:07

NEWS DALLA SEZIONE

Tragedia nel Salento
Si sente male mentre fa pesca subacquea: muore 56enne a Casalabate

Malore mentre fa pesca subacquea: muore 56enne a Casalabate

 
Calcio
Serie C, buona la prima per il Bari, tutti i risultati delle squadre pugliesi e lucane

Serie C, buona la prima per il Bari, tutti i risultati delle squadre pugliesi e lucane

 
Calcio
Coppa Italia Serie D: il Taranto supera l'Altamura 1-0

Coppa Italia Serie D: il Taranto supera l'Altamura 1-0

 
L'incidente tra Tricase e Depressa
Finisce con lo scooter contro un'auto: muore 28enne nel basso Salento

Si schianta con lo scooter contro un'auto: muore 28enne nel basso Salento

 
Tragedia nel Foggiano
Cade in mare da barca condotta dal marito: donna muore al largo di Foce Varano

Cade da barca condotta dal marito: donna muore al largo di Foce Varano

 
L'esordio in A
Lecce calcio, Liverani: l'Inter è forte, ma ce la giochiamo

Lecce calcio, Liverani: l'Inter è forte, ma ce la giochiamo

 
L'idea
Barletta, un mosaico a Canne per non dimenticare la storia

Barletta, un mosaico a Canne per non dimenticare la storia

 
Incidente stradale
Tricarico, auto finisce contro il guard rail: 4 feriti, 3 sono gravi

Tricarico, auto finisce contro il guard rail: 4 feriti, 3 sono in gravi

 
Il salvataggio
Castro, tartaruga urta barca e perde l'occhio: salvata dalla Guardia Costiera

Castro, tartaruga urta barca e perde l'occhio: salvata dalla Guardia Costiera

 
Polignano, c'è l'indagine
Costa Ripagnola, il resort fra i "trulletti" finisce sotto i fari della Procura

Costa Ripagnola, il resort fra i "trulletti" finisce sotto i fari della Procura

 

Il Biancorosso

IL PUNTO
Il Bari gioca la carta Schiavone ci sarà più qualità a centrocampo

Il Bari gioca la carta Schiavone
ci sarà più qualità a centrocampo

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceTragedia nel Salento
Si sente male mentre fa pesca subacquea: muore 56enne a Casalabate

Malore mentre fa pesca subacquea: muore 56enne a Casalabate

 
FoggiaTragedia nel Foggiano
Cade in mare da barca condotta dal marito: donna muore al largo di Foce Varano

Cade da barca condotta dal marito: donna muore al largo di Foce Varano

 
BariL'appuntamento
Distorsioni sonore: creatività e fantasia si incontrano ad Acquaviva

Distorsioni sonore: creatività e fantasia si incontrano ad Acquaviva

 
BatL'idea
Barletta, un mosaico a Canne per non dimenticare la storia

Barletta, un mosaico a Canne per non dimenticare la storia

 
MateraIncidente stradale
Tricarico, auto finisce contro il guard rail: 4 feriti, 3 sono gravi

Tricarico, auto finisce contro il guard rail: 4 feriti, 3 sono in gravi

 
BrindisiLa furia di un 53enne
Brindisi, la moglie lo lascia e lui distrugge i mobili: allontanato da casa

Brindisi, la moglie lo lascia e lui distrugge i mobili: allontanato da casa

 
PotenzaSanità
Potenza, al S. Carlo carenza di medici: colpa delle «porte girevoli»

Potenza, al S. Carlo carenza di medici: colpa delle «porte girevoli»

 
TarantoSanità
Castellaneta, chiuso il punto nascite in ospedale: bimbi trasferiti

Castellaneta, chiuso il punto nascite in ospedale: bimbi trasferiti

 

i più letti

a Manduria

Salina Monaci, ritorno alla libertà
per falchi grillai e fenicotteri

fenicottero liberato

di NANDO PERRONE

MANDURIA - Hanno rispiegato nuovamente le ali, l’altro ieri pomeriggio, dopo essere stati curati, nutriti e coccolati nel centro di recupero della fauna selvatica di Calimera. Hanno ritrovato la libertà nei pressi del loro ambiente naturale: il fenicottero nei pressi dalla salina dei Monaci, in cui vi è un gruppo dei questi splendidi uccelli, ormai stanziale; alcuni esemplari di “falco grillaio” e alcuni assioli, piccoli rapaci notturni molto rari, sono stati liberati, invece, nella zona del parco archeologico.
La suggestiva iniziativa, che ha richiamato adulti e piccini, è stata organizzata dall’associazione di ospitalità culturale “Azzurro Ionio”. Con Francesco Di Lauro, presidente dell’associazione, anche gli operatori del centro di recupero della fauna selvatica di Calimera e coloro che avevano trovato, mesi fa, gli esemplari in difficoltà.

«Per filosofia dell’associazione, gli esemplari recuperati sono sempre liberati da coloro che li avevano trovati e segnalati» fa presente Di Lauro. «Gli esemplari di “falco grillaio”, specie migratrice che si riproduce esclusivamente nei centri storici del Salento e della Basilicata, per poi svernare in Africa, sono usciti o caduti dai rispettivi nidi ancora immaturi. Furono presi in cura dal centro di Calimera e, non appena sono stati ritenuti in grado di poter essere autonomi in cattività, sono stati liberati. Altre liberazioni sono state programmate per la prossima primavera».

Differente, invece, la storia dello splendido esemplare di fenicottero, che vediamo nella foto prima di essere lasciato libero di raggiungere gli altri suoi simili che popolano la salina dei Monaci.
«Il fenicottero fu trovato e soccorso ad Otranto: i veterinari appurarono che era affetto da gastroenterite» apprendiamo dal presidente dell’associazione “Azzurro Ionio”. «Ci è sembrato giusto liberarlo nell’area della salina dei Monaci in quanto ha subito l’opportunità di inserirsi nel folto gruppo di fenicotteri presenti».
Di Lauro, infine, auspica l’attivazione, a Manduria, di un centro di recupero simile a quello di Calimera.
«Da ormai anni Manduria ha la possibilità di ottenere fondi e le autorizzazioni per curare sul posto i selvatici feriti, ma la direzione delle Riserve Naturali e il sindaco inspiegabilmente, non ritirano la delibera della Provincia...».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie