Mercoledì 21 Novembre 2018 | 11:12

NEWS DALLA SEZIONE

A Foggia
L'ex moglie ha un compagno, lui minaccia lei e la figlia con l'acido

L'ex moglie ha un compagno, lui minaccia lei e la figlia con l'acido

 
A poggiofranco nella notte
Bari, moto contro auto: muore centauro 24enne, donna al volante arrestata

Bari, moto contro auto: muore centauro 24enne, donna al volante arrestata

 
A Montescaglioso (Mt)
Nel suo terreno nascondeva gabbia per catturare animali selvatici, denunciato

Nel suo terreno nascondeva gabbia per catturare animali selvatici, denunciato

 
Il decreto
Elezioni regionali, in Basilicata si vota il 26 maggio 2019

Elezioni regionali, in Basilicata si vota il 26 maggio 2019

 
La decisione
Taranto, sindaco Melucci ritira le dimissioni

Taranto, il sindaco Melucci ci ripensa e ritira le dimissioni

 
Inchiesta conclusa
Bari calcio, pm chiede archiviazione per Giancaspro: «Non truffò ex socio Paparesta»

Bari calcio, pm: «Archiviazione per Giancaspro, non truffò Paparesta»

 
Sull'A14
Canosa, assalto con bande chiodate a portavalori di gioielli sull'A14

Canosa, assalto con bande chiodate a portavalori carico di gioielli 

 
Dal 9 dicembre
Trasporti, in Puglia arriva il nuovo Frecciarossa che collega Lecce a Milano e Torino

Trasporti, in Puglia arriva il nuovo Frecciarossa che collega Lecce a Milano e Torino

 
Serie B
Lecce, Mancosu esalta La Mantia, Palombi e Falco

Lecce, Mancosu esalta La Mantia, Palombi e Falco

 
Violenza su minorenni
Taranto, istruttore abusava delle sue giovani allieve in palestra: arrestato

Taranto, istruttore abusava delle sue giovani allieve in palestra: arrestato

 
La prima stamattina all'alba
Seconda tromba d'aria in Salento: sradica struttura legno, ferito 33enne

Seconda tromba d'aria in Salento sradica struttura legno: ferito 33enne

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Arrestato il pirata

Ubriaco travolge pedone
e fugge: in coma 27enne

La vittima andava a una festaa Marina di Lizzano. L'investitore, dopo l'urto, ha spento le luci dell'auto: ora è ai domiciliari

investimento lizzano

E’ stato arrestato e posto ai domiciliari dai carabinieri un pirata della strada che la notte scorsa ha investito un 37enne sulla provinciale 122 (litoranea ionico-salentina) ed è fuggito senza prestare soccorso al malcapitato, ora ricoverato in coma all’ospedale Santissima Annunziata di Taranto. Si tratta di un 27enne tarantino, accusato di omissione di soccorso, lesioni personali gravi o gravissime e guida in stato di ebbrezza alcolica.

Il giovane, alla guida di una Lancia Y, aveva travolto il pedone che stava andando con un amico ad una serata musicale organizzata in uno stabilimento balneare di Marina di Lizzano. L'autista, dopo avere investito l’uomo, si è fermato qualche metro più avanti e, resosi conto della gravità delle ferite provocate alla vittima, rimasta esanime al suolo, ha spento le luci dell’auto per evitare un riconoscimento della targa e si è allontanato a forte velocità in direzione di Torricella (Taranto). L’amico del ragazzo investito, dopo aver contattato il 118, mentre attendeva i soccorsi, ha visto transitare nuovamente l’auto pirata che si è allontanata velocemente in un’altra direzione.

Il pedone, soccorso dal personale sanitario, è stato trasportato all’ospedale Santissima Annunziata di Taranto. Qui è stato sottoposto ad intervento chirurgico e ricoverato nel reparto di rianimazione.
Il conducente dell’auto pirata è stato bloccato e arrestato dai carabinieri mentre chiedeva informazioni a duna guardia giurata, in servizio presso l’ospedale, sullo stato di salute di una persona investita e probabilmente ricoverata presso quella struttura sanitaria. Il giovane, sottoposto agli esami tossicologici e all’alcoltest, è risultato positivo per abuso di alcool, con tasso alcolemico pari a 0.801 g/l. L’auto è stata sequestrata.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400