Sabato 16 Gennaio 2021 | 01:25

NEWS DALLA SEZIONE

Il processo
Taranto, bimbo morto di tumore: indagati 9 dirigenti ex Ilva

Taranto, bimbo morto di tumore: indagati 9 dirigenti ex Ilva

 
La decisione
Scuola Puglia, verso nuovo ordinanza: «Superiori in Ddi al 100%. Elementari e medie con libera scelte delle famiglie»

Scuola Puglia, verso nuova ordinanza: superiori in Ddi 100%, elementari e medie su richiesta delle famiglie

 
Dati nazionali
Covid in Italia, scende numero contagi (+16mila) e decessi (+477): in calo terapie intensive (-35) e ricoveri ordinari (-269)

Covid in Italia, scende numero contagi (+16mila) e decessi (+477): in calo terapie intensive (-35) e ricoveri ordinari (-269)

 
Il processo
Puglia, udienza al Tar su elezioni regionali: il 3 marzo convocati tutti i consiglieri eletti

Puglia, udienza al Tar su elezioni regionali: il 3 marzo convocati tutti i consiglieri eletti

 
Difesa ambiente
No a deposito nucleare: Basilicata e Puglia stabiliscono un percorso comune

No a deposito nucleare: Basilicata e Puglia stabiliscono un percorso comune

 
l'evento
Bari calcio, 113 anni del club. Il presidente: «Dedico il compleanno a tutti i nostri tifosi

Bari calcio, 113 anni del club. Il presidente: «Dedico il compleanno ai nostri tifosi»

 
il bollettino
Coronavirus, in Puglia 1295 casi su 9540 test (13,5%). 31 decessi in un giorno. In tutta la regione oltre 50mila vaccinati

Coronavirus, in Puglia 1295 casi su 9540 test (13,5%). 31 decessi in un giorno. In tutta la regione oltre 50mila vaccinati

 
L'operazione
Taranto, Guardia Costiera contro la pesca di bianchetto: sequestri e 4mila euro di multa

Taranto, Guardia Costiera contro la pesca di bianchetto: sequestri e 4mila euro di multa

 
L'esperto
«Depositi nucleari? Il Barese non è più a rischio sismico zero»

«Depositi nucleari? Il Barese non è più a rischio sismico zero»

 
il bollettino
Coronavirus, in Basilicata 85 positivi e 3 decessi

Coronavirus, in Basilicata 85 positivi e 3 decessi

 
La decisione
Covid, da domenica 17 Puglia torna arancione. Basilicata resta in zona gialla

Covid, da domenica 17 Puglia torna arancione. Basilicata resta in zona gialla

 

Il Biancorosso

l'evento
Bari calcio, 113 anni del club. Il presidente: «Dedico il compleanno a tutti i nostri tifosi

Bari calcio, 113 anni del club. Il presidente: «Dedico il compleanno ai nostri tifosi»

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIl processo
Taranto, bimbo morto di tumore: indagati 9 dirigenti ex Ilva

Taranto, bimbo morto di tumore: indagati 9 dirigenti ex Ilva

 
Potenzala «trovata»
Potenza, protesta ristoratori tra bicchieri di prosecco, musica e ironia

Potenza, protesta ristoratori tra bicchieri di prosecco, musica e ironia

 
Barila scorsa notte
Valenzano, ignoti rubano olio prodotto da terre confiscate alla mafia

Valenzano, ignoti rubano olio prodotto da terre confiscate alla mafia

 
Batemergenza Covid
Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

 
Bari
Tra Bari e Matera accordo di collaborazione su cultura, turismo e ambiente

Tra Bari e Matera accordo di collaborazione su cultura, turismo e ambiente

 
LecceNel Leccese
Otranto, scatola con 20kg di petardi trovata in bidone immondizia

Otranto, scatola con 20kg di petardi trovata in bidone immondizia

 
BrindisiIl caso
Brindisi, muore a 19 anni al Perrino: 2 medici indagati

Brindisi, muore a 19 anni al Perrino: 2 medici indagati

 

i più letti

A Canosa di Puglia

Animali tra montagne
di letame: sequestrato suolo

Titolare denunciata: blitz Forestale a Canosa, animali maltrattati

corpo forestale

Militari del Corpo forestale dello Stato, con il supporto del Nipaf di Bari, hanno sottoposto a sequestro preventivo d’iniziativa un’azienda zootecnica in territorio di Canosa di Puglia per illecito smaltimento di rifiuti. Dal controllo è risultato che feci animali, urine e letame (comprese le lettiere usate) venivano stoccati in un lotto di terreno nella disponibilità dell’azienda. La titolare dell’azienda è stata denunciata all’autorità giudiziaria per attività di gestione di rifiuti non autorizzata e getto pericoloso di cose.

Il letame ammassato si estendeva in lunghezza per 155 metri, in larghezza per circa 12 metri e in altezza tra un metro e 3,5 metri. Fra le altre irregolarità, sono stati riscontrati 37 capi di bestiame che, pur riportati sul registro, non erano presenti in azienda. Gli animali vivevano in condizioni precarie e tra i rifiuti. Sono stati trovati in azienda tre vitelli legati vicino alle balle di fieno con uno spago di lunghezza non adeguata, impossibilitati a muoversi liberamente e continuativamente esposti al sole per tutta la durata del controllo, privi di acqua e cibo. Nella stessa condizione versava una vacca, rimasta ferma durante tutta la durata dei controlli perché impossibilitata a muoversi; l’animale è morto poche ore dopo.

Rinvenuti anche due cani legati con catene e privi di ombra, acqua e cibo; uno in particolare presentava un’assenza diffusa di pelo sulla parte posteriore, dovuta verosimilmente all’esposizione ai raggi solari. In totale, 24 vitelli erano tenuti in due box su uno strato di letame. Per questi motivi il terreno su cui era stoccato il letame è stato posto sotto sequestro dalla Forestale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie