Giovedì 21 Marzo 2019 | 15:19

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Elezioni in Basilicata, spuntano 5 impresentabili per l'Antimafia

Elezioni in Basilicata, spuntano 5 impresentabili per l'Antimafia

 
Il confronto
Giornata Memoria vittime mafia a Bari, Rita Dalla Chiesa: «Ho speranza nei giovani»

Giornata Memoria vittime mafia a Bari, Rita Dalla Chiesa: «Ho speranza nei giovani»

 
In 5mila al corteo
Emiliano a manifestazione Libera: «Lottiamo con i ragazzi»

Marcia Libera, Emiliano a Brindisi «Approvata legge pugliese sulla legalità» VD

 
L'aggressione
Monopoli, lancia scrivania contro i medici del pronto soccorso: arrestato 44enne

Monopoli, lancia scrivania contro i medici del pronto soccorso: arrestato 44enne

 
Università
Puglia, sì a due lauree in contemporanea: l'idea della Lega che piace a Uricchio

Puglia, sì a due lauree in contemporanea: l'idea della Lega che piace a Uricchio

 
È intervenuta la polizia
Barletta, tenta di uccidere il fratello accoltellandolo dopo lite, 53enne in cella

Barletta, tenta di uccidere il fratello accoltellandolo dopo lite, 53enne in cella

 
Nel Leccese
Presicce, bimbo dimenticato sullo scuolabus, salvato dopo 5 ore

Presicce, bimbo dimenticato sullo scuolabus, salvato dopo 5 ore

 
Preso nel Bresciano
Bari, preparava sequestro-rapina in Toscana: arrestato Leone «u'astat»

Bari, preparava sequestro-rapina in Toscana: arrestato Leone «u'astat»

 
Il caso
Puglia, le liste d'attesa infiammanoil Consiglio. Passa la «linea» stataleMedici verso sciopero intramoenia

Puglia, le liste d'attesa infiammano il Consiglio. Passa la «linea» statale

 
Il fatto nel 2015
Lecce, pm riapre il caso del suicidio di «dj Navi»

Lecce, pm riapre il caso del suicidio di «dj Navi»

 
Cassazione
BARI, Lady Asl pagò ricerca microspie con soldi pubblici: risarcirà

Bari, Lady Asl pagò ricerca microspie con soldi pubblici: risarcirà

 

Il Biancorosso

LA NOTIZIA
Vi ricordate lo steward della Turris?Condannato a cinque anni di Daspo

Vi ricordate lo steward della Turris?
Condannato a cinque anni di Daspo

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeIl caso
Elezioni in Basilicata, spuntano 5 impresentabili per l'Antimafia

Elezioni in Basilicata, spuntano 5 impresentabili per l'Antimafia

 
HomeIl confronto
Giornata Memoria vittime mafia a Bari, Rita Dalla Chiesa: «Ho speranza nei giovani»

Giornata Memoria vittime mafia a Bari, Rita Dalla Chiesa: «Ho speranza nei giovani»

 
Materail «diplomificio» dello jonio
Policoro, ottenere il diploma? Un sogno al costo di 2.500 euro annui

Policoro, ottenere il diploma? Un sogno al costo di 2.500 euro annui

 
LecceNel Leccese
Trepuzzi: furto al Comune nella notte, rubati 7 computer

Trepuzzi: furto al Comune nella notte, rubati 7 computer

 
BrindisiNel Brindisino
Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

 
BatAnalisi e scenari
Commercio agroalimentare nella Bat: «l’export cresce poco»

Commercio agroalimentare nella Bat: «l’export cresce poco»

 
FoggiaCieli aperti
Foggia, droni a go-go Amendola vuole più sicurezza

Foggia, droni a go-go Amendola vuole più sicurezza

 
TarantoNel tarantino
Castellaneta Marina, sequestrato ristorante sulla spiaggia completamente abusivo

Castellaneta Marina, sequestrato ristorante in spiaggia abusivo

 

politica

Pittella: sì al referendum
potrà cambiare l'Italia

marcello pittella

POTENZA - «Con la raccolta delle firme dei cittadini comincia oggi in tutta Italia la campagna referendaria in vista del voto di ottobre. Ed io ci sarò, ad uno dei tanti banchetti voluto dal Pd nelle piazze delle nostre città, per una grande mobilitazione nazionale. Ci sarò per dire sì al referendum destinato a cambiare il volto dell’Italia e il funzionamento delle istituzioni». Lo scrive, in un post su Facebook, il presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella (Pd).

Il governatore inoltre sottolinea che «con l’abolizione del Senato per come lo abbiamo conosciuto fino ad oggi, la riduzione di un terzo dei parlamentari e la fine del bicameralismo perfetto (un sistema che non ha nessun altro paese in Europa), l'abolizione delle Province e del Cnel, il tetto agli stipendi dei consiglieri regionali, lo stop al costoso ping pong tra i due rami del Parlamento per l’approvazione delle leggi e una chiara divisione di competenze tra Stato e Regioni, l’Italia si appresta a giocare una sfida davvero impegnativa. Una sfida che rappresenta il punto di svolta per un Paese che punta ad essere più stabile, più efficiente, più veloce, più semplice, più credibile».
Secondo Pittella, «risparmi, semplificazione dell’iter legislativo e risoluzione di molti conflitti di competenze sono gli obiettivi di un referendum che - conclude - farebbe dell’Italia il Paese che aspettiamo da sempre, non perdiamo questa occasione».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400