Lunedì 22 Aprile 2019 | 00:36

NEWS DALLA SEZIONE

L'analisi
Bari, La Zona industriale grande assente dal dibattito elettorale

Bari, la Zona industriale grande assente dal dibattito elettorale

 
Maltempo
Puglia, allerta Protezione civile: rischio burrasca fino a mercoledì

Puglia, allerta Protezione civile: rischio burrasca fino a martedì

 
Il caso
Lo operano per un'ernia, gli tolgono un testicolo: risarcito

Lo operano per un'ernia, gli tolgono un testicolo: risarcito

 
L'inchiesta
Emiliano, la Procura indaga su chi finanziò le primarie Pd

Emiliano, la Procura indaga su chi finanziò le primarie Pd

 
Corte dei Conti
Sede Regione Puglia, nuova indagine: dopo le plafoniere, le guarnizioni

Sede Regione Puglia, nuova indagine: dopo le plafoniere, le guarnizioni

 
Sanità
Diabete, via l'ago ecco i sensori: saranno gratis, ma non per tutti

Diabete, via l'ago ecco i sensori: saranno gratis, ma non per tutti

 
Il messaggio
Lino Banfi a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

Lino Banfi torna a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

 
Sanità
Taranto, 4 anni per avere una diagnosi: denunciata la Asl

Taranto, 4 anni per avere una diagnosi: denunciata la Asl

 
Un 23enne
Cerignola, spacciatore ingoia dosi di coca: è in Rianimazione

Cerignola, spacciatore ingoia dosi di cocaina: finisce in Rianimazione

 
Curiosità
Ponte festività, i vip nel Brindisino: ecco gli arrivi e i «ritrovi»

Ponte festività, i vip nel Brindisino: ecco gli arrivi e i «ritrovi»

 
Le feste e il lavoro
Pasqua, centri commerciali chiusi in Puglia. «Guerra» su Pasquetta e 25

Pasqua, centri commerciali chiusi in Puglia. «Guerra» su Pasquetta e 25

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatLa sentenza
Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

 
BariL'analisi
Bari, La Zona industriale grande assente dal dibattito elettorale

Bari, la Zona industriale grande assente dal dibattito elettorale

 
LecceIl caso
Lo operano per un'ernia, gli tolgono un testicolo: risarcito

Lo operano per un'ernia, gli tolgono un testicolo: risarcito

 
FoggiaSpaccio
San Severo, la droga tra i panini: arrestato un fornaio

San Severo, la droga tra i panini: arrestato un fornaio

 
PotenzaLa nuova giunta
Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

 
MateraDai Carabinieri
Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

 
TarantoSanità
Taranto, 4 anni per avere una diagnosi: denunciata la Asl

Taranto, 4 anni per avere una diagnosi: denunciata la Asl

 
BrindisiCuriosità
Ponte festività, i vip nel Brindisino: ecco gli arrivi e i «ritrovi»

Ponte festività, i vip nel Brindisino: ecco gli arrivi e i «ritrovi»

 

La prossima settimana

Inchiesta petrolio, pm Potenza
sentiranno il ministro Delrio

Inchiesta petrolio, pm Potenza sentiranno il ministro Delrio

POTENZA - L’inchiesta sul petrolio in Basilicata va avanti. Dopo aver ascoltato a Roma il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Claudio De Vincenti, il «pool» di Potenza sentirà (probabilmente nella prossima settimana) anche il Ministro delle Infrastrutture, Graziano Delrio.

Dopo la richiesta della Procura giunta in tarda mattinata, De Vincenti è stato ascoltato nel pomeriggio dai pm Francesco Basentini e Laura Triassi, arrivati nella Capitale insieme al capo della Squadra mobile di Potenza, Carlo Pagano. «Ho fornito - ha detto De Vincenti al termine del colloquio - tutte le informazioni richieste chiarendo le scelte di politica industriale che sono alla base dei provvedimenti del Governo». Il nome del sottosegretario era emerso in alcune telefonate, intercettate, tra l’ex Ministra dello sviluppo economico Federica Guidi (di cui De Vincenti era viceministro) e il compagno Gianluca Gemelli, uno dei principali indagati dell’inchiesta. Tra le altre cose, i pm hanno approfondito con l'esponente del Governo alcuni aspetti riconducibili a quelle intercettazioni.

A Roma oggi i magistrati potentini hanno ascoltato anche Teresa Di Matteo (vice capo di gabinetto del Ministro Delrio) su alcuni aspetti legati alla proroga decisa dallo stesso Delrio delle Autorità portuali, tra le quali quella per Augusta di Alberto Cozzo (che - secondo gli investigatori - è un altro dei componenti della «cricca» del petrolio). E questo è sicuramente uno degli argomenti che saranno affrontati nel prossimo colloquio con Delrio.

Intanto domani la trasferta romana dei pm proseguirà con altri interrogatori. Come persone informate sui fatti, per il filone «siciliano» dell’inchiesta, saranno ascoltati il capitano di vascello Mauro Enrico Costa, uno dei componenti della Fondazione «Italianieuropei», Ivano Russo, il portavoce del Ministero della Difesa, Andrea Armaro, e il dirigente dell’Ufficio di gabinetto dello stesso Ministero, Simone Mazzucca.

A breve è prevista anche la chiusura delle indagini preliminari per quanto riguarda alcune parti dell’inchiesta, e in particolare il filone Eni (ma le analisi epidemiologiche sono ancora in corso) e il filone «Tempa Rossa», il Centro Oli della Total in realizzazione a Corleto Perticara (Potenza).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400