Martedì 19 Marzo 2019 | 04:28

NEWS DALLA SEZIONE

Incidente stradale
Scontro a Crispiano: muore una maestra di 46 anni, insegnava a Martina

Scontro a Crispiano: muore maestra di 46 anni. Altro incidente a Manduria: muore 78enne

 
Udienza preliminare
Tangenti ex provincia Bari, l'ente non si costituisce parte civile

Tangenti ex provincia Bari, l'ente non si costituisce parte civile

 
La proposta di Decaro
Nozze in Puglia tra le più gettonate al mondo: il Comune cerca location da sogno

Nozze in Puglia tra le più gettonate al mondo: il Comune cerca location da sogno

 
A taranto
Tangenti sulla discarica, Tamburrano fa scena muta davanti al gip

Tangenti sulla discarica, Tamburrano fa scena muta davanti al gip

 
Polemica nel barese
Gioia del Colle, segretario Lega parla di «razze», candidato sindaco: «Si dimetta»

Gioia, segretario Lega parla di «razze», candidato centrodestra: «Si dimetta»

 
La denuncia
Taranto, bimba di 5 anni muore di tumore, genitori tarantini: «È strage»

Taranto, bimba di 5 anni muore di tumore, genitori tarantini: «È strage»

 
L'inchiesta
Via della Seta, la Cina «sfiora» la Puglia: un'occasione per la Regione

Via della Seta, la Cina «sfiora» la Puglia: un'occasione per la Regione

 
Incidente nel Tarantino
Manduria, operaio folgorato in centro di compostaggio: grave

Manduria, operaio folgorato in centro di compostaggio: grave

 
L'inchiesta di Lecce
Trani, magistrati arrestati, imprenditore denuncia: «Pagai per la libertà»

Trani, magistrati arrestati, imprenditore denuncia: «Pagai per la libertà»

 
Ha 40 anni
Foggia, arrestato pakistano: dal 2014 era ricercato per omicidio

Foggia, arrestato pakistano: dal 2014 era ricercato per omicidio

 

Il Biancorosso

LE PAGELLE
Iadaresta aumenta il peso offensivoPozzebon grigio: neanche un tiro

Iadaresta aumenta il peso offensivo
Pozzebon grigio: neanche un tiro

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraLa visita
Di Maio a Matera: «Fare imprese al Sud è da supereroi»

Di Maio a Matera: «Fare imprese al Sud è da supereroi»

 
TarantoIncidente stradale
Scontro a Crispiano: muore una maestra di 46 anni, insegnava a Martina

Scontro a Crispiano: muore maestra di 46 anni. Altro incidente a Manduria: muore 78enne

 
HomeUdienza preliminare
Tangenti ex provincia Bari, l'ente non si costituisce parte civile

Tangenti ex provincia Bari, l'ente non si costituisce parte civile

 
PotenzaI controlli
Evadevano il fisco per 120mila euro: scoperti in 2 a Maratea

Evadevano il fisco per 120mila euro: scoperti in 2 a Maratea

 
BatL'inchiesta di Lecce
Trani, magistrati arrestati, imprenditore denuncia: «Pagai per la libertà»

Trani, magistrati arrestati, imprenditore denuncia: «Pagai per la libertà»

 
BrindisiIn pieno centro
S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

 
LecceBattuto Messuti
Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, coordinatore pugliese FdI

Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, di Fratelli d'Italia

 

Screti lascia i domiciliari

Scandalo mazzette a Brindisi
torna libero imprenditore

Tre giorni fa erano stati revocati gli arresti anche all'ex sindaco Mimmo Consales

Scandalo mazzette a Brindisitorna libero imprenditore

E’ tornato libero l’imprenditore Luca Screti, il 'patron' della società Nubile di Brindisi, accusato di corruzione in concorso con l’ex sindaco Pd della città Mimmo Consales, rimesso a sua volta in libertà martedì scorso. Per la scarcerazione di Screti, che ha collaborato con i magistrati e che ha fornito una versione dei fatti ritenuta attendibile, il pm Giuseppe De Nozza ha dato parere favorevole all’istanza formulata dall’avvocato Vincenzo Farina. Parere contrario era invece stato dato dalla procura alla richiesta di far tornare libero Consales, che era agli arresti domiciliari.
Il 6 febbraio scorso Screti era stato condotto in carcere, poi aveva ottenuto i domiciliari dopo l’interrogatorio con i pm. Secondo l’accusa, l’imprenditore avrebbe garantito all’allora primo cittadino, che si è dimesso dopo l’arresto, una 'mazzettà di 30.000 euro per il pagamento di una parte del debito di 315.000 euro del primo cittadino con Equitalia, in cambio di facilitazioni nell’iter amministrativo per l’affidamento alla società Nubile della gestione di un impianto per il trattamento dei rifiuti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400