Sabato 16 Febbraio 2019 | 09:01

NEWS DALLA SEZIONE

L'anniversario
Bari, 20 anni dalla morte Tatarella: un libro per ricordarlo

Bari, ricordato Tatarella a 20 anni dalla morte

 
Sfiducia al sindaco
San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

 
In via Manfredonia
Foggia, auto contro pilone, 76enne muore sul colpo

Foggia, auto contro pilone, 76enne muore sul colpo

 
Nel Materano
Frana a Pomarico, Governo dà l'ok allo stato d'emergenza

Frana a Pomarico, governo dà l'ok allo stato d'emergenza

 
A poggioreale (Na)
Viola i domiciliari, Tommy Parisi torna in carcere

Viola i domiciliari, Tommy Parisi torna in carcere

 
Sanità
Castellana Grotte, Emiliano inaugura il reparto di Oncologia al De Bellis

Castellana Grotte, Emiliano inaugura il reparto di Oncologia al De Bellis

 
Parla Gabrielli
Prefettura Bari, Gabrielli: «Terrorismo minaccia liquida, tenere alta la guardia»

Prefetto Bari: «Terrorismo minaccia liquida, tenere alta la guardia»

 
Nel Barese
Bancarotta fraudolenta per 1,3mln di euro: GdF sequestra capannone a Gioia del Colle, 4 denunce

Bancarotta per 1,3mln di euro: GdF sequestra capannone a Gioia del Colle, 4 denunce

 
L'appuntamento
Locri - Bari: il punto con La Voce Biancorossa, segui la diretta

Bari, su Biancorosso le nuove maglie e il futuro di Cornacchini. Locri-Bari, il prepartita Video

 
Sanità
Asl Bari verso il licenziamento di 25 medici: «Stop ai pensionati negli ambulatori»

Asl Bari verso il licenziamento di 25 medici: «Stop pensionati in ambulatori»

 
Scandalo sanità
Diabete, scandalo Freestyle: la striscia per misurare glicemia, in Puglia costa più che nel resto d'Italia

Diabete: in Puglia la striscia per misurare glicemia costerà più che nel resto d'Italia

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatIl caso
«Ti amo Luigi», a Trani imbrattata la Cattedrale. Il sindaco: fidanzata idiota

«Ti amo Luigi», a Trani imbrattata la Cattedrale. Il sindaco: fidanzata idiota

 
BariL'anniversario
Bari, 20 anni dalla morte Tatarella: un libro per ricordarlo

Bari, ricordato Tatarella a 20 anni dalla morte

 
FoggiaSfiducia al sindaco
San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

 
MateraNel 2009
Bernalda, tentò di picchiare il sindaco in aula: in manette 71enne

Bernalda, tentò di picchiare il sindaco in aula: in manette 71enne

 
TarantoDenunce
Nel circolo privato furto di elettricità e 6 slot machine abusive: sequestri a Taranto

Nel circolo privato furto di elettricità e 6 slot machine abusive: sequestri a Taranto

 
PotenzaNel potentino
Francavilla in Sinni, crolla tetto di casa, madre e figlio in ospedale, uomo ancora sotto le macerie

Francavilla in Sinni: crolla tetto di casa, 3 persone estratte vive, grave un uomo

 
BrindisiProvoca il cancro
Al Perrino in anatomia patologica è allarme formaldeide

Al Perrino in anatomia patologica è allarme formaldeide

 
LecceNuove accuse
Ugento: Roberta, uccisa 20 anni fa, forse fu molestata

Ugento: Roberta, uccisa 20 anni fa, forse fu molestata

 

2 arresti a Bari

Furti d'auto, Polizia
sequestra 35 centraline

centraline sequestrate

BARI - La loro specialità era disattivare gli antifurti satellitari disponendo anche di un bazar di centraline per auto. In manette sono finiti a Bariu due ladri d'auto specializzati: si tratta di Vito CHIECO, 45 anni e Vincenzo PELLEGRINO, 42 anni, Sorvegliato Speciale di P.S., entrambi baresi con precedenti di polizia.
I due sono stati individuati e bloccati dai poliziotti delle volanti a seguito della segnalazione giunta al 113 del furto in atto di una autovettura FORD FIESTA tutelata da sistema satellitare, il quale indicava come ultima localizzazione della predetta FORD proprio la via nella quale i due sono stati poi bloccati.
Non appena ricevuta l’allerta, la Sala Operativa 113 ha inviato un equipaggio nella zona segnalata: i poliziotti, giunti sul posto, hanno trovato i due mentre armeggiavano sulla centralina della Ford Fiesta, nel tentativo di disattivare il sistema satellitare.
L’auto si presentava con lo sportello anteriore danneggiato sulla parte superiore, il cruscotto smontato, il manubrio asportato, l’impianto elettrico manomesso ed all’interno del cofano una centralina decodificata.
A seguito di perquisizione personale i due sono stati trovati in possesso di arnesi atti allo scasso e di componenti dell’auto nonché della disponibilità rispettivamente di 540 € e di 1400 €, somme delle quali nessuno dei due è stato in grado di dare contezza, dichiarandosi ambedue disoccupati.
Nel corso di un controllo nelle loro abitazioni, gli agenti hanno sequestrato anche 35 centraline per autotrazione di diverse marche e veicoli, arnesi atti allo scasso, ed altro materiale in un armadio presente nel soggiorno ed in due frigoriferi.
Tutto il materiale rinvenuto veniva debitamente catalogato e fotografato da personale del locale Gabinetto della Polizia Scientifica e successivamente sequestrato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400