Domenica 21 Ottobre 2018 | 04:13

NEWS DALLA SEZIONE

Botto e risposta
Salvini-Decaro, «duello» sui migrantiIl ministro: a Bari ora sono 817,a gennaio con il Pd erano 2.383

Salvini-Decaro, «duello» sui migranti. Ministro: a Bari...

 
La denuncia di un comitato
Brindisi, raid xenofobo con mazzeferiti due migranti, uno è graveSventata altra aggressione

«Brindisi, raid xenofobo con mazze»: feriti due migrant...

 
In via Brigata Regina
Bari, scontro tra moto e auto: muore un ragazzo di 17 anni

Bari, terribile scontro tra moto e auto: muore un ragaz...

 
Arrestato 46enne
Tenta furto in un supermarket di Matera: inseguito e bloccato da immigrato

Tenta furto in un supermarket di Matera: inseguito e bl...

 
La decisione
Bari, archiviata querela contro Marilù Mastrogiovanni: non diffamò la Igeco

Bari, archiviata querela contro Marilù Mastrogiovanni: ...

 
Regionali 2020
Sfuma il congresso del Pd ma primarie entro l’anno

Sfuma il congresso del Pd ma primarie entro l’anno

 
Serie B
Calcio, il Foggia battuto dal Cosenza 2-0

Calcio, il Cosenza batte il Foggia 2-0

 
L'intervista
Verso le primarie PD, parla Richetti: «Apriamo ai moderati ma no alleanza con M5S»

Verso le primarie PD, parla Richetti: «Apriamo ai moder...

 
Serie D
Papadopulo gioca Lecce-Palermo: «Questa partita regalerà spettacolo»

Papadopulo gioca Lecce-Palermo: «Questa partita regaler...

 
Campionato d'Eccellenza
Insultano calciatori di colore imitando scimmie: daspo per 7 tifosi del Gallipoli

Gallipoli, insultano calciatori di colore imitando scim...

 
Domani in campo
Bari, Cornacchini: «A Marsala ci vuole gara concreta»

Bari, Cornacchini: «A Marsala ci vuole gara concreta»

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

Bari, tre trapianti di fegato
al Policlinico in una settimana

operazione, intervento chirurgico

Il prof. Gino Lupo

BARI - Un altro trapianto di fegato (il numero 310) al Policlinico di Bari, il secondo in 24 ore, il terzo nel giro di una settimana. L'ultimo è stato eseguito nella giornata di oggi dall'equipe del prof. Gino Lupo del Centro Trapianti del Policlinico di Bari. In questo caso l'intervento, durato «appena» tre ore e che ha coinvolto diversi specialisti tra cui gli anestesisti e gli epatologi della Gastroenterologia dello stesso ospedale, ha interessato una donna di Bari di 62 anni che da diversi mesi era in lista d'attesa per questo intervento considerato «salva vita». Anche gli altri due pazienti trapianti nei giorni scorsi sono due donne pugliesi.

«Questi dati - sottolinea il prof. Lupo - se da una parte dimostrano come nella nostra regione sta crescendo notevolmente l'attività trapiantologica di reni e di fegato come conseguenza naturale delle donazioni di organi, grazie anche alla sensibilità dei pugliesi, dall'altra dimostra come la complessa macchina organizzativa dei trapianti affidata al Coordinamento regionale dei Trapianti diretto dal prof. Loreto Gesualdo, funziona». 

Quello dei trapianti di organo infatti richiede una organizzazione complessa che oltre a coinvolgere equipe di medici delle diverse branche specialistiche (Gastroenterologi, chirurghi, anestesisti etc), ha bisogno della fattiva collaborazione delle strutture sanitarie coinvolte, a partire dall'ospedale nel quale avviene l'espianto destinato alla donazione. Negli ultimi casi, infatti sono stati interessati gli ospedali di Foggia, Acquaviva, Andria, Lecce, Taranto.

«Un coinvolgimento delle strutture della Sanità Pugliese che dimostra la maturità e la grande preparazione medico-scientifica della nostra regione per quello che viene considerato uno dei più difficili interventi chirurgici della medicina».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400