Martedì 18 Maggio 2021 | 00:23

NEWS DALLA SEZIONE

La partita
Calcio: playoff serie B, Venezia batte il Lecce 1-0

Calcio: playoff serie B, Venezia batte il Lecce 1-0

 
Serie C
Calcio, ecco la storia di Bari-Foggia

Calcio, ecco la storia di Bari-Foggia

 
La campagna vaccinale
Vaccini, un terzo dei residenti in Puglia ha ricevuto prima dose, il 14,62% la seconda

Vaccini, un terzo dei residenti in Puglia ha ricevuto prima dose, il 14,62% la seconda

 
L'intervista
Bari, Emiliano in visita alla Gazzetta: «Inizia una nuova era»

Bari, Emiliano in visita alla Gazzetta: «Inizia una nuova era»

 
Le novità
Covid, in arrivo nuovo decreto sulle riaperture, stop al coprifuoco dal 21 giugno e 6 regioni in zona bianca: ecco cosa prevede

Covid, ok a nuovo decreto riaperture: da domani coprifuoco spostato alle 23.
Ecco cosa prevede

 
Il bollettino nazionale
Covid in Italia, 3.455 casi e 140 morti nelle ultime 24 ore

Covid in Italia, 3.455 casi e 140 morti nelle ultime 24 ore

 
L'incidente
Foggia, carambola tra tre auto in via Lucera: un ferito

Foggia, carambola tra tre auto in via Lucera: un ferito

 
Il caso
Il sindaco dimissionario di Foggia Landella dal pm per essere ascoltato

Il sindaco dimissionario di Foggia Landella dal pm per essere ascoltato: indagato per corruzione

 
Norme anti covid
Prima settimana in zona gialla in Puglia: 200 le sanzioni nel Barese

Prima settimana in zona gialla in Puglia: 200 le sanzioni nel Barese

 
Il protocollo
Lotta contro la Sma, Asl Bari pronta ad avviare screening neonatali

Lotta contro la Sma, Asl Bari pronta ad avviare screening neonatali

 
I fondi
Regione Puglia ad Asl: al via gara d'appalto per dispositivi medici 324 mln

Regione Puglia ad Asl: al via gara d'appalto per dispositivi medici 324 mln

 

Il Biancorosso

Serie C
Calcio, ecco la storia di Bari-Foggia

Calcio, ecco la storia di Bari-Foggia

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIl siderurgico
Taranto, ex Ilva: sindacati chiedono conferma "una tantum" del 3%

Taranto, ex Ilva: sindacati chiedono conferma "una tantum" del 3%

 
BariL'impatto
Bari, due incidenti in tangenziale in direzione Brindisi: un ferito

Bari, due incidenti in tangenziale in direzione Brindisi: un ferito

 
LecceIl caso
Tap: al via market test per espansione capacità gasdotto

Tap: al via market test per espansione capacità gasdotto

 
FoggiaL'incidente
Foggia, carambola tra tre auto in via Lucera: un ferito

Foggia, carambola tra tre auto in via Lucera: un ferito

 
BatAd Andria
Arsenale sequestrato a ex gip, De Benedictis ammette: «Mie solo alcune di quelle armi»

Arsenale sequestrato a ex gip, De Benedictis ammette: «Mie solo alcune di quelle armi»

 
MateraLa scorsa notte
Matera, incendio in capannone area industriale: danni

Matera, incendio in capannone area industriale: danni

 
BrindisiTerritorio
Torre Guaceto tra le migliori aree protette dell’intero Mediterraneo

Torre Guaceto tra le migliori aree protette dell’intero Mediterraneo

 

i più letti

L'intervista

Vitto: «La Regione Puglia ci aiuti con i fondi di rotazione»

La voce degli enti locali. Parla il presidente di Anci Puglia e sindaco di Polignano, Domenico Vitto

Sindaco Polignano dà ospitalità a Mimmo Lucano

Domenico Vitto (foto Fb)

Domenico Vitto, sindaco di Polignano e presidente regionale Anci, l’ultimo decreto del ministero dell’Interno può davvero inaugurare una nuova fase per gli Enti locali?
«La premessa è che gli Enti locali rispondono sempre presente a qualsiasi iniziativa. Il punto è che in questa fase esistono problemi di liquidità. Non solo le aziende sono andate in crisi ma anche i Comuni».

Nello specifico qual è il problema?
«Reperire soldi per le progettazioni perché non sempre i Comuni possiedono la forza per far nascere progetti all’interno delle proprie strutture».

La soluzione quale può essere?
«La Regione dovrebbe stanziare altri fondi di rotazione per le progettazioni da destinare ai Comuni. Sono fondi che si restituiscono dopo tre anni. È stato già fatto due anni fa, con profitto, e ora potrebbe essere un buon momento per riproporre questo tipo di iniziativa».

Il decreto individua già dei fondi per la progettazione esecutiva.
«Vero, ma quello è un passaggio successivo perché scattano solo se prendi il finanziamento ma per prenderlo bisogna creare un parco progetti. E qui l’aiuto della Regione, con i fondi di rotazione, sarebbe prezioso».

C’è poi una questione di tempi. Primo punto: le domande dovranno pervenire entro il 6 giugno. Troppo presto?
«Se si tratta di progetti preliminari non dovrebbero esserci problemi, se invece parliamo di progetti definitivi ed esecutivi allora sarà complesso».

Il termine assegnato ai Comuni per la cantierizzazione è di 12 mesi elevabili a 24. Un tempo ragionevole?
«In 24 mesi non si fa fatica a cantierizzare anche perché se hai un progetto preliminare, mentre lo presenti per il finanziamento puoi contemporaneamente chiedere i pareri. Insomma, ci sono dei percorsi che, muovendosi in parallelo, accorciano i tempi».

Il decreto, che stanzia fondi notevoli, potrebbe essere un’ottima occasione per ristrutturare opere pubbliche incompiute. Una strada da battere?
«Certo perché ci sono cattedrali nel deserto abbandonate da trent’anni e questa potrebbe essere un’ottima occasione per recuperare tali opere. Io stesso sto valutando di agire su questo fronte anche perché le risorse in campo non sono poche».

Quindi, alla fine, la sua valutazione del decreto è positiva?
«Certamente sì se riusciremo a capire come finanziare la progettazione. Per questo mi rivolgo alla Regione: la strada dei fondi di rotazione è l’unica perseguibile».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie