Mercoledì 23 Giugno 2021 | 13:32

NEWS DALLA SEZIONE

Il report
Non c'è verde nelle città pugliesi, Coldiretti lancia l'allarme smog

Non c'è verde nelle città pugliesi, Coldiretti lancia l'allarme smog

 
Il rapporto della Banca d'Italia
Potenza, economia in ginocchio per colpa del covid

Potenza, economia in ginocchio per colpa del covid

 
Covid
Bari, pazienti salvati col polmone artificiale

Bari, pazienti salvati col polmone artificiale

 
Ambiente
Taranto, l'Ilva resta aperta: annullata l'ordinanza del sindaco

Taranto, l'Ilva resta aperta: annullata l'ordinanza del sindaco - Le motivazioni dei giudici 

 
Il caso
Puglia, la rete radio delle ambulanze bloccata dall’appalto-lumaca

Puglia, la rete radio delle ambulanze bloccata dall’appalto-lumaca

 
serie b
Lecce: arriva dalla Francia il centrocampista Alexis Blin

Lecce: arriva dalla Francia il centrocampista Alexis Blin

 
Covid
Niente mascherine dal 28 giugno: ecco cosa dice l'ordinanza

Niente mascherine dal 28 giugno: ecco cosa dice l'ordinanza

 
covid
In Puglia oggi stop ai centri vaccinali, linee «infuocate» nei call center

In Puglia oggi stop ai centri vaccinali, linee «infuocate» nei call center

 
Clima torrido
Puglia bollente, a Loconia è record: 43,7 gradi. Foggia città più calda d’Italia con 41,3 gradi

Puglia bollente, a Loconia è record: 43,7 gradi. Foggia città più calda d’Italia con 41,3 gradi

 
Il caso
Ex Ilva: a Potenza l'avvocato Amara parla con i pm

Ex Ilva: a Potenza l'avvocato Amara parla con i pm

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari in ritiro a Storo dal 16 al 30 luglio

Bari in ritiro a Storo dal 16 al 30 luglio

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceAttentato
Galatone, bomba carta danneggia un'abitazione disabitata

Galatone, bomba carta danneggia un'abitazione disabitata

 
PotenzaIl rapporto della Banca d'Italia
Potenza, economia in ginocchio per colpa del covid

Potenza, economia in ginocchio per colpa del covid

 
BariSpaccio
Davanti al Politecnico di Bari con la coca nascosta nella leva del cambio: arrestato

Davanti al Politecnico di Bari con la coca nascosta nella leva del cambio: arrestato

 
FoggiaClima torrido
Puglia bollente, a Loconia è record: 43,7 gradi. Foggia città più calda d’Italia con 41,3 gradi

Puglia bollente, a Loconia è record: 43,7 gradi. Foggia città più calda d’Italia con 41,3 gradi

 
TarantoIl caso
Ex Ilva: a Potenza l'avvocato Amara parla con i pm

Ex Ilva: a Potenza l'avvocato Amara parla con i pm

 
FoggiaLa sentenza
Foggia, estorsione all'imprenditore agricolo: quattro condanne in Appello

Foggia, estorsione all'imprenditore agricolo: quattro condanne in Appello

 
Brindisitask force anti-caporalato
Brindisi, imprenditore nei guai: extracomunitari assunti irregolarmente

Brindisi, imprenditore nei guai: extracomunitari assunti irregolarmente

 
MateraSport
Hockey, titolo italiano alle ragazze della Roller Matera

Hockey, titolo italiano alle ragazze della Roller Matera

 

i più letti

Le dichiarazioni

Covid 19, Lopalco sull'estate in Puglia: «La sicurezza non può essere affidata alla distanza tra gli ombrelloni»

L'opinione di Pierluigi Lopalco, responsabile del Coordinamento Regionale Emergenze Epidemiologiche Puglia, espressa durante la trasmissione Agorà sui Rai 3

Puglia, parla capo politiche contrasto Covid Lopalco: «O misure contenimento, o sistema sanitario in tilt»

Il prof.Pierluigi Lopalco

BARI - «La sicurezza non può essere affidata alla distanza tra ombrelloni». Il documento Inail-Iss sugli stabilimenti balneari, «non è un protocollo obbligatorio, ma sono indicazioni generali, sulla base delle quali è opportuno fare protocolli concreti anche valutando la fattibilità». Lo ha spiegato, durante la trasmissione Agorà sui Rai 3, Pierluigi Lopalco, responsabile del Coordinamento Regionale Emergenze Epidemiologiche Puglia. La razio che sta dietro al documento «è che la distanza necessaria in spiaggia è maggiore rispetto a quella che c'è in metro, perché in spiaggia si sta senza mascherina». Ma bisogna «mettere su un sistema che arrivi a garantire un buon distanziamento, considerando che andare in spiaggia è un’attività all’aria aperta e c'è un sole forte che riduce l’attività del virus». In Puglia, ha concluso, «stiamo piuttosto prendendo in considerazione l’occupazione per metro quadro di ogni singolo bagnante, per capire quante persone possono stare contemporaneamente in spiaggia senza creare assembramenti».

«E' probabile» che in futuro vi saranno altre pandemie simili a quella del coronavirus, causate da virus che hanno fatto salti di specie dagli animali all’uomo. «La frequenza pandemie nei prossimi anni aumenterà a causa della crescente invasione da parte dell’uomo di ambienti naturali». Ha poi spiegato il responsabile del Coordinamento Regionale Emergenze Epidemiologiche Puglia. «Più l’uomo invade ambienti naturali - ha aggiunto l’esperto - più i virus che normalmente li riguardano, interesseranno anche lui». Questa è «la regola del bilanciamento tra le varie specie che abitano il nostro pianeta». E sulla questione spostamenti commenta: «sì alla proposta della Commissione Europea di frontiere aperte tra Paesi dell’Ue con rischio Covid simile tra loro». «Se il movimento di popolazione avviene tra popolazioni che hanno lo stesso livello di circolazione del virus non ha senso bloccare gli spostamenti. E’ come se gli italiani circolassero in Italia». 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie