Martedì 25 Febbraio 2020 | 05:13

NEWS DALLA SEZIONE

il bilancio
Puglia, amministratori comunali sotto tiro: 71 casi nel 2019

Puglia, amministratori comunali sotto tiro: 71 casi nel 2019

 
Il processo
Bari, spaccio nella movida: 3 condanne e 9 patteggiamenti

Bari, spaccio nella movida: 3 condanne e 9 patteggiamenti

 
La decisione
Regione Puglia: «Chi rientra dal Nord deve segnalarlo al medico di base»

Coronavirus, Regione Puglia: «Chi rientra dal Nord deve segnalarlo al medico di base»

 
L'operazione
Taranto, rapinarono una banca: 2 pregiudicati in manette

Taranto, rapinarono una banca: 2 pregiudicati in manette

 
Il caso
Bitonto, beccati due baby scippatori seriali di 16 e 17 anni

Bitonto, beccati due baby scippatori seriali di 16 e 17 anni

 
La vertenza
Eipli e i 67 mln di debiti: a rischio stipendi 150 lavoratori che gestiscono 8 dighe

Eipli e i 67 mln di debiti: a rischio stipendi 150 lavoratori che gestiscono 8 dighe

 
monica imperiale
Potenza città dello sport 2021. Da cestista a buttafuori: «Ecco i valori dello sport»

Potenza città dello sport 2021. Da cestista a buttafuori: «Ecco i valori dello sport»

 
Il caso
Coronavirus, al Tribunale di Foggia l'invito ad avvocati e utenti: «In aula singolarmente»

Coronavirus, a Tribunale Foggia «In aula singolarmente». Lecce, processi a porte chiuse. Potenza: allontanato avvocato

 
I controlli
Dal Lodigiano ad Andrano: sospetto contagio da Coronavirus a pranzo nuziale per famiglia salentina

Dal Lodigiano ad Andrano: sospetto contagio da Coronavirus a pranzo nuziale per famiglia salentina

 
I controlli
Caporalato, accoltella connazionale nel ghetto di Borgo Mezzanone : arrestato

Caporalato, accoltella connazionale nel ghetto di Borgo Mezzanone : arrestato

 

Il Biancorosso

Calcio
Cavese-Bari: la diretta della partita

Bari, solo un punto con la Cavese

 

NEWS DALLE PROVINCE

Tarantotragedia sfiorata
Taranto Mittal, incendio divampa in Colata, il video inviato a Patuanelli

Taranto Mittal, incendio divampa in Colata, il video inviato a Patuanelli

 
BatL'appuntamento
Barletta, tutto pronto per la «Disfida della sicurezza»

Barletta, tutto pronto per la «Disfida della sicurezza»

 
BariIl rientro
Terremoto Albania, dimessi i due pazienti curati a Bari

Terremoto Albania, dimessi i due pazienti curati a Bari

 
PotenzaIl caso
Coronavirus: da Milano a Potenza, allontanato avvocato dal Tribunale

Coronavirus: da Milano a Potenza, allontanato avvocato dal Tribunale

 
FoggiaL'incendio nel Foggiano
Borgo Mezzanone, scoppia rogo in baraccopoli: nessun ferito

Borgo Mezzanone, scoppia rogo in baraccopoli: nessun ferito

 
BrindisiLa riserva
Palle verdi, alghe rosse e foglie nere: Torre Guaceto e... i «doni» del mare:

Palle verdi, alghe rosse e foglie nere: Torre Guaceto e... i «doni» del mare

 
LecceI controlli
Dal Lodigiano ad Andrano: sospetto contagio da Coronavirus a pranzo nuziale per famiglia salentina

Dal Lodigiano ad Andrano: sospetto contagio da Coronavirus a pranzo nuziale per famiglia salentina

 

i più letti

Il voto

Regionali, in Calabria l'azzurra Santelli «asfalta» il re del tonno, Callipo: oltre 20 punti di distacco.

Regionali Calabria

Jole Santelli trionfa in Calabria e diventa la prima donna presidente di una regione del sud. I dati la danno al 50,9%, in vantaggio di 20 punti sul candidato del centrosinistra Pippo Callipo, dato al 31,3%. Carlo Tansi (civicO) è al 10,6% mentre Francesco Aiello (M5S) al 7,2%. «I risultati sono enormi», è stato il primo commento della Santelli che ha ricevuto una telefonata mentre era in conferenza stampa da Silvio Berlusconi. «Grande risultato di Jole - ha detto il leader di Fi -. Una donna di Fi che ha dedicato la vita alla sua terra. Con la sua guida la Calabria diventerà emblema del riscatto del sud, non sarà più la terra dell’inefficienza e del malaffare ma terra di eccellenze». «Noi - è stato il commento di Callipo dopo avere fatto gli auguri alla Santelli - abbiamo fatto tanto, però i calabresi hanno scelto la coalizione di centrodestra, non hanno creduto alla rivoluzione e al cambiamento che avevo promesso di fare. Accettiamo questa decisione».

Rispetto al calor bianco dell’Emilia Romagna, in Calabria la tornata elettorale non sembra aver scaldato gli abitanti: l'affluenza è rimasta stabile e bassa, poco sopra il 35 per cento, nemmeno un punto in più rispetto a cinque anni fa.

La vittoria ai genitori -

«I risultati si commentano più tardi, ma sono enormi. Dedico questa vittoria innanzitutto ai miei genitori. Non so dove siano ma sono sicura che sono con me. Ai miei nipotini, che come tutti bambini della Calabria, devono avere la speranza di poterci vivere ed a Silvio Berlusconi, l'uomo che mi ha consentito di fare la politica». A dirlo, con un filo di voce, per la raucedine che l’ha colpita giorni fa, Jole Santelli, che gli exit pool danno nuovo presidente della Regione Calabria, prima donna ad occupare questo ruolo.

Salvini: grazie a Jole, scomparso il M5S

Berlusconi: una fase nuova -

«Ora si apre una fase nuova, nella quale, se la parola democrazia ha ancora un senso, si dovrà cambiare governo rendendo la parola agli elettori». Così Silvio Berlusconi in una telefonata a Jole Santelli nel corso della sua conferenza stampa. «Hanno vinto tutti i candidati di Forza Italia in cui coalizione ci ha dato mandato di presentarli. Granderisultato di Jole che si appresta a vincere, una donna di Fi che ha dedicato la vita alla sua terra. Con la sua guida la Calabria diventerà emblema del riscatto del sud, non sarà più la terra dell’inefficienza e del malaffare ma terra di eccellenze. La sinistra non riesce più a parlare al suo blocco di riferimento. I dati condannano M5S all’irrilevanza».

Il primo exit poll

I candidati:

Jole Santelli, nata a Cosenza 51 anni fa, è sostenuta da sei liste (“Jole Santelli presidente”, Forza Italia, Casa delle Libertà, Lega, Fratelli d’Italia, Udc); attualmente è deputata e coordinatrice regionale di Forza Italia: è stata eletta per la prima volta al Parlamento nel 2001, quando è diventata deputata con Forza Italia, partito nel quale milita dal 1994. È stata sottosegretario alla Giustizia (dal 2001 al 2006) nel secondo e terzo governo Berlusconi, e sottosegretario al Lavoro e Politiche sociali nel governo guidato da Enrico Letta. La Santelli inoltre ha ricoperto anche la carica di vicesindaco e assessore al Comune di Cosenza  nella Giunta guidata da Mario Occhiuto dal 28 giugno 2016 fino al 9 dicembre scorso, quando si è dimessa per le polemiche legate alla sua candidatura alle regionali dopo che era tramontata la candidatura dello stesso Occhiuto.

Filippo Callipo, più noto come Pippo, nato a Pizzo Calabro (Vibo Valentia) 73 anni fa, è sostenuto da tre liste (“Io Resto in Calabria”, Pd e “Democratici Progressisti)”: Callipo è un imprenditore leader nel settore della produzione e della commercializzazione del tonno e di altri prodotti ittici con lo storico marchio di famiglia, “Giacinto Callipo Conserve Alimentari Spa”, ma la sua attività si estende anche alla produzione di gelato, allo sport (è presidente della Tonno Callipo di Vibo Valentia, attualmente nella massima divisione del volley) e al settore alberghiero.Callipo, conosciuto anche per le sue denunce contro la ‘ndrangheta che hanno esposto lui e le sue aziende  a vari attentati, è stato anche presidente di Confindustria Calabria dal 2001 al 2006 ed è già stato candidato alla presidenza della Regione Calabria nel 2010 con la sua lista "Io resto in Calabria” e con il sostegno di Italia dei Valori e della lista Pannella-Bonino, raggiungendo il 10%.

Francesco Aiello, nato a Settimo Torinese 54 anni fa, è sostenuto da due liste (il Movimento 5 Stelle e “Calabria Civica-Liberi di cambiare”): Aiello è professore ordinario di Politica economica all’Università della Calabria, ed è conosciuto anche per aver fondato “OpenCalabria”, portale dedicato ai temi dell'economia e della politica molto seguito dagli economisti.

Carlo Tansi, nato a Cosenza 57 anni fa, è sostenuto da tre liste (“Tesoro Calabria”, “Calabria Pulita”, “Calabria Libera”, queste ultime due peraltro presenti nella sola circoscrizione Nord della Calabria): è stato vice-presidente e consigliere dell'Ordine dei Geologi della Calabria, dal 2015 al novembre 2018 è stato anche il capo della Protezione civile regionale, e infine, nel maggio 2019, è stato eletto consigliere al Comune di San Luca (Reggio Calabria) dove non si votava alle Amministrative da 11 anni.  

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie