Giovedì 20 Giugno 2019 | 15:16

NEWS DALLA SEZIONE

Operazione prestito col cuore
Taranto, estorcevano denaro a 2 imprenditori arrestati in 4

Taranto, estorcevano denaro a 2 imprenditori: 4 arresti

 
Il caso
Calcio. per il Tar: «Inammissibili i ricorsi del Bari per non ammissione in B»

Calcio, per il Tar: «Inammissibili i ricorsi del Bari per non ammissione in B»

 
Calcio
Frode sportiva: la finanza nella sede del Bitonto e del Picerno

Frode sportiva: la finanza perquisisce la sede del Bitonto e del Picerno

 
La protesta dei tifosi
Foggia calcio, striscione a Palazzo di Città: «99 anni di storia meritano rispetto»

Foggia calcio, striscione a Palazzo di Città: «99 anni di storia meritano rispetto»

 
A Carapelle
Foggia, aveva un arsenale di armi nel bagagliaio dell'auto: arrestato 50enne

Foggia, aveva un arsenale di armi nel bagagliaio dell'auto: arrestato 50enne

 
Dl Crescita
Ex Ilva, Lezzi: «Nessuno lavora con immunità penale». Mittal incontra i sindacati: conferma Cig

Ex Ilva, Lezzi: «Nessuno lavora con immunità penale». Mittal incontra i sindacati: conferma Cig

 
La tragedia
Porto Cesareo, 20enne ucciso da un colpo di fucile alla testa

Porto Cesareo, 20enne ucciso da un colpo di fucile alla testa

 
L'incidente probatorio
Giustizia truccata, Savasta tira in ballo Seccia; quarto magistrato di Trani

Giustizia truccata, Savasta tira in ballo Seccia: quarto magistrato di Trani

 
Il furto
Cerignola, mezzi rubati a Foggia e Milano in un capannone: sequestrati

Cerignola, mezzi rubati a Foggia e Milano in un capannone: sequestrati

 
Il caso
Maturità 2019, disagi in un istituto di Foggia per errore codice

Maturità a Foggia, disagi in un istituto: esame inizia in ritardo per plico errato

 
Il caso
Casamassima, tenta di rapire bimbo dall’auto del padre: preso

Casamassima, tenta di rapire bimbo dall’auto del padre: arrestato 34enne

 

Il Biancorosso

L'INTERVISTA
Dazn e il Bari anche in serie CFunziona l'accordo in televisione

Dazn e il Bari anche in serie C: funziona l'accordo in televisione

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoOperazione prestito col cuore
Taranto, estorcevano denaro a 2 imprenditori arrestati in 4

Taranto, estorcevano denaro a 2 imprenditori: 4 arresti

 
FoggiaElezioni
Università Foggia, si ritira candidato corsa a due per il rettore

Università Foggia, si ritira candidato corsa a due per il rettore

 
HomeCalcio
Frode sportiva: la finanza nella sede del Bitonto e del Picerno

Frode sportiva: la finanza perquisisce la sede del Bitonto e del Picerno

 
PotenzaMaltempo
Potenza, danni del nubifragio rete di scolo sotto accusa

Potenza, danni del nubifragio rete di scolo sotto accusa

 
BrindisiLotta alla droga
Carovigno, in giro con la droga nei pantaloni: arrestato 27enne

Carovigno, in giro con la droga nei pantaloni: arrestato 27enne

 
MateraSanità
Matera contro Policoro per il servizio di psichiatria

Matera contro Policoro per il servizio di psichiatria

 
BatShock in città
Tragedia ad Andria, sedicenne leccese si impicca in comunità

Tragedia ad Andria, sedicenne leccese si impicca in comunità

 

i più letti

La decisione

Bari, figlio di 2 donne, i giudici: «Ok a trascrizione atto di nascita»

Per i giudici «il Ministero dell’interno non può considerarsi legittimato all’azione di rettificazione degli atti dello stato civile»

Bari, figlio di 2 donne: giudice dà l'ok alla trascrizione dell'atto di nascita

BARI - È valida la trascrizione dell’atto di nascita di un bambino figlio di due donne, una inglese e una italiana, fatta dal Comune di Bari circa due anni fa e finita nei mesi scorsi al centro di un contenzioso giudiziario. Il Tribunale di Bari, chiamato a decidere sulla questione, ha dichiarato «l'estinzione del procedimento» dopo la rinuncia da parte della Procura di Bari che inizialmente aveva impugnato l'atto, ritenendo che il Ministero dell’Interno «non può pretendere la prosecuzione del giudizio». Per i giudici, cioè, «il Ministero dell’interno non può considerarsi legittimato all’azione di rettificazione degli atti dello stato civile». Nel procedimento erano costituiti il Comune di Bari, che ha sempre sostenuto la validità della trascrizione dell’atto, e l'avvocatura per i diritti Lgbti, sulla stessa posizione.

Era stata la Procura di Bari inizialmente a chiedere la cancellazione dell’atto ma aveva poi revocato la richiesta dopo aver accertato l’avvenuta trascrizione in Italia dell’unione civile contratta all’estero tra le due donne. Ad opporsi era stato quindi il Viminale, secondo il quale «la cittadinanza italiana si acquista iure sanguinis, per nascita da padre o da madre cittadini italiani», quindi un bambino partorito all’estero da madre britannica, anche se unita civilmente con una donna italiana, non può - secondo il Ministero - ottenere la cittadinanza italiana ed essere iscritto nell’anagrafe dei cittadini italiani. Oggi il Tribunale ha messo fine alla vicenda, pur non entrando nel merito, dichiarando estinto il procedimento e, come conseguenza concreta, ritenendo valida ed efficace la trascrizione dell’atto di nascita di un bambino figlio di due donne

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie