Lunedì 20 Maggio 2019 | 09:07

NEWS DALLA SEZIONE

Riflettori puntati
Trani, inchiesta Giancaspro: nuovo stadio in periferia, palazzi al posto del vecchio

Trani, inchiesta Giancaspro: nuovo stadio in periferia, palazzi al posto del vecchio

 
La polemica
No ai soldi della Regione per il «massacro» di Chieuti: ira degli animalisti

No ai soldi della Regione per il «massacro» di Chieuti: ira degli animalisti

 
Verso il voto
Lecce, assalto al gazebo Lega in centro: una ragazza contusa. Martedì atteso Salvini

Lecce, assalto a gazebo Lega in centro: 17enne contusa. Salvini: vergogna

 
Il caso
Arresto Giancaspro: così al Comune di Trani nascevano i bandi su misura

Arresto Giancaspro: così al Comune di Trani nascevano i bandi su misura

 
L'intervista
Ministro Lezzi: «Il Sud con noi sta voltando pagina»

Ministro Lezzi: «Il Sud con noi sta voltando pagina»

 
L'appuntamento
Incontri d'autore: Ivana Spagna ospite nella redazione della «Gazzetta del Mezzogiorno»

Incontri d'autore: Ivana Spagna ospite della «Gazzetta»

 
Basket
Basket, play-off scudetto: Brindisi ko nella prima gara, lunedì di nuovo in campo

Play-off scudetto: Brindisi ko a prima gara, lunedì nuova gara

 
Il diretto
Ferrovie: l'Alta Velocità arriva a Barletta, due Frecciargento da e per Roma

Treni, a Barletta fermerà Bari-Roma. Mit: nuovi servizi su Alta velocità. Che non esiste

 
L'episodio
Bisceglie: atti osé in piazza fra adolescenti, scoppia rissa

Bisceglie: atti osé in piazza fra adolescenti, scoppia rissa

 
Nel tarantino
Manduria, anziano pestato a morte da baby-gang: altri 4 minori indagati

Manduria, anziano pestato a morte: indagati altri 4 minori

 
Nel foggiano
Chieuti, uomo morì durante corsa buoi: animalisti chiedono lo stop a Emiliano

Chieuti, uomo morì durante corsa buoi: animalisti chiedono lo stop

 

Il Biancorosso

L'ALLENATORE
Cornacchini: "Daremo battaglia ad AvellinoDimostreremo di essere la squadra più forte"

Cornacchini: «Ad Avellino dimostreremo di essere la squadra più forte»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatRiflettori puntati
Trani, inchiesta Giancaspro: nuovo stadio in periferia, palazzi al posto del vecchio

Trani, inchiesta Giancaspro: nuovo stadio in periferia, palazzi al posto del vecchio

 
LecceVerso il voto
Lecce, assalto al gazebo Lega in centro: una ragazza contusa. Martedì atteso Salvini

Lecce, assalto a gazebo Lega in centro: 17enne contusa. Salvini: vergogna

 
TarantoNel tarantino
Manduria, anziano pestato a morte da baby-gang: altri 4 minori indagati

Manduria, anziano pestato a morte: indagati altri 4 minori

 
FoggiaNel foggiano
Chieuti, uomo morì durante corsa buoi: animalisti chiedono lo stop a Emiliano

Chieuti, uomo morì durante corsa buoi: animalisti chiedono lo stop

 
Brindisinel brindisino
Latiano, crolla solaio di scuola in ristrutturazione: grave operaio

Latiano, crolla solaio di scuola in ristrutturazione: grave operaio

 
PotenzaA ripacandida
Si ustiona mentre accende il camino: grave un 20enne nel Potentino

Si ustiona mentre accende il camino: grave un 20enne nel Potentino

 

i più letti

le accuse

Lecce, Meloni attacca Salvini e Di Maio: «Rompono le scatole agli italiani»

La leader di FdI in Salento a sostegno del candidato sindaco del centrodestra Saverio Congedo

Matera 2019, Meloni: «Senza infrastrutture è sfida persa»

Giorgia Meloni a Matera

LECCE - «Mi fa sorridere vedere come ogni giorno i due vicepremier litighino su tutto, minacciando entrambi di rompere. Alla fine quello che stanno veramente rompendo sono le scatole agli italiani che vorrebbero delle risposte che invece non arrivano». Lo ha detto la leader di Fdi, Giorgia Meloni, a Lecce a margine di un incontro con la stampa a sostegno del candidato sindaco del centrodestra Saverio Congedo. «Era tutto previsto - commenta Meloni -. Quando si è preteso di fare un Governo con i Cinquestelle da destra, io ho segnalato a Salvini che secondo me era un errore perché i pentastellati sono di sinistra e, quindi, è impossibile creare delle sintesi ed è normale che poi i nodi arrivino al pettine».

SUL CASO ILVA - «Attualmente nel Def è previsto che l'Iva arrivi al 1 gennaio 2020 al 25,5 per cento e siccome questo significherebbe il massacro dell’economia dei consumi italiani, piuttosto che litigare settimane su Siri sì, Siri no, forse sarebbe intelligente che il Governo, prima che si vada a votare, ci dica se l’Iva aumenta oppure no, perché è giusto che gli italiani scelgano chi votare con cognizione di causa». Lo ha detto la leader di Fdi, Giorgia Meloni, a Lecce. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400