Martedì 23 Luglio 2019 | 21:39

NEWS DALLA SEZIONE

La data
Palagiustizia Bari, Decaro: «Il 30 luglio ci sarà la firma del protocollo d'intesa»

Palagiustizia Bari, Decaro: «Il 30 luglio ci sarà la firma del protocollo d'intesa»

 
Il caso
Manfredonia, pescatori in acque croate: in 4 trattenuti e rilasciati

Manfredonia, pescatori in acque croate: in 4 trattenuti e rilasciati

 
Nel Tarantino
Avetrana, filma l'ex compagno che prepara la droga e lo fa arrestare

Avetrana, filma l'ex compagno che prepara la droga e lo fa arrestare

 
L?interrogatorio
Furbetti in ospedale Monopoli: 2 medici su 17 rispondono al gip

Furbetti in ospedale Monopoli: 2 medici su 17 rispondono al gip. Sospesi da Ordine dei medici. Ministro Grillo: «Che serva da lezione»

 
La ricerca
Spiagge in Puglia sempre più erose, un progetto del Politecnico per salvarle

Spiagge in Puglia sempre più erose, un progetto del Politecnico di Bari per salvarle

 
La riunione
Consiglio regionale Puglia: approvate mozioni su prevenzione cancro al seno e dispositivi medici vitali

Consiglio regionale Puglia: approvate mozioni su prevenzione cancro al seno e dispositivi medici vitali

 
Nel Brindisino
Latiano, paziente clinica psichiatrica tenta suicidio: denunciati 4 operatori

Latiano, paziente clinica psichiatrica tenta suicidio: denunciati 4 operatori

 
Il gasdotto
Ex grillini all'attacco: «Sequestrate cantiere Tap», esposto in Procura

Ex grillini all'attacco: «Sequestrate cantiere Tap», esposto in Procura

 
Notizie dal ritiro
Lecce, parla Tachtsidis: «Anche in A importante il gruppo»

Lecce, parla Tachtsidis: «Anche in A importante il gruppo»

 
Secondo episodio
Lancio di pietre contro braccianti da un'auto in corsa: 3 feriti nel Foggiano

Lancio di pietre contro braccianti da un'auto in corsa: 3 feriti nel Foggiano. Due piste al vaglio degli inquirenti

 
a Taranto
ArcelorMittal, sindacati: il 2 agosto sciopero in area portuale

Mittal, sindacati: 2 agosto sciopero in area portuale. Esplosione in mattinata, nessun ferito

 

Il Biancorosso

L'INTERVISTA
"Bari, campionato complicatoI tifosi faranno la differenza"

«Bari, campionato complicato. I tifosi faranno la differenza»

 

NEWS DALLE PROVINCE

GdM.TVL'evento in piazza
«Buon compleanno Emiliano»: la festa tra panzerotti e pizzica a Largo Albicocca

«Buon compleanno Emiliano»: la festa tra panzerotti e pizzica a Largo Albicocca

 
NewsweekNel lido Orange Sun
Giuliano Sangiorgi in vacanza con la famiglia a Porto Cesareo

Giuliano Sangiorgi in vacanza con la famiglia a Porto Cesareo

 
FoggiaIl caso
Manfredonia, pescatori in acque croate: in 4 trattenuti e rilasciati

Manfredonia, pescatori in acque croate: in 4 trattenuti e rilasciati

 
TarantoNel Tarantino
Avetrana, filma l'ex compagno che prepara la droga e lo fa arrestare

Avetrana, filma l'ex compagno che prepara la droga e lo fa arrestare

 
BrindisiNel Brindisino
Latiano, paziente clinica psichiatrica tenta suicidio: denunciati 4 operatori

Latiano, paziente clinica psichiatrica tenta suicidio: denunciati 4 operatori

 
PotenzaIn frazione Ciccolecchia
Avigliano, si stacca pala eolica: paura nel centro abitato

Avigliano, si stacca pala eolica: paura nel centro abitato

 
MateraLa decisione
Scanzano Jonico, sindaco bandisce il 5G: «Aspettiamo studi certi»

Scanzano Jonico, sindaco bandisce il 5G: «Aspettiamo studi certi»

 
BatL'impianto
Trani, le acque reflue presto utilizzate in agricoltura

Trani, le acque reflue presto utilizzate in agricoltura

 

i più letti

Operazione Gibbanza

Bari, sentenze tributarie pilotate: sei condanne, 4 assoluzioni

La pena più alta, 7 anni, per l'ex giudice tributario Oronzo Quintavalle accusato di 6 episodi di corruzione

Finanza

Il Tribunale di Bari ha condannato 6 imputati a pena comprese fra i 7 anni e i 2 anni di reclusione, ne ha assolti quattro «perché il fatto non sussiste» e ha dichiarato la prescrizione dei reati contestati ad altri 13 imputati al termine del processo di primo grado su presunte sentenze tributarie pilotate.

La condanna più elevata, a 7 anni di reclusione, è stata inflitta nei confronti dell’ex giudice tributario barese Oronzo Quintavalle, ritenuto responsabile di sei episodi di corruzioni in atti giudiziari e tre falsi. All’ex giudice, per il quale il pm Michele Ruggiero aveva chiesto la condanna a 5 anni e 8 mesi di reclusione, è stata concessa l’attenuante della collaborazione per aver rivelato agli inquirenti di aver ricevuto per anni denaro, buoni vacanza, consulenze e prodotti enogastronomici in cambio di sentenze favorevoli. Ai 23 imputati, avvocati, funzionari delle commissioni tributarie e imprenditori, erano contestati, a vario titolo, i reati di corruzione in atti giudiziari, falso, rivelazione del segreto d’ufficio, infedele dichiarazione dei redditi, riciclaggio, favoreggiamento, abuso d’ufficio, truffa, millantato credito e sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte, la metà dei quali dichiarati prescritti.

I fatti risalgono agli anni 2008-2010, quando Quintavalle era presidente della Commissione Tributaria regionale della Puglia. Fu arrestato nel novembre 2010, insieme con colleghi e altri professionisti, fra i quali i commercialisti baresi Gianluca Guerrieri e Donato Radogna, condannati entrambi a 3 anni di reclusione. Condanna a 2 anni di reclusione (pena sospesa) per l’allora segretario di una sezione della Commissione Tributaria Provinciale di Bari, Domenico Carnimeo. Condannati anche i due imprenditori Raffaele Putignano e Franco Maria Balducci, rispettivamente a 2 anni (con pena sospesa) e a 2 anni e 6 mesi di reclusione. Con riferimento alle corruzioni in atti giudiziari, il Tribunale ha riqualificato in corruzioni semplici (dichiarandone la prescrizione) le vicende nelle quali Quintavalle non era direttamente impegnato come giudice.

Nel processo si erano costituiti parti civili il Ministero dell’Economia e delle Finanze, l’Agenzia delle Entrate ed Equitalia. Nei loro confronti il Tribunale ha stabilito che i sei imputati condannati dovranno risarcire i danni. Tre società, imputate per la responsabilità amministrativa degli enti, sono state condannate a sanzioni pecuniarie fino a 100mila euro e due di loro interdette per sei mesi oltre alla confisca del profitto dei reati. I giudici hanno inoltre dichiarato la falsità di tre sentenze tributarie risalenti agli anni 2009-2010.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie