Martedì 28 Settembre 2021 | 17:56

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

La decisione

Elezioni in Basilicata, Pittella fa marcia indietro: al suo posto un farmacista

La scelta è ricaduta su Carlo Trerotola n virtù anche del suo essere "esterno alla politica"

Basilicata, Pittella fa marcia indietro: Trerotola è nuovo candidato centro sinistra

Trerotola e Pittella - Foto Tony Vece

POTENZA - Il farmacista potentino Carlo Trerotola è il candidato del Centrosinistra alle elezioni regionali in programma in Basilicata il 24 marzo. Lo ha annunciato poco fa a Potenza Marcello Pittella (Pd), che ha detto di aver fatto un passo indietro «per unire il centrosinistra». Trerotola - ha precisato Pittella - è stato scelto in una rosa di nomi in virtù anche del suo essere "esterno alla politica vissuta istituzionalmente».

Pittella ha spiegato di aver rinunciato a guidare il centrosinistra «perché temo che la sua divisione avvantaggi la secessione silente che è in atto a danno della Basilicata e del Mezzogiorno e il populismo». Coinvolto in un’inchiesta sulla sanità che, nel luglio dello scorso, lo portò agli arresti domiciliari, l’ex governatore lucano ha rievocato alcuni aspetti della vicenda parlando ai giornalisti: ad un certo punto si è commosso e ha dovuto interrompere, riprendendo poi il discorso con la voce rotta dal pianto. «Credo - ha detto - che non si fermi una Regione in questo modo, che non si fermi un uomo in questo modo». Infine, Pittella si è detto «fiero» di alcuni risultati raggiunti durante la sua presidenza: «Matera Capitale europea della cultura 2019, di aver salvato tanti Comuni dal dissesto finanziario, di aver deciso tanti investimenti, di aver portato a Potenza il Frecciarossa e di aver chiuso il centro oli Eni di Viggiano (POtenza), cosa che rifarei altre cento volte».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie