Lunedì 20 Maggio 2019 | 05:17

NEWS DALLA SEZIONE

La polemica
No ai soldi della Regione per il «massacro» di Chieuti: ira degli animalisti

No ai soldi della Regione per il «massacro» di Chieuti: ira degli animalisti

 
In mattinata
Lecce, assalto al gazebo Lega in centro: una ragazza contusa. Martedì atteso Salvini

Lecce, assalto a gazebo Lega in centro: 17enne contusa. Salvini: vergogna

 
Il caso
Arresto Giancaspro: così al Comune di Trani nascevano i bandi su misura

Arresto Giancaspro: così al Comune di Trani nascevano i bandi su misura

 
L'intervista
Ministro Lezzi: «Il Sud con noi sta voltando pagina»

Ministro Lezzi: «Il Sud con noi sta voltando pagina»

 
L'appuntamento
Incontri d'autore: Ivana Spagna ospite nella redazione della «Gazzetta del Mezzogiorno»

Incontri d'autore: Ivana Spagna ospite della «Gazzetta»

 
Basket
Basket, play-off scudetto: Brindisi ko nella prima gara, lunedì di nuovo in campo

Play-off scudetto: Brindisi ko a prima gara, lunedì nuova gara

 
Il diretto
Ferrovie: l'Alta Velocità arriva a Barletta, due Frecciargento da e per Roma

Treni, a Barletta fermerà Bari-Roma. Mit: nuovi servizi su Alta velocità. Che non esiste

 
L'episodio
Bisceglie: atti osé in piazza fra adolescenti, scoppia rissa

Bisceglie: atti osé in piazza fra adolescenti, scoppia rissa

 
Nel tarantino
Manduria, anziano pestato a morte da baby-gang: altri 4 minori indagati

Manduria, anziano pestato a morte: indagati altri 4 minori

 
Nel foggiano
Chieuti, uomo morì durante corsa buoi: animalisti chiedono lo stop a Emiliano

Chieuti, uomo morì durante corsa buoi: animalisti chiedono lo stop

 
Il giallo
Novoli, fu trovata nel letto con la gola tagliata: c'è un indagato

Novoli, fu trovata nel letto con la gola tagliata: c'è un indagato

 

Il Biancorosso

L'ALLENATORE
Cornacchini: "Daremo battaglia ad AvellinoDimostreremo di essere la squadra più forte"

Cornacchini: «Ad Avellino dimostreremo di essere la squadra più forte»

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIn mattinata
Lecce, assalto al gazebo Lega in centro: una ragazza contusa. Martedì atteso Salvini

Lecce, assalto a gazebo Lega in centro: 17enne contusa. Salvini: vergogna

 
BatIl diretto
Ferrovie: l'Alta Velocità arriva a Barletta, due Frecciargento da e per Roma

Treni, a Barletta fermerà Bari-Roma. Mit: nuovi servizi su Alta velocità. Che non esiste

 
TarantoNel tarantino
Manduria, anziano pestato a morte da baby-gang: altri 4 minori indagati

Manduria, anziano pestato a morte: indagati altri 4 minori

 
FoggiaNel foggiano
Chieuti, uomo morì durante corsa buoi: animalisti chiedono lo stop a Emiliano

Chieuti, uomo morì durante corsa buoi: animalisti chiedono lo stop

 
Brindisinel brindisino
Latiano, crolla solaio di scuola in ristrutturazione: grave operaio

Latiano, crolla solaio di scuola in ristrutturazione: grave operaio

 
PotenzaA ripacandida
Si ustiona mentre accende il camino: grave un 20enne nel Potentino

Si ustiona mentre accende il camino: grave un 20enne nel Potentino

 

i più letti

La denuncia

«Sei etero, si o no?», la domanda choc nel colloquio conoscitivo a un 20enne barese

Il giovane si è sfogato in un lungo post su Facebook

«Sei etero, si o no?», la domanda choc nel colloquio conoscitivo a un 20enne barese

Un questionario di lavoro con una domanda sull'orientamento sessuale è stato somministrato ad un 20enne barese, attivista dell’associazione Mixed lgbti, da parte di una società che recluta giovani animatori turistici in tutta Italia. A denunciarlo è l’associazione barese alla quale il ragazzo si è rivolto. In un lungo post su Facebook, Mixed evidenzia che la domanda «eterosessuale: sì/no» è «sconcertante» per due ragioni. «Non esiste alcun lavoro al mondo - spiegano gli attivisti - in cui» l’orientamento sessuale «possa o debba essere rilevante». «Ma ciò che rende la domanda ancora più grave - aggiungono -, a parte la sua ingiustificata violazione della privacy, è il modo in cui è posta. Non solo si chiede di proferire circa la propria sfera sessuale e affettiva, ma si chiede anche una definizione per contrasto alla norma».


Il ragazzo aveva risposto ad un annuncio on line per un lavoro a Rimini la prossima estate. Dopo un primo contatto telefonico gli è stato inviato il questionario con una serie di domande, tra le quali quella sull'orientamento sessuale, propedeutico ad un colloquio. «Omofobia è anche questo - spiega Leoluca Armigero, attivista e socio fondatore di Mixed - qualcosa di sottile, di quotidiano e sibillino, molto più frequente di quanto si pensi ma che spesso non viene denunciato per mancanza di coraggio o di mezzi». «Noi abbiamo il dovere di denuncia sociale e torniamo a chiedere con forza - conclude - che si porti a termine il percorso verso l’approvazione della legge regionale pugliese contro l’omotransfobia e che si arrivi ad una legge nazionale a tutela della comunità lgbti».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400