Domenica 19 Settembre 2021 | 22:05

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

La polemica sui trasporti

Aeroporto Foggia, Emiliano: « Toninelli si deve svegliare». Botta e risposta con Ministero

Il Governatore ironizza: «Noi stiamo andando con le buone, nel senso che gli abbiamo preparato tutta la documentazione e aspettiamo lui»

Emiliano attacca Toninelli: «Sull'aeroporto di Foggia si deve svegliare»

FOGGIA - «Toninelli dorme. È il ministro imbambolato». Lo ha detto il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, parlando a Foggia della questione dell’aeroporto Gino Lisa «ancora in attesa - ha detto - del nullaosta da parte del Ministero delle Infrastrutture per far partire i lavori di allungamento della pista». «Noi stiamo andando con le buone, nel senso che gli abbiamo preparato tutta la documentazione e aspettiamo che Toninelli si svegli. Evidentemente - ha concluso - il colpo di essere diventato ministro era così imprevisto nella sua vita che deve averlo scioccato».

LA REPLICA DEL MIT -  Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti sottolinea che «per quanto riguarda l’aeroporto Gino Lisa di Foggia, presso la Direzione generale competente, ad oggi non sono pervenuti progetti infrastrutturali da analizzare». Il Mit lo precisa dopo le dichiarazioni del governatore della Puglia, Michele Emiliano.

«L'unica pratica inerente all’aeroporto pervenuta - rileva il Mit - è una richiesta autorizzativa da parte del gestore aeroportuale, tesa ad istituire presso l’aeroporto di Foggia un SIEG - Servizio di Interesse Economico Generale -, al fine di dedicare parte dell’aeroporto a centro operativo della Protezione civile. Tale pratica, unitamente al parere di competenza ENAC, è stata attentamente analizzata dagli uffici preposti del Ministero che hanno formulato alcune osservazioni, suggerendo modifiche e integrazioni alla convenzione tra il gestore e la Regione Puglia».

LA CONTROREPLICA DEL GOVERNATORE - «Il progetto di prolungamento della pista di volo dell’Aeroporto Gino Lisa di Foggia è stato già approvato dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti con Decreto del Provveditore alle Opere Pubbliche della Campania, Molise, Puglia e Basilicata n. 371 del 16.07.2018. Il Ministero deve solamente rilasciare il nulla osta per il riconoscimento del SIEG (Servizio di Interesse Economico Generale), in conformità alla normativa comunitaria, per il quale l’ENAC ha già rilasciato il proprio parere positivo». Lo precisa il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano replicando ad una nota del Mit.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie